Home Dieta e Salute Bacche di Acai per dimagrire: funzionano?

Bacche di Acai per dimagrire: funzionano?

Le bacche sono alimenti vegetali che vengono impiegate dalla notte dei tempi come nutrimento, ma anche come fonte di sali minerali e come importante riserva energetica. Oggi vogliamo parlarvi delle bacche di Acai come frutti che possono rendere l’alimentazione più nutriente ed equilibrata.

Bacche di Acai- foto centrifugaecentrifugati.it

Pur essendo molto piccole, le bacche possiedono infatti un alto contenuto di principi attivi, antiossidanti e vitamine che le rendono ideali per chi è a dieta e ricerca un’integrazione alimentare fresca e bilanciata. .

Inizialmente sono balzate alla ribalta le bacche di Goji, frutti originari della Cina che si presentano ricchissimi di minerali e agenti antiossidanti e che quindi vengono consigliati per integrare l’alimentazione e anche per migliorare le funzioni intellettuali nei periodi di debolezza e di spossatezza.

Le bacche di Goji sono reperibili in sacchetti di vario peso, hanno un bel colore rosso e un sapore dolce. Il modo migliore per consumarle è al naturale oppure aggiunte al latte, allo yogurt e al succo di frutta. Le bacche contengono tanta vitamina C, quindi si rivelano essere delle alternative formidabili per le persone che non tollerano gli agrumi in quanto troppo acidi.

Bacche di Acai fanno dimagrire

Bacche di Acai per dimagrire- foto centrometeoitaliano.it

Anche le bacche di Acai funzionano come integrazioni utili e benefiche dal colore blu intenso e originarie dell’America Latina.

Le bacche di Acai e le loro proprietà sono state scoperte relativamente da poco, più precisamente da quanto la ricerca etnobotanica li ha classificati come “i frutti  più nutrienti della foresta Amazzonica”.

L’elevata presenza di nutrienti energizzanti rende l’Acai frutto una riserva energetica che riduce la sensazione di fame apportando pochissime chilocalorie.

Il potere dimagrante delle piccole bacche violacee dipende dalla presenza di antocianine che conferisce loro il tipico colore viola scuro: il pigmento idrosolubile aiuta a combattere i radicali liberi, ridurre i livelli di colesterolo e previene la comparsa di cancro.

Le bacche di Acai modulano il rilascio di zuccheri nel sangue controllando il senso di fame, accelerano il metabolismo e promuovono il benessere del microcircolo proteggendo i vasi sanguigni.

L’elevato contenuto di principi antiossidanti delle bacche di Acai li rende degli elementi naturali preziosi per la salute della pelle, delle unghie e dei tessuti e per il trattamento contro le infezioni di origine intestinale.

Bacche di Acai: dove trovarle

Polvere di Acai- foto healthydietbase.com

Purtroppo c’è da prendere in considerazione che la bacche di Acai hanno il prezzo di essere un prodotto estremamente deperibile e non avrebbe chance di arrivare intatto come frutto fresco.

Va da sé che le bacche di Acai possono essere reperite congelate, sotto forma di integratori alimentari oppure succo di Acai .

È possibile acquistare le bacche di Acai in farmacia, in erboristeria e sui rivenditori online specializzati in vendita di prodotti naturali.

Bacche di Acai: quando assumerle

Come assumere le bacche di Acai- foto arquitetandoestilos.com

Le bacche di Acai fanno dimagrire solo se i prodotti acquistati presentano concentrazioni 100% pure. È per questo che è più semplice acquistare integratori alimentari sotto forma di pillole, capsule e polveri.

In ogni caso è preferibile controllare la provenienza dei prodotti a base di Bacche di Acai che si acquistano e verificare che siano prodotti controllati dal Ministero della Salute.

Alcuni ricercatori consigliano di assumere l’Acai assieme all’estratto di Guaranà per sfruttare la bomba energetica efficace contro i radicali liberi, l’invecchiamento cellulare e il grasso adiposo.

Bacche di Acai: Controindicazioni

Bacche di Acai. controindicazioni- foto tantasalute.it

Non sono state riscontrate particolari controindicazioni a proposito del consumo di estratti di bacche di Acai nella dose giornaliera, anche se è possibile soffrire di problemi intestinali a causa dell’alta percentuale di fibre o reazioni allergiche in soggetti predisposti.

Conclusioni

Le bacche di Goji così come le bacche di Acai rappresentano due integratori alimentari naturali, che se assunti secondo le giuste dosi possono davvero aiutare a migliorare l’alimentazione e a renderla più ricca e completa.

Il loro consumo si rivela soprattutto ideale nei momenti di scarso vigore fisico e intellettuale, in quanto le bacche sanno migliorare l’umore, rafforzare il fisico e donare lucidità mentale, apportando al contempo un alto contenuto di preziosi nutrienti all’organismo.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 1 Media: 1]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.