Collegati con noi

Collagene da Bere o collagene liquido opinioni. Funziona davvero come antirughe?

Collagene da Bere o collagene liquido opinioni. Funziona davvero come antirughe?

Per sfruttare a pieno le potenzialità antirughe del collagene da bere, è importante effettuare un acquisto consapevole, scegliendo i migliori integratori presenti sul mercato ed evitando prodotti civetta o peggio ancora pericolosi.

Questo articolo è stato scritto proprio con lo scopo di fornire al lettore elementi concreti per beneficiare di tutta l’efficacia anti-età del collagene, acquistando i prodotti migliori offerti dal settore.

Collagene liquido

Collagene liquido da bere

Cosa è il collagene

Il collagene è una delle più abbondanti proteine presenti nel corpo umano, il cui fisiologico turn-over è fondamentale per il mantenimento di diverse proprietà strutturali della pelle, delle articolazioni e più in generale dei tessuti connettivi (ossa, tendini, legamenti ecc.).

collagene

Collagene

La sua particolare struttura chimica, conferisce al collagene proprietà biologiche uniche, tra le quali:

  • Proprietà coesive, elastiche e di resistenza alle trazioni;
  • Proprietà igroscopiche ed osmotiche, necessarie a richiamare e a trattenere acqua nei tessuti;
  • Proprietà strutturali, fondamentali nel mantenere l’architettura di diversi tessuti.

Uno dei tessuti nei quali il collagene espleta le suddette proprietà è il derma, ovvero lo strato profondo della nostra pelle.

Qui, il collagene è in grado di regolarne la turgidità, la resistenza, lo spessore e la qualità.

Di conseguenza, una ridotta sintesi e/o un alterato turnover collagenico inducono una serie di cambiamenti strutturali del derma, che si ripercuotono in effetti negativi sul piano estetico apprezzabili anche a occhio nudo: perdita del normale stato di idratazione, raggrinzimento della pelle, comparsa di segni, solchi e quindi di rughe. Questa catena di eventi fa parte del naturale processo di invecchiamento della pelle, che – non a caso – è caratterizzato anche e soprattutto da una riduzione della sintesi di collagene e da un aumento della sua degradazione.

Per tutti questi motivi, grazie anche all’avanzamento delle tecniche farmaceutiche, in questi anni sono stati studiati e immessi sul mercato diversi integratori in grado di supportare la fase biosintetica di collagene e di prevenirne l’eccessiva degradazione.

Gli integratori di collagene

shapeimage_4

integratori di collagene

Superati i classici limiti legati all’utilizzo di collagene animale, negli ultimi anni sono state messe a punto metodiche di estrazione capaci di ottenere collagene da diverse fonti, tra le quali quelle marine. Nasce così il collagene di pesce (o collagene marino), che può essere lavorato con tecniche di idrolisi per aumentarne la biodisponibilità e renderlo facilmente solubile in acqua. Il collagene, quindi, viene sottoposto a processi di idrolisi chimica per ottenere la formazione di piccole catene peptidiche facilmente assorbibili sia per bocca che topicamente (attraverso la cute).

Queste brevi sequenze di amminoacidi, oltre a fornire diretti precursori del collagene, sembrerebbero anche espletare proprietà chimico-fisiche specifiche e potenziare l’attività biosintetica dei fibroblasti, che ricordiamo essere le “fabbriche del collagene” nel corpo umano.

Collagene da bere (o collagene liquido)

Oltre a essere venduto sotto forma di polvere da sciogliere in acqua, in alcuni prodotti possiamo trovare il cosiddetto collagene da bere, già pronto all’uso in pratiche fialette, da stappare per deglutirne il contenuto.

L’associazione di antiossidanti, vitamine, estratti vegetali e acido ialuronico, contribuisce a potenziare ulteriormente l’efficacia dermatologica e cosmetologica antirughe degli integratori di collagene. Per questo motivo, sul mercato sono presenti formulazioni particolarmente ricche, come quella che analizzeremo nel prossimo capitolo.

