Collegati con noi

La nuova dieta adatta per l’inizio dell’autunno

La nuova dieta adatta per l’inizio dell’autunno

L’autunno porta via con se le vacanze e le giornate diventano molto più corte, le ferie da lavoro… sarà per questo non tutti prediligono questa stagione? Pioggia, freddo tutto inizia ad arrivare immancabilmente.

dieta autunno

Le persone cominciano a essere giù di morale, la stanchezza cronica fa la sua comparsa e per alcuni anche il nervosismo. Insomma, bisogna prevenire e quindi non esiste cosa migliore di un’alimentazione completamente dedicata a questo tipo di stagione.

Il cibo ci aiuta a combattere lo stress, i malanni di stagione, la stanchezza… Non solo, aumenta anche la nostra concentrazione. Praticamente è una cura universale mangiare bene e sano. Per ogni stagione è possibile adottare una dieta diversa per rendere il nostro corpo in ottima salute che sia fisica o psicologica.

L’autunno porta nuovi alimenti sulla nostra tavola, quindi possiamo attingere a cibi sani che in altri periodi non troviamo. Per esempio in autunno possiamo reperire diversi cibi e qui sotto ne sono elencati alcuni.

  • Cachi
  • Fichi d’india
  • Pere
  • More
  • Mirtilli
  • Fichi
  • Melograna
  • Radicchio rosso
  • Funghi

La miglior dieta che possiamo seguire, è quella che si basa sui prodotti di stagione. Frutta e verdura nata spontanea dalla terra è la miglior cura e soprattutto, il miglior mezzo a nostra disposizione per sopportare il passaggio dall’estate all’autunno. Evitiamo quindi il consumo di prodotti coltivati in serra, che sono chiaramente fuori stagione!

Assimilare i giusti nutrienti

Fare scorta di sali minerali e vitamine è importante per il nostro organismo, specialmente in autunno. I frutti di bosco per esempio si rivelano una scelta ottima. Vitamine A, B, C, E, potassio e altri minerali sono indispensabili per evitare l’insorgere di problemi quali ritenzione idrica, stanchezza cronica e via così. I frutti di bosco oltre a fornire minerali e buone vitamine, sono ricchi di fibre le quali sono utili per perdere peso. Ovviamente sono anche carichi di sostanze che offrono un’azione antiossidante e antinfiammatoria.

Mangiare mirtilli, sempre alimenti che rientrano nella famiglia dei frutti di bosco, offre protezione alla nostra circolazione sanguigna e ai nostri occhi. Non scordiamo le pere, il melograno e i cachi che sono altri alimenti salutari per il corpo umano e i problemi dovuti al cambio di stagione. Contro mal di gola e raffreddore, ovvero i sintomi comuni del cambio di stagione, le vitamine A, B e C sono decisamente utili e in tali alimenti se ne trovano alte concentrazioni.

Stimolare la digestione serve a star bene e,  consumare buone dosi di frutta offre tale effetto benefico. Le pere ad esempio sono tra i frutti autunnali perfetti. Ovviamente il potassio presente nelle pere è utile anche per fornirci energia. La composizione chimica di questo frutto di stagione si rivela perfetta per depurare l’organismo. Mangiare pere offre benefici anche contro il colesterolo cattivo, ovvero ne regola i livelli e questo offre benefici ad ampio raggio sulla salute di una persona. Ricordiamo che tutta la frutta che contiene molta acqua è suggerita per i suoi effetti diuretici.

I funghi freschi presentano minerali importanti per il corpo umano e quindi si possono mangiare per ottenere benefici. Inoltre non si rivelano troppo calorici e quindi si possono inserire in una dieta equilibrata. Sempre questi alimenti possiedano proteine nobili che se assunte regolarmente donano effetti positivi al corpo. Nella Dieta dimagrante rivolta all’autunno si possono trovare tutti gli alimenti citati fino adesso. Gli stessi funghi freschi ci offrono moltissima scelta, per esempio i chiodini e i porcini sono un alimento perfetto per le diete dimagranti e per riequilibrare l’organismo allo stesso tempo.

La dieta d’autunno: esempio pratico

La dieta d’autunno che offre un basso apporto calorico e si rivela utile per spossatezza, stress, depurare l’organismo, combattere la ritenzione idrica e non solo. Si può seguire per 30 giorni consecutivi e vedere gli effetti che ha sul nostro corpo, cominciamo dunque:

1° giorno Lunedì

  • Colazione. Latte parzialmente scremato 200 ml circa, abbinato con 30 gr di corn flakes. Caffè, oppure tè senza zucchero e 2 noci.
  • Spuntino mattutino. Mangiare un frutto di stagione e noi consigliamo 1 kaki oppure 1 pera.
  • Pranzo. Pasta e verdure grigliate (70 gr per la pasta), quindi si possono scegliere radicchio, zucchine, melanzane e peperoni per esempio. 200 grammi di insalata da abbinare.
  • Merenda. Sorbetto al limone (1 pallina circa) e 100 gr di mirtilli, a seguire tè verde.
  • Cena. Funghi cucinati in padella e carne di vitello cotta ai ferri, quest’ultima 120 gr.

