La dieta contro l’effetto yo yo

Un recente studio danese sembra avere trovato la risposta per evitare che dopo la dieta si ripresenti l’odiato e temuto effetto yo yo, ovvero la ripresa dei chili faticosamente persi in mesi di rinunce alimentari e di sacrificio fisico.

Dieta-astronauta-6

Secondo lo studio, condotto in una università della Danimarca, l’unico modo per evitare l’effetto yo yo è proseguire la dieta per almeno 12 mesi, per dare al corpo la possibilità di abituarsi al cambiamento e anche di stabilizzarsi per quanto riguarda il senso di fame.

La ricerca è stata seguita dalla dottoressa Signe Sorensen Torekov, che ha innanzitutto spiegato che a causa dell’istinto di sopravvivenza, il corpo è indotto a rifiutare la dieta con tutti i mezzi possibili, perché non ammette la perdita di peso. L’ormone che regola il senso di fame aumenta proprio nel periodo della dieta, rendendo il processo più complicato e difficile da superare.

Per ingannare l’orologio perfetto che è il corpo umano, bisogna quindi proseguire la dieta per 12 mesi. Quando si perde peso entrano infatti in azione due ormini speciali, ovvero la grelina, chiamato anche l’ormone della fame e il GLP-1 che riduce l’appetito. Quando si dimagrisce aumentano le quantità di grelina e per quanto motivo è molto probabile incappare nel temuto effetto yo yo. Si tratta di una difesa naturale che il corpo mette in atto per proteggersi dal dimagrimento eccessivo, che può portare al deperimento e quindi alla morte. Seguendo una certa dieta per 12 mesi, il livello degli ormoni si stabilizza, perché aumenta il GLP-1 ovvero l’inibitore della fame e la grelina diminuisce, regalando stabilità al nuovo peso corporeo.

La dieta anti effetto yo yo stabilisce quindi che per dimagrire serve un piano dietetico lento, misurato e sano, perché è dimostrato che non serve a nulla sottoporsi a privazioni intense per qualche settimana, con il rischio di recuperare più di prima il peso faticosamente perduto. La dieta ideale è quindi leggera e lunga nel tempo, protratta per un anno e in grado di apportare tutte le sostanze nutritive di cui il corpo ha bisogno. Solo in questo caso il dimagrimento può essere costante ed efficace, ma soprattutto rispettoso della salute. È quindi impensabile potare avanti una dieta iperproteica per 12 mesi, mentre è positivo condurre una sana dieta mediterranea, abolendo gli zuccheri e i grassi in eccesso e aumentando il consumo di vegetali a discapito dei carboidrati raffinati e dei cibi industriali. Più lunga e più efficace, questa è quindi la dieta anti effetto yo yo che merita di essere considerata per raggiungere in modo salutare il peso forma desiderato.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 22 Media: 4]

ValeriaM

Informazioni sull'autore
Laureata in Filologia Classica, da sempre appassionata di scrittura e copywriting. Classe 1989, ama leggere, andare al cinema e a teatro, allevare cani e gatti e mangiare i biscotti di Bellagio.
Tutti i post di ValeriaM