Collagene da bere antirughe. Funziona davvero?

Nonostante l’iniziale scetticismo, per lo più legato ai dubbi farmacocinetici, gli integratori di collagene hanno nel tempo riscosso grande successo, soprattutto in ambito antiaging.

La messa a punto di formulazioni innovative, come quelle osservabili nell’integratore X115®+Plus, ha infatti consentito di superare alcuni dei limiti di efficacia legati alla complessità strutturale del collagene.

L’estrazione marina, ad esempio, da un lato ha ridotto sensibilmente il rischio microbiologico, mentre il processo di idrolisi ne ha migliorato sensibilmente la biodisponibilità.

Diversi lavori hanno infatti dimostrato come l’assunzione di collagene marino idrolizzato, in associazione ad altri prodotto come Vitamina C, Centella asiatica, zinco, rame e altri determinerebbe:

  • Un aumento della densità di collagene nel derma;
  • Un incremento dello spessore del derma;
  • Un miglioramento del contenuto idrico del derma;
  • Un appiattimento dei solchi e delle rughe;
  • Una cute più elastica e lucente.

Come scegliere il miglior integratore di collagene da bere

Per capire se l’integratore di collagene che stiamo acquistando è efficace o meno, è importantissimo valutare i seguenti aspetti, leggendo attentamente la lista degli ingredienti

  • quantità di collagene: dev’essere almeno pari ai 2 grammi per dose
  • collagene marino o collagene di pesce: è importante evitare prodotti che contengono collagene bovino; quando l’origine del collagene non è specificata in etichetta, il prodotto va considerato a base di collagene bovino fino a prova contraria
  • collagene idrolizzato: significa che il collagene è stato sottoposto a idrolisi per migliorarne sapore, solubilità e digeribilità
  • antiossidanti: aiutano a proteggere il collagene della pelle dalla degradazione indotta dai raggi ultravioletti e più in generale dai radicali liberi; tra gli antiossidanti più potenti si ricordano la vitamina C, la vitamina E, il resveratrolo, l’acido lipoico e in generale i polifenoli e i bioflavonoidi (da tè verde, cacao nero, foglie di olivo, da agrumi ecc.)
  • sostanze utili per il trofismo della cute: come acido ialuronico, MSM, glicina e prolina, ad azione sinergica rispetto al collagene;
  • stimolo/supporto sulla sintesi del collagene: indotta, ad esempio, dalla vitamina C o da estratti vegetali con la centella asiatica

Oltre a valutare la ricchezza di attivi, è importante valutarne anche la concentrazione. Alcuni integratori, infatti contengono moltissimi ingredienti ma in concentrazioni bassissime.

Molto utile, risulta ad esempio il raffronto tra le concentrazioni di attivi contenute nei diversi integratori di collagene da bere, come quella che abbiamo preparato per voi nella seguente tabella.

X115®+Plus X115® PrimaryImedeen Prime Renewall
Prezzo di listino Euro 584279,60
Giorni di Trattamento Euro 15 1530
Costo per giorno di Trattamento Euro 3,86*2,8*2,65
Collagene marino idrolizzato mg 4000 200315 (marine complex)
MSMmgNon presente150Non presente
Vitamina C mg 300 10060
Resveratrolo mg 147 73,5028 (estratto di semi d’uva)
Acido alfa lipoicomg100100Non presente
Acido ialuronico mg 100 50Non presente
Echinacoside da Echinacea a. mg 3,2 3,2Non presente
Derivati triterpenici da Centella asiatica mg 30 Non presenteNon presente
CurcuminamgNon presente47,50Non presente
PiperinamgNon presente4,75Non presente
Polifenoli da Cacao mg 12 20Non presente
Polifenoli da Olivo mg 7.20 7.20Non presente
Estratto di tè Bianco mg Non presente Non presente62
Estratto di Camomilla mg Non presente Non presente29
Estratto di Pomodoro mg Non presente Non presente29
Vitamina E mg 15 Non presente10
Acido Ialuronico mg 100 50Non presente
Zinco mg 5 55
Rame mg 2 1Non presente

*Nota: è attualmente attiva una promozione che permette di ottenere il 10% di sconto sul primo acquisto.

