La colazione Miam-Ô-Fruit contro la cellulite

La colazione viene considerata il pasto più importante della giornata, perché permette di ricaricare le pile dopo il riposo notturno e di inglobare importanti sostanze nutritive ‘a freddo’, quindi in modo più efficace rispetto al pranzo o alla cena. Su questo pasto stanno puntando tante diete e tanti regimi dimagranti e una bella novità arriva dritta dalla Francia. Si tratta della Miam-Ô-Fruit, una colazione semplice ma speciale, che permette di perdere peso, di drenare i liquidi in eccesso e di rendere la pelle del viso e del corpo bella e luminosa.

Miam-Ô-Fruit

La colazione è stata elaborata dalla dietologa France Guillan, che nel libro Il metodo France Guillan ha esposto un regime alimentare che si propone soprattutto di regalare benessere generale al corpo. Le regole base del metodo vanno ricercate nella vita sana, nell’alimentazione corretta e nel movimento fisico, perché secondo la dietologa tutto ciò che si mangia influisce non solamente sul grasso, ma soprattutto sul cervello e sulle facoltà mentali.

La sana partenza sta quindi alla base di questa concezione, che viene chiamata Miam-Ô-Fruit. Si tratta di una sorta di ‘rigeneratore cellulare’, di un pasto che ha effetti interessanti sulla pelle, sui capelli, sulle ossa e sulla linea. Ma come si compone la colazione Miam-Ô-Fruit?

Gli ingredienti sono mezza banana o una intera che deve essere schiacciata con una forchetta fino a che la purea non cambia colore. Lo scopo è infatti di farla ossidare perché possa passare dallo stato di amido a quello di proteine vegetali. La banana viene scelta perché è un alimento proteico, ricco di serotonina, di potassio e utile per potenziare la flora intestinale. Altri ingredienti sono l’olio di lino bio, ricco di omega 3 e di calcio. L’olio deve essere emulsionato con succo di limone nella misura di due cucchiaini, perché il limone è un frutto buono, ricco di vitamina C, e in grado di liberare l’olio dai radicali che quest’ultimo cattura nello stomaco, attuando un’azione depurante fin dalle prime ore del giorno.

Gli altri ingredienti della Miam-Ô-Fruit sono i semi oleosi, di base tre cucchiai composti da mandorle, noci, nocciole, ma anche semi di girasole e di zucca, pinoli ecc. che possono essere consumati interi oppure sbriciolati e la frutta fresca, che deve essere stagionale e annoverare sempre mezza mela e il miele per completare il tutto.

In una ciotola bisogna quindi disporre la banana e sopra al tutto la frutta fresca, quindi quella secca con l’olio emulsionato. Il composto può essere anche frullato e il momento ideale per consumarlo è il mattino, anche se può diventare un felice sostituto del pranzo o della merenda.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 14 Media: 4.7]

ValeriaM

Informazioni sull'autore
Laureata in Filologia Classica, da sempre appassionata di scrittura e copywriting. Classe 1989, ama leggere, andare al cinema e a teatro, allevare cani e gatti e mangiare i biscotti di Bellagio.
Tutti i post di ValeriaM