Collegati con noi

Acqua al guaranà, la bevanda dimagrante che non ti aspetti!

Acqua al guaranà, la bevanda dimagrante che non ti aspetti!

Il guaranà è una pianta con frutto originaria delle regioni sudamericane che viene molto fruttata per le stesse proprietà eccitanti della caffeina e non solo. Il consumo abituale di tisane, infusi o acqua al guaranà riduce lo stimolo dalla fame e aiuta chi tenta di perdere peso.

Acqua al guaranà, la bevanda dimagrante che non ti aspetti!- foto sorgentenatura.it

Si tratta di una pianta in grado di stimolare la termogenesi ovvero la trasformazione del grasso in energia, accorciare la fase depurativa tipica della fase iniziale di ogni dieta ed evitare un accumulo di zuccheri nel sangue, un fattore che fa ingrassare molto facilmente.

Mettere i semi di guaranà nell’acqua permette di creare una soluzione dal grande potere saziante ed energico. Questa bevanda a base di guaranà permette di ridurre le calorie senza avvertire la tipica debolezza che si avverte quando si cambiano le normali abitudini alimentari.

Acqua e guaranà

Come preparare questa speciale bevanda dimagrante?

Non serve altro che utilizzare la polvere ottenuta dai semi tostati acquistabili in qualsiasi negozio di alimentazione naturale o erboristeria, scioglierne ½ cucchiaino (1,5 grammi circa) in un litro di acqua, lasciare riposare il tutto in infusione fredda per mezz’ora prima di bere.

Guaranà e magnesio

Il potere dimagrante del guaranà può essere amplificato se la polvere ottenuta dai semi della pianta sudamericana viene mescolata con un’acqua ricca di magnesio. In questo senso è necessario leggere le etichette delle confezioni in commercio e sceglierne una che possiede un contenuto superiore a 50 mg dii magnesio per litro.

Di fatto il magnesio partecipa a numerose reazioni metaboliche e favorisce l’eliminazione del grasso in eccesso, agendo anche a livello intestinale ed eliminando quei materiali di scarto che possono essere trasformati in grasso.

Quando bere l’acqua al guaranà?

Sappiamo tutti quanto bere sia importante per dimagrire e mantenere l’equilibrio naturale dell’organismo. L’acqua al guaranà deve essere bevuta nella prima parte della giornata per stimolare la tiroide ovvero la ghiandola responsabile del funzionamento del metabolismo.

Iniziare a bere l’acqua al guaranà alle 8 del mattino e continuare a consumarla entro le 12 consente di potenziare il suo effetto dimagrante, senza per questo rischiare di vivere notti insonni. Perché? Il guaranà contiene guaranina, una sostanza stimolante molto simile alla caffeina che non deve essere assunta troppo a ridosso della sera.

Una volta terminata l’acqua al guaranà non bisogna smettere di bere acqua. E’ importante continuare a bere acqua minerale per tutto il resto della giornata!

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

Laureata in Informazione e sistemi editoriali, appassionata di regimi alimentari e animata dalla voglia di trovare la ricetta perfetta per uno stile di vita sano.

Lascia un commento

Non perderti questi consigli