Opinioni Creme al collagene e integratori al collagene

Al fine di rendere ancora più evidenti i risultati ottenibili dall’integrazione di collagene, in alcune formulazioni sinergiche – come X115® New Generation Skin Care “in & out” – si è pensato di supportare l’apporto alimentare con l’utilizzo di specifiche creme a base di collagene e altri attivi.

In questi casi l’azione metabolica del collagene da bere ingerito con l’integratore risulterebbe potenziata dall’applicazione topica di agenti protettivi, antiossidanti, emollienti e reidratanti.

La sinergia dei due processi sembrerebbe riprodurre così risultati del tutto simili a più costosi ed invasivi trattamenti di medicina estetica.

Come scegliere il collagene liquido da bere

Ora che abbiamo compreso quali sono i benefici che il collagene liquido da bere può apportare alla bellezza e al benessere della pelle cerchiamo di capire come scegliere il collagene liquido da bere, quali caratteristiche ricercare nei prodotti disponibili in commercio e quali sono le sostanze che meritano di essere consumare assieme al collagene per attivare e potenziare il suo effetto.

Prima apriamo una parentesi, perché il collagene da bere si propone come una meravigliosa alternativa alla medicina estetica, una scienza che ha sicuramente fatto passi da gigante negli ultimi anni proponendosi sempre meno invasiva e più efficace, ma che purtroppo presenta dei costi che non tutti possono sostenere. Le punture di collagene che vengono fatte nei centri di medicina estetica si propongono di donare tono, compattezza ed elasticità alla pelle, cancellando visibilmente i segni del tempo. Si tratta di una piccola operazione che prevede dei costi notevoli, che possono essere abbattuti con la costanza di assumere il collagene liquido a bere, una formula conveniente e pratica, che merita di essere considerata dalle persone che desiderano migliorare il loro aspetto.

La prima regola per come scegliere il collagene liquido da bere si rivolge alla concentrazione. Per ottenere buoni risultati, servono da un mino di 3 a un massimo di 7 grammi di collagene al giorno. È importante riconoscere che la maggior parte degli integratori a base di collagene disponibili in commercio, soprattutto quelli in comprese, contengono quantità molto scarse di sostanze, circa meno di mezzo grammo per compressa. Queste concentrazioni non sono sufficienti per apportare i risultati sperati, quindi è ideale rivolgersi agli integratori che contengono collagene liquido da bere, che si presenta sicuramente più costosi rispetto alle compresse, ma funzionano velocemente e offrono risultati tangibili. Il collagene liquidi non impiega inoltre conservanti che meritano di essere evitati quali il benzoato di sodio, quindi la scelta si propone favorevole per la salute e il benessere delle persone.

L’assunzione del collagene a livello di digestione

Il collagene è una proteina e, per comprenderne la sua struttura, possiamo pensare a una catena raggomitolata, dove gli anelli sono gli amminoacidi. Quando il collagene viene bevuto, la catena di amminoacidi si srotola e si spezza in singoli aneli in fase di digestione. Le piccole catene di peptidi prodotte vengono chiamate dipeptidi e tripeptidi e tutti gli amminoacidi vengono assorbiti dall’intestino ed entrano in circolo nel sangue. A questo punto, il collagene deve essere riassemblato dalla pelle per svolgere la funzione promessa, ovvero quella di agire sulla pelle distendendola, appianando e rughe e donando nuova vita ai tessuti cutanei.

Il consiglio è di scegliere integratori di collagene liquido da bere che abbiano un elevato contenuto di sostanza e di associare sempre il consumo all’assunzione di vitamina C, di sostanze antiossidanti e di acido ialuronico. Perché questa scelta?

