La dieta dei frullati per perdere 2 kg in 24 ore

La dieta dei frullati consente di perdere sino a 2 kg in un solo giorno: il segreto di questo regime alimentare fast è che depura l’organismo dalle tossine e riattiva il metabolismo. I frullati sono ricchi di acqua “viva”, ovvero vitamine e sali minerali che riducono i gonfiori, un ottimo modo per dare una scossa all’organismo dopo gli eccessi di fine anno. La dieta dei frullati si ispira al juicing, ovvero la cura con i succhi vegetali molto diffusa tra le star di Hollywood. Il programma è rigidissimo e deve essere eseguito alla regola per un’efficacia completa. Ovviamente si può ripetere ad un mese di distanza, ma non bisogna esagerare perché si potrebbero ottenere gli effetti contrari.

smoothie-790711_960_720

Tra le ore 7 e le 9 è prevista la colazione a base di frullato di latte e banana con 200 grammi di latte intero, 25 grammi di cacao amaro in polvere e una banana. Lo spuntino di metà mattina (entro le 12) è costituito da un centrifugato di carote con limone e arancia. Per pranzo il cannella power vi aiuterà a sentirvi sazi e appagati con un super frullato preparato con 250 grammi di pere, 200 ml di latte di mandorle e 1 cucchiaino di cannella in polvere. Per lo spuntino, è consigliato un frullato con 200 grammi di mele, 150 ml di latte magro e un pizzico di zenzero in polvere. Infine c’è la cena dove si deve bere un frullato a base di 130 grammi di soia in scatola, 50 ml di latte di soia e 1 pizzico di zafferano.

Oltre ai frullati sono concesse le tisane, sino ad un massimo di due nell’arco della giornata. Anche in questo caso il programma è rigido, ad ogni ora corrisponde una tisana diversa, al mattino infatti è obbligatoria quella energizzante a base di tè nero e radice di zenzero fresco. Per spezzare la fame invece la tisana ai frutti di bosco è l’unica che placa quel languorino tipico di metà mattina e tardo pomeriggio, per un ventre piatto invece meglio quella al finocchio e chiodi di garofano. Infine, prima di andare a dormire, coccolatevi con una tisana ai fiori di tiglio da addolcire con il miele.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 38 Media: 3]

ValeriaM

Informazioni sull'autore
Laureata in Filologia Classica, da sempre appassionata di scrittura e copywriting. Classe 1989, ama leggere, andare al cinema e a teatro, allevare cani e gatti e mangiare i biscotti di Bellagio.
Tutti i post di ValeriaM