Collegati con noi

Prodotti anti-fame

A cosa servono i prodotti anti-fame? Aiutano davvero a perdere i chili di troppo? Come agiscono sul nostro organismo? Sono tante le domande che assillano la donna e l’uomo che vogliono perdere peso grazie all’aiuto di prodotti naturali e senza doversi privare di tutto ciò che vogliono mangiare.

Prodotti anti-fame: a cosa servono

A cosa servono i prodotti anti-fame? Aiutano davvero a perdere i chili di troppo? Come agiscono sul nostro organismo? Sono tante le domande che assillano la donna e l’uomo che vogliono perdere peso grazie all’aiuto di prodotti naturali e senza doversi privare di tutto ciò che vogliono mangiare. I prodotti anti fame svolgono una funzione molto chiara, ovvero permettono alle persone che stanno cercando di perdere peso di non avvertire la sensazione di appetito e le aiutano quindi a perdere peso in modo più positivo.

Uno degli aspetti più particolari della dieta interessa, infatti, la sfera psicologica. Chi è abituato a mangiare molto, soprattutto cibo spazzatura e grandi quantità di alimenti, può subire uno shock quando viene privato di certe tipologie di cibo o vede ridurre drasticamente le porzioni sul piatto. I prodotti anti fame lavorano in questo verso, ovvero non permettono che le persone avvertano la fame e le aiutano a rasserenarsi in questa situazione. Dal loro consumo deriva una stabilità mentale migliore che, a sua volta, è il preludio al successo della dieta dimagrante. Quante volte le persone hanno abbandonato la dieta dimagrante perché troppo drastica? Molte, quindi i prodotti anti fame si propongono di aiutare le persone più golose e a rendere il processo di dimagrimento più facile e più positivo.

Seguire una dieta sana e equilibrata è indispensabile per veder calare l’ago della bilancia. Tuttavia per molte persone risulta decisamente difficile mangiar bene e nelle giuste quantità. Dobbiamo considerare che molti dei disordini alimentari nascono quando la persona sta affrontando un periodo particolarmente stressante.

I problemi di salute, quelli sul lavoro o nella vita sentimentale, possono veramente compromettere l’equilibrio mentale di una persona, oltre che quello fisico. Ecco che lo stomaco non lavora più come dovrebbe, la digestione viene compromessa e anche gli stimoli della fame non sono più come dovrebbero essere.

I prodotti anti-fame sono stati pensati proprio per quelle persone che soffrono di fame nervosa. Non devono quindi essere visti come un’ancora di salvataggio per non sentire la fame durante un errato periodo di digiuno.

I prodotti anti-fame servono a coloro che introducono nell’organismo più cibo di quanto hanno realmente bisogno, così da ritrovare l’equilibrio necessario per perdere peso. La fame è istintiva e la mente razionale da sola non riesce a contrastarla. Quando l’organismo ci dice “ho fame”, il nostro unico pensiero è quello di soddisfare l’esigenza.

Purtroppo i periodi di nervosismo agiscono appunto sull’organismo, facendoci credere cose che non esistono. Quante volte ad esempio, fissandoci su un particolare effetto collaterale o fastidio, ci sembra di subirlo davvero?

Prodotti anti-fame contro la fame nervosa

La fame nervosa è difficile da contrastare, ma non impossibile. È importante lavorarci sopra e cercare di ridurre l’impatto che ha sulla nostra vita, fino a eliminarlo completamente.

La fame nervosa quindi, è quell’esigenza di mangiare che non proviene da basi nutrizionali, ma da quelle della mente. Gli stati psicologici che inducono a mangiare anche quando il corpo non ne ha bisogno, sono: solitudine, depressione, affaticamento, scarsa autostima, paura di non essere all’altezza, gelosia, ansia, nervosismo ecc. Si tratta di condizioni psicologiche sfavorevoli e spesso pericolose, che possono indurre la persona a consumare più cibo di quello che serve solo per sentirsi appagate e temporaneamente felici. Purtroppo la scelta degli alimenti ricade, in questo caso, su cibi molto dannosi, ricchi di zucchero e di sostanze effimere, che apportano un benessere passeggero e che si traducono in un grande accumulo di calorie inutili e dannose per la salute. In altri termini, la fame nervosa induce ad accumulare tanto peso in eccesso e a gonfiare la pancia, perché molto spesso le persone mangiano di fretta e inglobano grandi quantità di aria.