  • La vitamina C può essere assunta in modo insufficiente nel corso della giornata, soprattutto se non si mangiano sufficienti quantità di frutta o di verdura o se si hanno abitudini di vita sbagliate come la pratica di fumare o di essere delle persone sedentarie. L’integrazione di vitamina C è importante perché contrasta gli effetti dell’ossidazione e perché aumenta la sintesi del collagene. Una pianta che merita di essere scelta in tal senso è la centella asiatica, che stimola la sintesi di collagene a livello cutaneo e si propone disponibile con un elevato contenuto di vitamina C;
  • Gli antiossidanti combattono i radicali liberi che possono essere il risultato di una dieta poco attenta, dello stress, della pratica di fumare e anche dello sport continuo. Assumere integratori a base di antiossidanti aiuta a difendere il corpo dai radicali liberi e a potenziare gli effetti del collagene in forma liquida. Gli antiossidanti più utili sono la vitamina A, quindi i carotenoidi, ancora una volta la vitamina C e la vitamina E, il resveratrolo, la melatonina, i polifenoli. Dove si trovano queste sostanze? Negli alimenti freschi, nei vegetali, nel cacao e negli oli nobili come l’olio di oliva, ma anche nel tè verde che ne contiene elevate quantità. È quindi utile integrare la dieta quotidiana con cibi freschi e vari, oppure assumere degli integratori alimentari specifici che li contengono;
  • L’acido ialuronico è la base del ringiovanimento e spesso i medici estetici l’associano al collagene negli interventi dedicati al lifting cutaneo. L’acido ialuronico può essere assunto sotto forma di integratore e potenzia l’effetto del collagene liquido da bere, in un processo di cura della pelle che permette di ottenere ottimi risultati in tempi brevi.

Nella scelta degli integratori a base di collagene liquido è quindi utile leggere con cura le etichette e, se nel prodotto sono contenute anche queste sostanze di potenziamento, preferirlo ai prodotti che ne sono sprovvisti. Il collagene da bere deve essere idrolizzato come vedremo in seguito e marino o di pesce. Perché di pesce? Perché questa forma di collagene si propone più sicuro rispetto al collagene bovino, si scioglie meglio nell’acqua, ha un sapore migliore e non causa problemi relativi alla difficile digeribilità.

Collagene idrolizzato liquido

Il collagene da bere da preferire è quello idrolizzato. Cosa significa questo termine? Il collagene da bere idrolizzato si chiama così perché si tratta di una molecola proteica ottenuta mediante un processo di idrolisi. Il collagene puro viene quindi lavorato e ridotto in minuscoli frammenti, fino a che non raggiunge un peso molecolare favorevole per essere assimilato dall’uomo. Il processo parte dal collagene di tipo I che viene estratto dalla pelle e dalle ossa di animali come i cavalli, i bovini e i conigli, ma la scelta migliore è di orientarsi verso il collagene idrolizzato marino che viene ricavato dalle cartilagini dello squalo o il collagene vegetale.

Il collagene può quindi essere di tipo:

  • I: rappresenta il 90% del totale e la sostanza si trova nelle ossa, nei tendini, nella cornea e nella pelle;
  • II: la sostanza si trova nelle cartilagini;
  • III: la sostanza si trova nel derma ma soprattutto nelle pareti e nei vasi sanguigni;
  • IV: la sostanza si trova all’interno della membrana basale

Il collageno di tipo I è quello più impiegato e viene sottoposto al processo di idrolisi, polverizzato e impiegato per uso topico, o come base nella preparazione dei flaconi di collagene liquido da bere. L’idrolizzato di collagene contiene gli amminoacidi necessari ad attivare la sintesi del collagene all’interno dell’organismo. Una volta introdotto nell’organismo umano, il collagene liquido idrolizzato è bio-disponibile e viene quindi assorbito dalle cartilagini e dalle strutture muscolo-scheletriche che possono essere carenti. Il collagene attiva i processi produttivi di collagene nuovo e stimola quindi l’organismo a produrne di nuovo. Questo è il ciclo benefico, che aiuta le persone che desiderano migliorare il tono e l’aspetto della pelle ad ottenere un efficace azione anti age.

