Il menù light per le feste di Pasqua: i secondi

famiglia-a-tavola

La Pasqua si avvicina e tu temi che anche quest’anno metterai su qualche chil0 in più a causa dei dolci e dei lunghi pasti a base di pietanze iper caloriche? Non preoccuparti ti aiutiamo noi a sopravvivere al pranzo di Pasqua, con un menù ultra light a base di ricette leggere, povere di grassi e di calorie, ma al tempo stesso ricche di sapore.

Dopo averti indicato quali antipasti e primi preparare per stupire i tuoi ospiti e la tua famiglia con un menù taglia calorie, ma gustosissimo. Oggi ti proponiamo i secondi. Sono tutti super light, ma davvero da leccarsi i baffi. Scegli fra le nostre varie proposte e affronta la Pasqua senza perdere il sorriso e senza accumulare chili in più.

 

Il menù light del pranzo di Pasqua

Il Secondo

Polpette di melanzane

Ingredienti

  • 200 gr di melanzane
  • parmigiano reggiano
  • pangrattato
  • due uova
  • prezzemolo
  • aglio

Preparazione

Fai cuocere le melanzane nel forno con la buccia. Non appena sono pronte spellale tirando fuori solo la polpa e strizzala bene in modo da eliminare tutta l’acqua. Poi metti le melanzane in una ciotola e mescola con le uova e il parmigiano reggiano, aggiungendo il pangrattato per rendere il composto meno liquido. Versa anche il prezzemolo e l’aglio tritato. Poi forma delle polpettine. Puoi cuocerle in padella con un po’ di vino, oppure al forno o anche in una pentola con tanto sugo al pomodoro. Un secondo sfizioso e buonissimo!

 

Costolette d’agnello aromatizzate

 Ingredienti

  • costolette d’agnello
  •  rosmarino
  • Sale e pepe
  • olio extravergine d’oliva
  • patate

 Preparazione

Taglia le patate a spicchi, poi condiscile con rosmarino sale e pepe, un filo d’olio extravergine d’oliva e depositale sul fondo della teglia creando una sorta di letto. Accendo il forno facendolo scaldare ed intanto condisci le costolette d’agnello con rosmarino, sale e pepe, l’olio non serve perchè espelleranno il grasso. Disponi le costolette sulle patate e ricoprile con altre patate ancora. Cuoci a 180 gradi per 30 minuti in forno.

 

Trippa vegetariana

 Ingredienti

  • uova (due a testa per ogni invitato)
  • un goccio di latte
  • olio extravergine d’oliva
  • parmigiano reggiano
  • polpa di pomodoro
  • basilico, sale e pepe

Preparazione

Sbatti le uova in un piatto insieme con un goccio di latte. Metti a scaldare una padella con un filo d’olio extravergine d’oliva e quando è caldo versa il contenuto del contenitore cuocendo una frittata. Quando la frittata e pronta mettila su un piatto a freddarsi. Nel frattempo prepara un sughetto al pomodoro con basilico usando una pentola capiente e piatta. Taglia a strisce spesse la frittata, poi versala nel piatto e ripassala con il sugo cospargendola di parmigiano. Sembrerà una trippa… ma vegetariana!

 

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 11 Media: 4]