Dieta dello Champagne

Vi piacerebbe rimanere in forma per le prossime feste di fine anno? Esistono tantissime diete che offrono la possibilità di vivere al meglio il Natale e il Capodanno, dove i pranzi con parenti e amici abbondano. Oggi desideriamo presentarvi la dieta dello champagne.

Si tratta dell’ultima moda per rimanere in forma nel periodo dell’anno in cui si mangia di più. Una dieta che piacerà sicuramente a tutte le persone che apprezzano lo champagne, visto che il regime alimentare si basa sulle bollicine francesi (da consumare 1 o 2 volte al giorno).

La Francia non c’entra!

Non si tratta di una dieta creata per pubblicizzare il popolare vino della Francia, l’idea arriva dall’America con la Champagne Diet. In questo regime alimentare nessun cibo è proibito ma è importante selezionare solo i prodotti di qualità per raggiungere massimo 1.400 calorie al giorno.

Dovete mangiare velocemente per impegni di lavoro? Addio ai pasti al McDonald, meglio optare per salmone affumicato, Basel, insalata verde e un calice di champagne. Il principio della dieta dello champagne è quello di mangiare cibi pregiati che aiutano a dar valore al proprio benessere riducendo il rischio di abbuffarsi con schifezze.

Provate anche voi e diteci che cosa ne pensate, infatti, se si mangia bene si sta meglio con se stessi e si è meno inclini a mangiare cibi che fanno ingrassare. La conferma arriva direttamente da Elisababeth Weichselbaum, della British Nutrition Foundation, un bicchiere di champagne al giorno non crea problemi alla linea.

Inoltre ricordatevi che questo vino contiene molti polifenoli che offrono un super potere antiossidante. La colazione sarà caratterizzata da fette biscottate integrali con marmellata senza zucchero e caffè, a metà mattina banana, per pranzo una focaccia, peperoni arrostiti e funghi, a metà pomeriggio un tè caldo e a cena uno sformato di verdure miste con uno o due bicchieri di Champagne.

Lascia una Risposta