Digiuno: una volta ogni tanto fa bene!

 

Il digiuno viene spesso demonizzato, visto come un modo sbagliato di perdere peso e che può compromettere seriamente la salute di una persona. Questo è certamente vero, perché il nostro organismo ha bisogno di energia e può prenderla solo dagli alimenti. Noi oggi non parliamo di smettere di mangiare o allontanarci dal cibo per lunghi periodi, ma solo del “digiuno delle 24 ore”. Di cosa si tratta?

Cos’è il digiuno delle 24 ore

Secondo gli esperti, è possibile beneficiare di un solo giorno di digiuno ogni tanto. Resistere alla fame sembra che riesca a stimolare il cervello affinché sviluppi nuovi neuroni. Sono molte le religioni e le tradizioni che prevedono un periodo di digiuno o durante il quale nutrono il corpo di pochi alimenti. Lo scopo è quello di depurare corpo, mente e spirito.

Fa davvero bene mangiare 5 volte al giorno?

Colazione, spuntino, pranzo, di nuovo spuntino e cena. Questo è il ritmo considerato giusto. Ma se guardiamo ai nostri antenati, notiamo che le cose erano ben diverse. Le persone mangiavano solo quando riuscivano a procurarsi il cibo (poche volte a settimana) e lo stile di vita non prevedeva tutti questi pasti giornalieri. Mangiavano solo durante il giorno. I nostri geni sono sempre quelli del passato. Basta vedere il fegato, conserva l’energia e la rilascia solo quando serve davvero. La riserva inizia a scarseggiare dopo ben 12 ore di digiuno.

Secondo le ultime ricerche, digiunare per 16 ore consecutive ogni tanto è salutare e aiuta a prevenire molte malattie. Altri benefici del digiuno sono:

-Ridurre le infiammazioni
-Rafforzare il sistema immunitario
-Eliminare cellule anomale e inutili, rigenerando quelle essenziali
-Sembra che il digiuno rallenti la crescita dei tumori

Durante il digiuno le cellule vengono stimolate e sono prodotti nuovi globuli bianchi, i quali combattono infezioni e malattie. Il digiuno sembra far bene anche a coloro che soffrono di diabete o hanno problemi di cuore.

Come seguire la dieta del digiuno?

E’ una questione molto particolare e per tanto è possibile digiunare solo sotto il controllo del medico o del nutrizionista. Non vi sono regole uguali per tutti. Sarà lo specialista a indicarvi la dieta corretta, introducendo di tanto in tanto una giornata di digiuno.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 11 Media: 4]

ClaudiaL

Informazioni sull'autore
Appassionata di dieta, alimentazione, benessere e rimedi naturali. Curiosa quanto basta per tenermi sempre aggiornata e creare contenuti che possono rivelarsi utili agli altri!
Tutti i post di ClaudiaL