I prodotti anti-fame sono considerati dagli esperti una delle migliori strategie contro l’eccessiva fame. Sono infatti considerati migliori dei farmaci, i quali come ben sappiamo portano sempre con loro delle controindicazioni spiacevoli. Ecco che ricorrere ai prodotti dimagranti anti-fame naturali rientra tra i comportamenti più adottati da coloro che vogliono perdere peso.

I prodotti anti-fame hanno una specifica formula completamente naturale, basata proprio su estratti vegetali capaci di andare in soccorso del corpo e vincere così la fame nervosa, donando al cervello una sensazione di sazietà (ricordiamoci che in questo specifico caso deve essere lui a essere “soddisfatto” e non “lo stomaco”). Si tratta di un procedimento inverso, ovvero il cervello e l’umore si sentono sereni e appagati, quindi la persona non ha bisogno di cercare rimedio e comfort dall’assimilazioni di grandi quantità di cibo o dal consumo di alimenti dolci o nutrizionalmente errati.

Dimagranti anti-fame: i principi attivi naturali utilizzati

Non esiste un solo prodotto dimagrante anti-fame. Le soluzioni sono molte e variegate, capaci di adattarsi alle esigenze delle varie persone. I principi attivi presenti in questi integratori naturali per combattere la fame nervosa, sono conosciuti da molti secoli proprio per la loro capacità di interferire positivamente con l’organismo, riducendo la sensazione della fame e senza per questo portare degli effetti collaterali negativi per la salute.

Sono quattro i principi attivi maggiormente utilizzati per creare questi integratori per dimagrire:

