Diete? Tutto cambia in base a sesso ed età!

L’alimentazione non è uguale per tutti, questa è una cosa risaputa ormai. Ma c’é altro da sapere, donne e uomini non seguono la solita alimentazione, o almeno non dovrebbero farlo secondo le  scoperte in merito. Il motivo? Ovviamente influisce sulla cosa il peso del corpo e la massa fisica. Inoltre anche l’età gioca un ruolo fondamentale nell’alimentazione giornaliera.

Woman using DNA helix interface
Woman using DNA helix interface

Per fare un esempio, una donna di 55kg non può seguire un regime alimentare di un uomo di 75kg. Lo stesso vale per l’uomo, inoltre devono essere tenute di conto anche le abitudini e gli impegni della giornata. Il metabolismo è un’altra cosa da considerare, insomma non è così facile far tornare le cose ed è per questo motivo che noi lo ripetiamo sempre: per seguire una dieta corretta è necessario rivolgersi a uno specialista che, in base a tutte le nostre caratteristiche, crei una dieta su misura per noi.

Considerando l‘età, il sesso, il metabolismo e l’impegni giornalieri è possibile sostenere che siamo più complessi di quanto già non sappiamo. Non esiste un regola universale dove una persona può fare affidamento e seguire così una dieta giusta e bilanciata.

Eccetto alcuni consigli che difficilmente aiuteranno il paziente a stare in pace con se stesso, è sempre meglio verificare caso per caso, ovvero ogni persona deve affidarsi al proprio medico o nutrizionista.

Possiamo sostenere comunque che esistono alcune differenze tra uomo e donna che creano due macro categorie di diete. Per esempio la donna può essere più lenta a smaltire derivati alcolici, mentre l’uomo proprio l’effetto opposto, ossia ha maggiori difese e riesce ad eliminare meglio tali sostanze.

Vi sono anche le sostanze tossiche presenti negli “alimenti industriali” che risultano più dannose se assunte da una donna. Mentre l’uomo riesce generalmente a smaltirle senza problemi. Dunque è possibile sostenere che uomo e una donna non sono uguali quando si parla di alimentazione.

Vediamo alcuni consigli:

  • Prediligere il pesce alla carne rossa, anche se più costoso non ci sono prezzi quando si parla di salute. Il pesce è ricco di sostanze che la carne non possiede. Inoltre è ricco di grassi buoni, altre sostanze decisamente importanti sia per la crescita che per quando si è adulti.
  • Essere certi di cosa stiamo assumendo, questo vale sopratutto per i piccoli. L’organismo deve essere sempre in forma e la sua alimentazione deve risultare completa. Quindi verdura, frutta, legumi e cereali sempre. Se già da piccoli vi sono queste regole, col tempo diverranno facili da mantenere perché ormai saranno diventate abitudini.
  • Un altro consiglio da seguire è quello dell’età, ovvero in base agli anni può essere stimata una sana alimentazione. Ma occorre sempre un nutrizionista per essere certi di non sbagliare. Ovviamente l’attività fisica non è mai da evitare, anzi migliora sempre la salute ed anche il metabolismo.
Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 6 Media: 3.5]

ClaudiaL

Informazioni sull'autore
Appassionata di dieta, alimentazione, benessere e rimedi naturali. Curiosa quanto basta per tenermi sempre aggiornata e creare contenuti che possono rivelarsi utili agli altri!
Tutti i post di ClaudiaL