Home Diete Dieta militare: come funziona, opinioni e schema tipo per dimagrire in 3...

Dieta militare: come funziona, opinioni e schema tipo per dimagrire in 3 giorni

Chi è a caccia della dieta perfetta per perdere qualche chilo in pochi giorni può prendere in considerazione la dieta militare, un modo pratico per perdere fino a 3 Kg in 7 giorni. Scopriamola meglio!

Uovo sodo e caffè- foto pixabay.com

Iniziamo col dire che la dieta militare, come il nome stesso lascia intuire, è un regime alimentare che richiede tanta forza di volontà. D’altronde i militari non mollano mai!

Questa dieta è stata pensata proprio per mantenere in forma i soldati e permette loro di perdere fino a 3 Kg in 7 giorni.

Ovviamente l’obiettivo viene centrato soltanto se la dieta viene associata a un’attività fisica regolare e un bel po’ di impegno per non “sgarrare” a tavola.

Cos’è e come funziona la dieta militare?

La dieta militare può essere considerata una dieta dei 3 giorni, visto che prevede un regime alimentare rigido per 3 giorni a settimana.

Nei 3 giorni di dieta è necessario mangiare soltanto a colazione, pranzo e cena per mantenere l’apporto calorico intorno alle 1200-1400 Kcal.

Il menu rigido lascia spazio a 4 giorni di riposo, nei quali occorre seguire un regime sano ed equilibrato (spuntini leggeri e porzioni contenute per un apporto calorico inferiore alle 1500 calorie al giorno).

Questo metodo dimagrante permetterebbe di attivare il metabolismo, promuovere l’utilizzo di grassi come fonte energetica e perdere peso.

Dieta militare funziona? Opinioni e recensioni

La dieta del militare dei 3 giorni permette di dimagrire sfruttando la chetosi controllata in grado di spingere il corpo a impiegare i grassi come fonte di energia al posto degli zuccheri.

Questo tipo di dieta abbassa la quota calorica, richiede l’assunzione di molta acqua e può portare a una perdita di peso importante, ma non è un modello alimentare adatto a tutti.

Non è così scontato che tè e caffè riescano a stimolare il metabolismo e far dimagrire in 3 giorni, oltre al fatto che mangiare wurstel, cracker e gelati può favorire l’insorgenza di problemi metabolici.

Va da sé che, considerando il basso apporto calorico della dieta militare e le info scarse sul mantenimento, non è possibile seguire questo piano alimentare troppo a lungo.

Molti esperti del settori preferiscono consigliare un cambio meno strong nelle abitudini alimentari anziché puntare tutto su un effetto dimagrante shock.

Non potendo seguire la dieta militare per più di 7 giorni, quindi, è possibile sfruttare l’idea per intraprendere un regime alimentare sano ed equilibrato.

Come dimagrire in 3 giorni: Schema settimanale

Quello che si capisce dalle “regole” della dieta militare e dalle testimonianze è che non è per tutti, ma chi se la sente di provare può prendere come riferimento il seguente schema settimanale.

Ricordiamo che la dieta militare fa male soltanto se viene seguita senza parere medico e/o per un lungo periodo!

Lunedì

  • Colazione – Una fetta di pancarrè con 2 cucchiai di burro di arachidi, mezzo pompelmo e una tazza di tè o caffè.
  • Pranzo – Una scatoletta di tonno, una fetta di pane e una tazza di caffè.
  • Cena – 80 g di carne, contorno di fagiolini, una mela, mezza banana e due palline di gelato al gusto vaniglia.

Martedì

  • Colazione – Un uovo sodo, una fetta di pane, mezza banana e una tazza di tè o caffè.
  • Pranzo – Un uovo sodo, 150 g di ricotta, un pacchetto di cracker e una tazza di caffè.
  • Cena – Due wurstel, 50 g di carote e 60 g broccoletti, mezza banana e due palline di gelato al gusto vaniglia.

Mercoledì

  • Colazione – Una fetta di formaggio, un pacchetto di cracker, una mela e una tazza di tè o caffè.
  • Pranzo – Un uovo, una fetta di pane e una tazza di caffè.
  • Cena – Una scatola di tonno, mezza banana e quattro palline di gelato alla vaniglia.

Alimenti sostituti nella dieta militare

La dieta del militare permette di variare lo schema settimanale, rigorosamente mantenendo lo stesso apporto calorico rispettivamente da 1400, 1200 e 1100 Kcal.

È possibile scambiare i cibi della dieta militare per una filosofia vegetariana, problemi con intolleranze e allergie o preferenze alimentari, strizzando l’occhio al conteggio delle calorie.

Scopri quale dieta per dimagrire velocemente è più adatta a te

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 3 Media: 2]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.