5 colori in tavola

Mangiare cibi sani per aiutare la nostra salute è ormai diventata una consapevolezza di tutti. Tra tante credenze e opinioni alimentari strampalate, su una nuova teoria sembrano però tutti d’accordo: la regola dei “5 colori”, mangiare cioè ogni giorno porzioni di frutta, verdura o legumi che abbinano 5 colori diversi.

All’inizio sembrava l’ennesima stravaganza di salutisti e vegetariani incalliti, ma ora le evidenze scientifiche dimostrano che la teoria ha basi reali. In realtà quello dei 5 colori è un pretesto per stimolarci ad un’alimentazione varia e sana, condita, perchè no, anche da un pò di allegria cromatica da portare in tavola.
In realtà non si tratta di una dieta, ma di uno stile alimentare. Anche le teorie nutrizionali più moderne sono infatti d’accordo che ad ogni colore della buccia (o della polpa) corrispondono specifiche proprietà : energizzanti, protettive sui vari organi del corpo, antiossidanti e antiage.

Recentemente ricercatori olandesi hanno dimostrato che mangiare regolarmente cibi come sedano e prezzemolo può aiutare a prevenire la leucemia, grazie alla presenza di quegli ortaggi dell’apigenina, un flavonoide che troviamo anche nel pomodoro, nella frutta e nel vino rosso. Altri studi hanno già dimostrato
che il maggior consumo di flavonoidi naturali sono efficaci anche nella prevenzione del tumore alle ovaie delle donne, del cancro alla prostata degli uomini e di altre forme di tumori.

Ecco i avri colori cosa contengono:
bianco: aglio, cipolle, finocchi, sedano, una bianca, pere, banane, mele e funghi contengono antoxantina, licina e quercetina che combattono il colesterolo
cattivo e regolano la pressione arteriosa.

Rosso: pomodori, angurie, ciliege, fragole, ribes rosso, lampone, ravanelli contengono licopene e acido ellagico che sono attivi contro i radicali liberi.

Verde: lattuga, kiwi, broccoli e spinaci contengono luteina alleata della salute, degli occhi.

Giallo: carote, arance, zucche, nespone e tutti i vegetali di colore giallo-arancio contengono betacarotene, vitamina A, B e C e flavonoidi.

Blu: fichi, uva nera, mirtilli, prugne, melanzane, radicchio contengono antocianine potenti sostanze antiossidanti, polifenoli e resveratrolo.

Scopri quale dieta per dimagrire velocemente è più adatta a te

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 13 Media: 4]