  • Hoodia Gordonii: questa pianta fa parte della famiglia delle Apocinacee. A livello estetico può ricordare un cactus, inoltre preferisce proprio le zone desertiche e aride, luoghi dove infatti nasce e cresce. Nonostante questa apparente somiglianza comunque, non vi è alcun collegamento tra l’Hoodia Gordonii e il cactus. La pianta in questione viene utilizzata per creare i prodotti dimagranti anti-fame per via della sua capacità di sopprimere l’appetito. È stato utilizzato per molti secoli proprio da quelle tribù beduine che avevano la necessità di placare i morsi della fame durante gli spostamenti nel deserto, i quali potevano rivelarsi davvero lunghi e estenuanti. Sono molti i prodotti dimagranti anti-fame che hanno come principio attivo Hoodia Gordonii. Tra questi troviamo il Xanthadrene, noto soprattutto a coloro che sono soliti fare molta attività fisica. Questo integratore riesce infatti a sviluppare la massa muscolare e quella magra. Lo Xanthadrene è così apprezzato proprio perché unisce dentro di sé le preziose azioni anti-fame dell’Hoodia e quelle della Fucoxantina, capaci di bruciare i grassi molto velocemente.
  • Alga Fucus: conosciuta anche con il nome di Fucus Vescicolosus. Questa alga fa parte della famiglia delle Alghe Brune. Viene molto spesso utilizzata per creare quei prodotti dimagranti anti-fame naturali, con lo scopo di sopprimere appunto la fame nervosa ma non quella fisiologica. Grazie allo iodio, molto presente nei suoi tessuti, l’Alga Fucus stimola il metabolismo basale accelerandolo e donando una sensazione di sazietà fondamentale in cui vuole smaltire i chili di troppo. L’Alga Fucus può essere consumata sia al naturale, sotto forma di integratori alimentari o come cerotti dimagranti.
  • Griffonia:Sono i semi della Griffonia Simplicifolia che offrono l’estratto capace di portare nel corpo l’importante contributo alla sintetizzazione della serotonina. Una grande quantità di serotonina aiuta appunto a calmare la fame nervosa, la quale come abbiamo visto prima è spesso associata al nervosismo. La Griffonia Semplicifolia, inoltre, non presenta tutti gli effetti collaterali di un normale antidepressivo: provalo, è in vendita su Anastore.com! Uno dei prodotti a base di Griffonia più conosciuti è il FullFastSpray Antifame. Si tratta di un dimagrante antifame spray che deve essere spruzzato tre volte ogni giorno sotto la lingua.
  • Garcinia Cambogia:questo frutto, nativo del sud-est asiatico, è apprezzato nel settore dimagrante per i grandissimi benefici che porta nella vita delle persone. La medicina tradizionale cinese utilizza la polpa della Garcinia Cambogia proprio perché riesce in modo del tutto naturale a inibire le funzioni del corpo che si occupano di assorbire gli zuccheri. Inoltre va a stimolare la produzione di glicogeno, il quale riesce a donare una sensazione di sazietà.
  • Caffè Verde: il caffè verde è un ottimo prodotto antifame, un integratore alimentare che agisce a livello dell’umore e che, al contempo, stimola la perdita di peso grazie all’attivazione della termogenesi nell’organismo. Si tratta di un prodotto naturale, che ha alla sua base il caffè verde, ovvero il caffè raccolto a un grado prematuro di maturazione. Le bacche verdi contengono una forma di caffeina molto più favorevole rispetto al caffè tostato che tutti noi conosciamo. Si tratta di una vera e propria rivoluzione, perché in questo modo le persone possono contare su un rilascio continuo e prolungato di sostanza, che le ‘tiene sveglie’ e vivaci per tutta la giornata. La caffeina contenuta nell’integratore alimentare non eccita e non agita le persone, non le rende nervose e contribuisce quindi ad aumentare la sensazione di benessere e di soddisfazione. Al contempo, l’integratore aiuta a sviluppare la termogenesi, ovvero l’azione attivatrice dell’organismo e permette a chi sta seguendo una dieta dimagrante di vedere più velocemente i risultati conseguiti;
  • Chetoni di Lampone: i chetoni di lampone non sono un puro prodotto antifame, ma un integratore alimentare intelligente e completo, che permette al corpo di dimagrire in modo sano e naturale. Si tratta di sostanze che vanno ad attaccare le riserve di grasso e che permettono alle persone di sentirsi forti, vivaci e serene. Anche in questo caso, la funzione puramente fisica si associa alla funzione psicologica, perché i chetoni di lampone lavorano con effetto appagante e permettono a chi sta seguendo la dieta dimagrante di non avvertire i morsi della fame, mantenendo un umore sereno e positivo nel corso della dieta;
  • Fibre: le fibre sono delle sostanze importanti e che contribuiscono a svolgere una forte azione antifame. Le fibre ‘riempiono’ e apportano una sensazione di pienezza e di sazietà, preludio alla mancanza di appetito e quindi al felice svolgimento della dieta dimagrante. Alcune fibre vengono scelte appositamente, perché hanno una natura gelificante. Si tratta di proprietà che appartengono ad alcune alghe o ad alcune piante, che una volta ingerite a contatto con l’acqua formano una massa gelatinosa che apporta la classica sensazione di benessere e di mancanza di appetito. Molti sono i prodotti antifame a base di fibre, quali la crusca, le alghe agar, la pectina, la farina di Konjar, il Glucomannano e i semi di psillio. Le fibre non svolgono solo la funzione antifame, ma contribuiscono a stabilire la naturale regolarità dell’intestino. Si tratta di un aspetto molto importante, perché spesso l’accumulo di peso è legato alla stipsi e alla difficile digestione. Assumere le fibre e bere assieme l’acqua naturale a temperatura ambiente aiuta le persone a sentirsi sazie e idratate, ma al contempo stimola la digestione l’evacuazione. Ecco innescarsi un processo naturale e coerente, che permette al metabolismo di attivarsi e di procedere con l’eliminazione naturale del peso in eccesso.