Il collagene idrolizzato previene e contrasta i disturbi articolari e favorisce la mobilità e la salute dei legamenti, rigenerando la cartilagine e dando vita alla produzione di nuovo collagene. Per queste ragioni, il collagene viene impiegato anche nel trattamento dell’artrosi e dei problemi muscolari a livello senile e sportivo.

Una delle applicazioni più famose e felici del collagene è indubbiamente l’estetica, perché assumere il collagene idrolizzato permette di contrastare ‘da dentro’ la comparsa delle rughe e di rilassare la pelle che già le mostra, compattando il derma e cancellando i segni di invecchiamento. Si tratta di una richiesta sempre più in aumento, non solo dalle persone che hanno superato una certa età, ma anche dalle più giovani, che per cause legate a stili di vita disordinati o sbagliati e all’inquinamento atmosferico vedono diminuire la produzione naturale di collagene e dimostrare un viso spento e ricco di rughe. La funzione attivatrice del collagene liquido da bere previene e contrasta l’invecchiamento della pelle, salvaguardando inoltre il benessere dei capelli e delle unghie e lavorando sull’elasticità del tessuto connettivo dell’epidermide.

Come si deve assumere il collagene idrolizzato liquido

Molti sono gli studi condotti sul collagene idrolizzato liquido e gli esperti consigliano di assumere da 3 a 7 grammi di prodotto al giorno per un periodo di tempo variabile da 1 a 3 mesi. Il collagene merita, come descritto, di essere assunto con sostanze quali la Centella Asiatica o Vitamina C, che permettono di prevenire la degradazione del collagene nell’epidermide e di agire con funzione antiossidante per dare vita al processo antiage. Al contempo, la funzione di stimolazione di produzione del nuovo collagene può essere attivata associando al prodotto liquido da bere in forma idrolizzata dei composti quali l’arginina, l’idrossiprolina o l’ornitina che ne favoriscono l’assimilazione. Il collagene idrolizzato più sicuro per la salute è sicuramente quello marino ricavato dalla cartilagine degli squali e quello in forma vegetale, preferito da chi sceglie stili di vita vegani e vegetariani.

Collagene da bere e cosmetici topici: cosa scegliere?

Il collagene è l’ingrediente base da eleggere se si desidera migliorare il tono e la compattezza della pelle, combattere le rughe e i segni di espressione, quindi ottenere un viso sodo e privo di inestetismi legati al tempo. Il collagene da bere offre le seguenti funzionalità:

– è molto comodo da assumere, perché basta bere una fiala con l’accortezza di associarla a prodotti antiossidanti come la vitamina C, la vitamina E e la vitamina A, seguendo una dieta ricca di frutta e di verdura e bevendo molti liquidi. Il suo sapore è buono e il flaconcino può essere portato ovunque e assunto anche fuori casa;

– è efficace perché se scelto ad elevate concentrazioni funziona davvero e regala risultati ottimali nel corso dell’assunzione fino alla conclusione del trattamento. Il processo di assunzione ‘da dentro’ del collagene liquido da bere permette inoltre di dare vita a un processo di assorbimento e di disponibilità della sostanza immediato;

Il collagene può essere assunto anche per via topica, soprattutto il collagene idrolizzato che, una volta sottoposto all’idrolisi e polverizzato diventa la base per la preparazione di molti cosmetici anti age quali creme, sieri e anche prodotti di make up. Al contrario del collagene liquido da bere, i prodotti topici non vantano una elevata percentuale di contenuto di principio, quindi serve più tempo per vedere dei risultati tangibili. Si tratta di cosmetici che possono essere più o meno potenti, ma che meritano di essere impiegati in associazione al prodotto da bere per chi desidera ottenere risultati tangibili.

I cosmetici a base di collagene quali creme giorno e creme notte, sieri, contorno occhi e anche fondotinta o polveri per il make up possono quindi rappresentare un valido aiuto e un valido coadiuvante all’assunzione del collagene idrolizzato da bere, un integratore efficace, che presenta sicuramente un costo più elevato rispetto ai cosmetici e alle formulazioni in pasticche, ma che si propone efficace e in grado di offrire risultati ottimali nel corso del tempo.