    200 gr di verdure (cavolfiore o broccoli possibilmente e cotti al vapore), pane integrale 30 gr.

2° giorno Martedì

  • Colazione. Yogurt magro e 100 gr circa di mirtilli, unire anche delle mandorle e un caffè alla fine.
  • Spuntino mattutino. Mangiare dei fichi freschi, almeno 100 gr.
  • Pranzo. 40 gr di prosciutto cotto mescolati in 60 gr di riso e funghi. Abbinare una bella insalata mista con dei pomodori, circa 200 gr.
  • Merenda. Tè verde assieme a dell’uva nera o bianca non fa differenza, 100 gr circa.
  • Cena. Scegliere tra merluzzo oppure orata e consumarne 180 gr e che sia cucinata al cartoccio. Come condimento spinaci cotti al vapore circa 250 gr e del pane integrale.

3° giorno Mercoledì

  • Colazione. Fette biscottate almeno 3 e 3 cucchiai di marmellata di uva oppure di prugne.Mangiare 1 pera e caffè o tè per concludere.
  • Spuntino mattutino. Chicchi di melograno affogati in 1 vasetto di yogurt magro.
  • Pranzo. 2 uova per fare una frittata alla quale sono state aggiunte delle zucchine. Lattuga e pomodori di contorno (200 gr circa) pane integrale 30 gr.
  • Merenda. Tè verde e una bella coppa di more, ribes e mirtilli che sia di 150 gr.
  • Cena. Petto di pollo cucinato ai ferri 130 gr sono ottimi, abbinare 200 gr di funghi in padella e unire 1 bel pomodoro di media misura. Sempre pane integrale 30 gr.

4° giorno Giovedì

  • Colazione. Come lunedì.
  • Spuntino mattutino. Come lunedì.
  • Pranzo. Bresaola circa 100 gr e succo di limone, insalata mista e funghi freschi il tutto che sia almeno 250 gr.
  • Merenda. Come lunedì anche se è possibile optare per il sorbetto alla fragola.
  • Cena. Pesce spada oppure tonno cucinato ai ferri, almeno 150 gr. Zucchine al vapore 250 gr. Pane integrale da abbinare.

5° giorno Venerdì

  • Colazione. Come martedì.

  • Spuntino mattutino. Come martedì.

  • Pranzo. Pasta integrale almeno 70 gr e della ricotta fresca (bastano 2 cucchiai capienti).

    A seguire funghi freschi e verdure grigliate circa 200 gr.

  • Merenda. Come lunedì o martedì.

  • Cena. Hamburger cotto ai ferri (100 gr carne di manzo) e almeno 200 gr di verdure, possibilmente la bietola oppure altro. Unire del pane integrale sempre 30 gr.

6° giorno Sabato

  • Colazione. Tale e quale a mercoledì.

  • Spuntino mattutino. Tale e quale a mercoledì.

  • Pranzo. Insalata di mare (totani, calamari, gamberi etc.) almeno 150 gr, patate al vapore non più di 100 gr e almeno 2 pomodori.

  • Merenda. Come lunedì.

  • Cena. Arrosto di tacchino (130 gr che sia magro), carote cotte al vapore circa 200 gr e pane integrale. Tè verde per finire.

7° giorno Domenica

  • Colazione. Consumare una bella macedonia ricca di uva, pere e melograno per un peso di circa 150 gr. Caffè oppure tè la scelta è facoltativa.

  • Spuntino mattutino. Yogurt magro 1 vasetto e un frutto di stagione.

  • Pranzo. Riso (70 gr almeno) e verdure grigliate a scelta, unire una bella insalatona mista del peso complessivo di circa 200 gr.

  • Merenda. Frutti di bosco e tè verde, per la frutta almeno 150 gr.

  • Cena. Passato di verdure che sia una bella porzione, a seguire sogliola al vapore (180 gr).

    Funghi e pomodorini come condimento e ovviamente pane integrale.

NB. È importante assumere molta acqua durante il dì e non consumare alcolici. Ovviamente niente sigarette e super alcolici. Come condimento utilizzare l’olio d’oliva extra vergine a crudo.

Scopri quale dieta per dimagrire velocemente è più adatta a te

Appassionata di dieta, alimentazione, benessere e rimedi naturali. Curiosa quanto basta per tenermi sempre aggiornata e creare contenuti che possono rivelarsi utili agli altri!

Lascia un commento

Non perderti questi consigli

Le diete più popolari

Scopri i Segreti per Dimagrire Naturalmente! Iscriviti gratis e ricevi l'ebook omaggio!
Ebook per dimagrire

SCOPRI COME DIMAGRIRE