Cosa sono i centrifugati? Ecco tutto quello che c’è da sapere

 

I centrifugati sono semplici da realizzare e possono sostituire un pasto. A volte mandare giù un piatto di verdura può essere difficile a causa del sapore, però con i centrifugati si nasconde tutto. La consistenza vellutata piace anche ai più piccoli e se avete poco tempo per preparare dolci e biscotti è una merenda gustosa e nutriente. Grazie ai centrifugati in molti si è risvegliata la consapevolezza che si può mangiare bene e meglio, inoltre essendo digeribili e assimilabili in poco tempo aumentano la carica di energia e per molti sportivi o chi è abituato a correre tutto il giorno, questo è fondamentale.

centrifugati-frutta-verdura

Per realizzare i centrifugati serve un frullatore o un robot da cucina, a differenza del succo di frutta il contenuto di fibre e nutrienti è maggiore e se ne preparate una quantità eccessiva, potete conservarlo in frigo per circa 48 ore (il succo invece solo 16). Se utilizzate il frullatore potete usare anche alimenti congelati che sono meno sani, però non è che i lamponi si trovano tutti i giorni, giusto per fare un esempio. Ci sono alcune ricette di centrifugati a base di super alimenti che consentono di ripulire il fegato dalle sostanze nocive oppure si può fare il pieno di proteine. Nei centrifugati si possono mettere frutta e verdura a scelta però per renderli ancora più buoni e salutari potete aggiungere le spezie.

Il cardamomo è perfetto abbinato a spinaci e anacardi ed è molto dissetante, la curcuma invece, conosciuta per le sue proprietà antidolorifiche conferisce un gusto più deciso, abbinata con il mango è ancora più buona. Il cumino, usato soprattutto nella tradizione indiana, può essere abbinato a frullati a base di yogurt e cetriolo; la cannella dal sapore dolce e delicato è energizzante e afrodisiaca, può essere abbinata sia alle mele che alle pere. Ma non finisce qui perché ci sono ancora i semi di finocchio, lo zenzero e il pepe di Caienna. I semi di finocchio aiutano la digestione e vanno aggiunti ai frullati di frutta, lo zenzero calma la nausea quindi è meglio abbinarlo a carote e cetrioli, il pepe di Caienna aumenta il senso di sazietà e potete aggiungerne un pizzico ai centrifugati di fragola e avocado.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 15 Media: 3.9]

ValeriaM

Informazioni sull'autore
Laureata in Filologia Classica, da sempre appassionata di scrittura e copywriting. Classe 1989, ama leggere, andare al cinema e a teatro, allevare cani e gatti e mangiare i biscotti di Bellagio.
Tutti i post di ValeriaM