I cosmetici a base di collagene idrolizzato meritano di essere intesi come un coadiuvante, che al contempo lavora sulla bellezza e sul tono della pelle. Le composizioni delle creme, dei sieri e anche dei contorno occhi non si limitano molto spesso alla pura funzione antiage, ma associano nella loro formulazione ingredienti che levigano, idratano e nutrono la pelle. Si tratta quindi di prodotti che svolgono una pura funzione cosmetica e che meritano di diventare parte del rituale di bellezza quotidiano di chi desidera prendersi cura della bellezza della pelle.

I migliori Integratori di Collagene: cosa offre il mercato

Analizzando la composizione degli integratori secondo i criteri riportati nell’articolo, basandoci anche sulle esperienze personali e sulle recensioni dei Clienti reperibili online, abbiamo stilato una classifica dei tre migliori integratori di collagene liquido presenti sul mercato:

  1. X115®+Plus: è la formulazione più completa presente sul mercato, con il migliore rapporto qualità/prezzo e con le recensioni più entusiaste degli utilizzatori. Si tratta di una formulazione bifasica 2 in 1, quindi due integratori in un unico prodotto da assumere in due momenti diversi della giornata (mattina e sera); questo aspetto, pur rendendo meno pratico l’utilizzo, garantisce un’efficacia maggiore contro le rughe

Clicca qui per Acquistare \X115®+Plus

  1. Biocollagenina: è un integratore di collagene liquido già pronto da bere, perché presente in pratiche fialette contenenti anche acido ialuronico e diversi antiossidanti; la composizione è simile a quella di X115®+Plus, ma le concentrazioni di molti principi attivi sono nettamente inferiori. Essendo collagene già pronto da bere, in formula liquida, contiene conservanti per preservare la conservabilità dei prodotti
  2. Gold Collagen: è una formulazione molto simile a Biocollagenina, presente da anni sul mercato, dal gusto gradevole e con buone concentrazioni di attive.
Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 46 Media: 2,8]

Appassionata di dieta, alimentazione, benessere e rimedi naturali. Curiosa quanto basta per tenermi sempre aggiornata e creare contenuti che possono rivelarsi utili agli altri!

Lascia un commento

3 Commenti

  1. Valeria Martalò

    15 febbraio 2017 alle 15:52

    L’ha provato mia mamma e in effetti la sua pelle è molto migliorata 🙂

  2. Myriam Amato

    15 febbraio 2017 alle 16:44

    Mi avete aperto un mondo 😉 Funziona davvero!

  3. Simonetta

    11 marzo 2017 alle 11:54

    Ciao a Tutti, volevo anzitutto fare i complimenti per il contenuto dell’articolo, che trovo corretto e completo. Volevo poi raccontarvi la mia esperienza con il collagene da bere, in particolare con i prodotti X115® che avete citato nell’articolo. Assumo questi prodotti da sei mesi e sono molto contenta dei risultati ottenuti; già dopo un paio di settimane dall’uso ho notato una pelle più idratata e compatta, e anche il senso di benessere generale è migliorato. L’unica pecca è il sapore, dato che i prodotti “sanno un po’ da medicina”, ma è logico che sia così visa l’alta concentrazione di principi attivi. Inoltre per quanto riguarda le bustine Night (quelle che contengono il collagene liquido) preferisco assumerle a metà pomeriggio perché prima di dormire mi sembra che disturbino il sonno. Comunque ottimi prodotti, i migliori integratori antirughe sul mercato! Grazie e continuate così con le vostre informazioni!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Termini di ricerca:

  • collagene da bere
  • collagene da bere funziona
  • collagene da bere opinioni
  • il collagene da bere serve veramente
  • collagen drink opinioni
  • integratore collagene funziona
  • collagene da bere il migliore
  • collagene da bere in farmacia
  • signasol opinioni
  • miglior collagene da bere

Non perderti questi consigli