Prodotti antifame e acqua: un rapporto magico

I prodotti antifame meritano di essere assunti in associazione con l’acqua, un vero e proprio prodotto antifame low cost e naturale. Perché l’acqua svolge l’azione antifame? Bere molto aiuta le persone che stanno cercando di perdere peso per diversi motivi. Il primo va ricercato nella stabilizzazione del sistema digestivo. L’acqua funziona, infatti, come drenante naturale e permette di eliminare i liquidi e le linfe in eccesso. L’acqua depura dalle tossine accumulate e aiuta quindi ad espellere le sostanze nocive presenti nel corpo. Al contempo, l’acqua stimola l’evacuazione se bevuta naturale e a temperatura ambiente, e permette di avvertire in modo minore i morsi della fame.

Non dimentichiamo che l’acqua svolge una forte azione rasserenante del sistema nervoso, quindi il consiglio è di bere un bel bicchiere d’acqua respirando lentamente quando la fame nervosa si fa sentire. Associata a cibi ricchi di fibre, l’acqua naturale stimola l’evacuazione e la giusta regolarità dell’organismo quindi i nutrizionisti consigliano di assumerla nel corso della dieta dimagrante perché si tratta di un aiuto naturale indispensabile al raggiungimento degli obiettivi preposti.

L’acqua idrata e aiuta a mantenere la pelle bella e luminosa, i capelli fori e a sentirsi vivaci e vitali. Non è però opportuno esagerare e gli esperti consigliano di bere circa otto bicchieri di acqua naturale al giorno, iniziando dai primi momenti del mattino. Appena svegli bere un bicchiere d’acqua naturale tiepida, magari addizionata con qualche goccia di limone aiuta a depurare l’organismo e prelude a una giornata serena dal punto di vista psicologico ed emotivo.

I prodotti dimagranti anti-fame sostituiscono una dieta?

L’errore comune delle persone che vogliono perdere peso è quello di credere che un prodotto dimagrante possa sostituire una dieta. Probabilmente si tratta di una speranza, del voler trovare a tutti i costi quel prodotto che permette di mangiare quanto e cosa si vuole, senza aumentare di un grammo.

Purtroppo non esistono prodotti dimagranti di questo genere, ma esistono rimedi naturali che aiutano a inibire la fame nervosa e stimolano il metabolismo affinché si velocizzi e non immagazzini riserve di energia più del necessario.

Un prodotto dimagrante anti-fame quindi, aiuta a perdere peso, ma non può da solo sostituire una dieta. Come il vostro nutrizionista e dietologo vi confermerà, una sana alimentazione è alla base di tutto. Scoprirete anche che non dovete privarvi del cibo per dimagrire, ma che è sufficiente rivedere le porzioni e concedersi meno frequentemente i peccati di gola.

Qui entrano in gioco i prodotti dimagranti anti-fame. Essi aiutano ad allontanare il bisogno incontrollato di mangiare sempre. Annullano gli impulsi illusori del cervello che spingerebbero a mangiare sempre.

Eliminando questo primo importante ostacolo, ecco che subito si inizieranno a vedere i risultati. Una volta che non ci sono più tutti i numerosi spuntini nell’arco della giornata, subito i chili di troppo inizieranno a calare.

Prodotti antifame funzionano davvero?

Si, i prodotti anti-fame funzionano davvero. Utilizzandoli è possibile ridurre il bisogno di mangiare sempre e ovunque, eliminando di conseguenza gran parte delle sostanze ingerite quotidianamente. Principalmente la fame nervosa porta a consumare i dolci. Ecco che i prodotti anti-fame riescono a mettere un freno a tutto questo.

Prodotti anti-fame: benefici

Riassumiamo velocemente quali sono i benefici dei prodotti anti-fame:

  • frenano la fame nervosa, aiutando la persona a non consumare cibo solo per compensare determinate carenze psicologiche o paure.
  • Sono naturali e per tanto non vanno a compromettere le funzioni fisiologiche del corpo.
  • Aiutano a perdere peso se abbinate a una dieta sana e equilibrata, oltre che una idonea attività sportiva.

