Collegati con noi

Dimagrire con i bendaggi snellenti? Opinioni e tecniche!

Dimagrire con i bendaggi snellenti? Opinioni e tecniche!

Il processo di dimagrimento può essere agevolato da rimedi naturali che promettono di combattere l’adipe localizzato in alcune aree corporee come glutei, pancia e cosce. Ora dimagrire diventa più facile con i bendaggi snellenti!

Pellicola per dimagrire- foto esteticameridiancenter.it

I bendaggi snellenti rappresentano dei validi rimedi naturali per trattare la cellulite e la ritenzione idrica che appesantisce le gambe.

L’obiettivo principale di un trattamento snellente come i bendaggi anticellulite è quello di sfruttare l’azione di principi attivi sull’organismo per agire sulle zone interessate dall’accumulo di grasso adiposo.

Fondamentalmente l’effetto “sauna” dei bendaggi snellenti promuovono l’assorbimento dei principi attivi utilizzati per agire a livello localizzato proprio laddove la dieta ipocalorica non riesce a sortire i risultati sperati.

Bendaggi snellenti per dimagrire

Bendaggi snellenti fatti in casa- foto pinkblog.it

Non è difficile dar vita alla procedura dei bendaggi snellenti fai da te dal momento che è sufficiente avere a disposizione un gel scrub per pulire a fondo la pelle dalla zona interessata, una crema ad azione drenante o anti cellulite e delle fasce  di cotone leggero con cui avvolgere le stesse zone cutanee.

Le bende utilizzate sviluppano un effetto sauna che permette alla pelle di assorbire gradualmente i principi attivi e allo stesso tempo creano un’azione compressiva moderata che opera come drenante gambe.

Per finire non bisogna far altro che coprire le gambe con una coperta e rimanere in posa prima di procedere con la rimozione delle bende e il risciacquo della zona.

bendaggi snellenti funzionano nella misura in cui si procede con un paio di bendaggi anticellulite alla settimana (un trattamento ogni 3-4 giorni) per un tempo abbastanza prolungato.

Tipi di bendaggi

Drenanti fai da te- foto mtsitaliatravel.it

È possibile distinguere diversi tipi di bendaggi snellenti in relazione alle sostanze utilizzate durante il trattamento fai da te:

  • Olii essenziali – Questo tipo di trattamento sfrutta le proprietà delle essenze di origine vegetale.
  • Fanghi o alghe – Le miscele ricche di vitamine e amminoacidi nascondono proprietà disintossicanti che sollecitano l’eliminazione delle tossine attraverso la sudorazione e contrastano la cellulite.
  • Soluzioni saline – I bendaggi sfruttano le soluzioni saline che sostengono un’azione disintossicante, anti-ritenzione idrica e anticellulite.

Bendaggi freddi o bendaggi caldi?

I bendaggi snellenti funzionano?- foto groupon.it

I bendaggi freddi contrastano la vasodilatazione e vengono sfruttati per ridurre gonfiore e pesantezza agli arti inferiori e migliorare il sistema cardiocircolatorio e linfatico.

I bendaggi caldi sono dei drenanti efficaci che incrementano la sudorazione e la circolazione periferica, un’azione vasodilatatrice che stimola i tessuti adiposi e sollecita il metabolismo.

Come drenare le gambe e dimagrire? I bendaggi caldi tendono a durare un po’ di più (1 ora e 20 minuti) mentre i bendaggi freddi durano circa 1 ora e 10 minuti.

In caso il soggetto presenti vene varicose allora il trattamento tenderà a durare circa 50 minuti, in quanto non è opportuno effettuare un massaggio ma uno leggero contatto per mezzo di gel.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 4 Media: 3,5]

Laureata in Informazione e sistemi editoriali, appassionata di regimi alimentari e animata dalla voglia di trovare la ricetta perfetta per uno stile di vita sano.

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Termini di ricerca:

  • qualcuno ha mai utilizzato bendaggi snellenti?

Non perderti questi consigli