Dieta: come ridurre fianchi e glutei in un mese

Dieta

Dieta: Prima di inoltrarci nella vera e propria dieta, che va seguita scrupolosamente, è bene conoscere le cause dell’accumulo di tessuto adiposo proprio in queste zone: fianchi e glutei. Il grasso in eccesso su fianchi e glutei provoca una sorta di inestetismo, soprattutto se si deve affrontare la prova costume. Chi ha di questi problemi, perché di problema si tratta e pertanto si deve trovare la giusta soluzione, di solito predilige a tavola cibi ricchi di carboidrati, come pane, pasta e derivati, questi diventano zuccheri semplici che il fegato trasforma in glicogeno, il glicogeno se in eccesso viene poi trasformato a sua volta in grasso, questo va a depositarsi proprio nelle zone interessate.

Dieta: Molto spesso l’accumulo di grasso su pancia, fianchi e sedere, è dovuto ad una alimentazione poco equilibrata e alla carenza di attività fisica, requisito fondamentale per chi vuole ottenere dei risultati garantiti. La dieta, tuttavia, gioca un ruolo fondamentale nell’eliminazione dei grassi, soprattutto per quanto riguarda queste zone del corpo in cui vengono a depositarsi spesso. Seguire una dieta dimagrante non è affatto difficile, anche perché non si tratta di non mangiare, come molti pensano, ma unicamente di mangiare alimenti diversi da quelli che consumiamo di solito, vediamo da dove iniziare.
Innanzitutto va ricordato che è necessaria un po di attività fisica, almeno 20 minuti al giorno, che in fondo non sono poi così tanti, dopodiché vanno evitati pasti al di fuori dell’orario stabilito, evitare quindi di mangiare gelati, torte, pizze e qualunque alimento che contenga troppi carboidrati. Ovviamente questo regime alimentare non può essere portato avanti nel tempo, il nostro organismo ha bisogno di tutto, anche dei carboidrati. La dieta seguente deve essere fatta per tre giorni a settimana, negli altri giorni sono ammessi i carboidrati, quindi, una dieta bilanciata, ricordate di bere molta acqua, l’acqua è fondamentale per purificare l’organismo e drenare le scorie.

DIETA: ECCO GLI ALIMENTI DA CONSUMARE

Dieta

Primo giorno

  • Colazione: tè verde, un uovo alla coque, 1 fetta di pane integrale (50 g).
  • Spuntino: 1 ciotola di frutti di bosco.
  • Pranzo: 120 g di arrosto di vitello, 2 patate lessate, insalata verde e pomodorini.
  • Merenda: 2 palline di sorbetto di frutta fresca.
  • Cena: 200 g di sogliola o altro pesce al cartoccio, con un contorno abbondante di verdure di stagione; 1 mela o 1 pera.

Secondo giorno

  • Colazione: caffè, 60 g di ricotta con 3 cucchiaini di marmellata frutto puro, 1 fetta di pane integrale (50 g).
  • Spuntino: 1 frullato di fragole o di pera fresche.
  • Pranzo: 150 g di petto di tacchino arrosto, un’insalata mista, 50 g di riso.
  • Merenda: 1 frullato di banana.
  • Cena: tartare di tonno ( 150 g di pesce), verdure al vapore, 1 ciotola di composta di frutta.

Terzo giorno

  • Colazione: tè nero, 2 sottilette, 1 fetta di pane integrale (50 g).
  • Spuntino: 1 ciotola di fragole o di lamponi.
  • Pranzo: 200 g di polpette di vitello con verdure miste grigliate; 50 g di riso lessato; 1 ciotola di macedonia di frutta.
  • Merenda: 1 pallina di gelato, possibilmente artigianale.
  • Cena: 200 g di trota salmonata al forno con verdure a piacere; 1 ciotola di frutti di bosco.

Leggi anche:

La dieta dei tre frutti

Scopri quale dieta per dimagrire velocemente è più adatta a te

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 9 Media: 5]