A questi aspetti legati alla salute fisica è importante aggiungere i benefici legati alla salute mentale di chi seguendo una dieta dimagrante. Abbiamo sottolineato che la dieta dimagrante può proporsi troppo restrittiva e quindi diventare difficile, se non impossibile, da seguire da parte delle persone. Immaginiamo una persona abituata mangiare un ricco piatto di pasta ogni giorno condito con sughi importanti, quindi un secondo piatto e un dolce, ritrovarsi a mangiare un’unica portata e magari un contorno di verdura. O ancora immaginiamo una persona abituata al rito dell’aperitivo, quindi solita a bere un paio di bibite alcoliche o gassate accompagnate da stuzzichini dolci e salati a volontà. Queste abitudini non sono salutari dal punto di vista della dieta, ma eliminarle del tutto può avere delle ripercussioni gravi a livello emotivo e mentale.

I prodotti antifame aiutano chi sta seguendo la dieta dimagrante a superare questi momenti con il sorriso sulle labbra, perché riducono il desiderio di mangiare junk food e grandi porzioni di alimenti. Si tratta di un aiuto all’educazione alimentare perché, sentendosi non affamate e appagate, le persone non soffrono e possono imparare a consumare le giuste porzioni di cibo e limitare gli eventi in cui rischiano di inglobare troppe calorie inutili.

Prodotti anti-fame: controindicazioni

Questi prodotti anti-fame non hanno vere e proprie controindicazioni, tranne quelle più classiche associabili a allergie personali o l’incapacità di interromperne l’assunzione. Nonostante si tratti di prodotti naturali, molte persone potrebbero diventarne mentalmente dipendenti credendo che senza di questi prodotti anti-fame non riusciranno a controllare il bisogno di consumare cibo. Si tratta comunque sia di casi rari e che non dovrebbero verificarsi quando si è seguiti correttamente da un nutrizionista o dietologo.

Prodotti anti-fame: alcuni consigli

  • Acquistateli solo da rivenditori di fiducia, come anastore.com
  • Assicuratevi che si tratti di prodotti naturali, privi di qualsiasi componente chimica.
  • Assumeteli solo sotto parere di un esperto e nelle dosi consigliate.
  • Ricordatevi che un prodotto anti-fame non deve aiutarvi a digiunare, ma piuttosto a ritrovare il giusto equilibrio nel campo alimentare. Questi integratori naturali vi permettono di eliminare la fame nervosa, mantenendo intatta quella fisiologica. Il vero e salutare dimagrimento non nasce dal digiuno, ma da una corretta nutrizione dell’organismo.

Prodotti anti fame: le giuste precauzioni

Gli esperti nutrizionisti consigliano di assumere prodotti antifame naturali, che sono il frutto di ricerche su piante, erbe e vegetali. Prodotti anti fame conosciuto e stimati sono le alghe, la Garcinia Cambogia, le fibre solo per citare gli esempi più conosciuti. Si tratta di sostanze che svolgono una funzione benefica e priva di controindicazioni. Le giuste precauzioni guardano all’assunzione mirata di questi prodotti e accompagnata dal consiglio del medico di fiducia.

Esistono però delle alternative farmacologiche ai cibi antifame che devono essere conosciute e, a parere degli esperti, mai valutate se non in casi gravi di obesità e di forti problemi fisici legati all’incapacità di perdere peso. La scelta naturale premia le persone perché le aiuta a seguire la dieta dimagrante con più semplicità, contando su prodotti sani e che aiutano il corpo e la mente a vincere la sfida della perdita di peso, riscoprendo il naturale benessere la salute dell’organismo.

Le giuste precauzioni si basano quindi su una scelta di prodotti anti fame naturale e di elevata qualità, che deve associarsi a un programma dietetico seguito e creato su misura delle proprie esigenze, nonché sulla pratica di svolgere quotidianamente della sana attività fisica. Sport, buona dieta e prodotti anti fame aiutano le persone a perdere peso in modo sano e naturale e a raggiungere gli scopi prefissati con il sorriso sulle labbra.

Lascia un comento

Termini di ricerca:

  • prodotti antifame
  • antifame
  • integratore che aiuta a non sentire la fame
  • integratori anti fame
  • anti fame
  • antifame che funziona
  • antifame naturali
  • piante per dimagrire antifame
  • prodotti antifamr