Home Dieta e Salute Quali sono gli alimenti che rafforzano le ossa?

Quali sono gli alimenti che rafforzano le ossa?

Mangiare sano, e con questo significa prediligere tutti quei cibi che hanno buone sostanze al loro interno, vi offre innumerevoli benefici che potrete portarvi dietro tutta la vita. Uno tra questi è il miglioramento dell’apparato scheletrico. Un ottimo modo per prevenire disturbi che interessano i denti, la spina dorsale, oppure l’osteoporosi. Anche contro le fratture potete intervenire con una sana alimentazione, dato che le vostre ossa saranno più forti e quindi meno predisposte a fratturarsi.

dolori-alle-ossa

Ovviamente adesso vi starete chiedendo quali cibi sono indicati e quali no? L’articolo vi spiegherà proprio tutto, nel corso della lettura scoprirete una corretta alimentazione per le ossa e non solo. Inoltre quali alimenti sono meno consigliati dagli esperti.

Secondo innumerevoli studi è importante che assumiate regolarmente gli acidi grassi, le vitamine e i sali minerali. Chiaramente vi illustreremo quali sono continuando la lettura del testo. Non ci resta che iniziare dunque.

Sali minerali

In questo caso tutti gli alimenti che possiedano magnesio, calcio e potassio vi serviranno per offrirvi ossa più sane e forti allo stesso tempo.

  • Magnesio. Patate, piselli, lattuga, frumento integrale, zucca, asparagi, frutta secca, avena, prugne, pesche etc. Questi sono alcuni cibi selezionati da noi, ovviamente ne esistono altri.
  • Calcio. Frutta secca, cipolla, aglio, ribes nero, latte e derivati, pera, avocado, banane, cocco, fico etc. Si possono definire tutti ottimi alleati per aumentare l’assimilazione del calcio.
  • Potassio. Banane, prugne secche, legumi, albicocche, avocado etc. Un’altra piccola scelta da noi selezionata per farvi fare scorte di questo sale minerale.

dolori-alle-ossa-2

Acidi grassi e vitamine

Parlandovi di acidi grassi ovviamente sapete già cosa staremo per dire, ossia non possiamo che nominare Omega 3 e 6! Queste sostanze offrono molti vantaggi alla vostra salute e si rivelano appunto ottimi per l’apparato scheletrico.

Come alimenti che possono fornirvi buone quantità di tali sostanze comunque vi sono il burro, la frutta e le uova. A questi possiamo aggiungere i semi di lino, la frutta fresca e il pesce azzurro, quest’ultimo comprende molte tipologie di pesce da prediligere nella vostra dieta alimentare. È naturale che un medico nutrizionista saprà consigliarvi più dettagliatamente una lista di cibi utili al caso.

Adesso parliamo delle vitamine, è bene sottolineare subito che sono tutte importanti per l’organismo e non devono esserci carenze. Tuttavia l’errore può essere quello di cadere in un sovradosaggio, altrettanto negativo. Ossia oltre alla vitamina D e la K, alleate indiscusse per le ossa, dovete assimilare anche tutte le altre che si dimostrano valide per molti fattori rivolti alla salute. Come cibi sani che vi possono fornire grandi quantità di vitamina K potete optare per la bietola, il prezzemolo, gli spinaci, la lattuga romana, i broccoli, i cavolini di bruxelles etc. Tra gli innumerevoli benefici che offre questa vitamina potrete trovare la prevenzione di malattie degenerative che possono colpire il fegato, oppure rendere le ossa più resistenti e quindi non incline a fratturarsi. La vitamina K è utile anche come forma di prevenzione contro la perdita ossea.

Detto questo manca la vitamina D, una sostanza che offre svariati effetti positivi (tra cui aumentare la capacità di assorbimento dei sali minerali) che spaziano su tutto l’organismo. Comunque tornando a noi, la prima cosa che dovete fare per ottenere una maggior quantità di vitamina D è una regolare esposizione al sole. Proprio così, il sole è indispensabile per tutto il pianeta compresi noi esseri umani. Non si tratta “solo” di illuminare e scaldare, il sole ci offre anche la preziosa vitamina D! Naturalmente con determinati alimenti è possibile che voi assimilitate questa sostanza utilissima al corpo umano. Citandone alcuni possiamo suggerirvi:

  • Uova
  • Trota
  • Pesce spada
  • Sgombro
  • Salmone affumicato
  • Olio di fegato di merluzzo
  • Anguilla

Un altro rimedio sono gli integratori di vitamina D, anche se l’esposizione ai raggi del sole è senza dubbio la miglior cosa che possiate fare. Evitate comunque le ore di punta i cui i raggi sono particolarmente nocivi.

Ricordatevi che le proteine vegetali sono un’ottima risorsa per il corpo umano e inoltre offrono molti benefici. Al contrario delle proteine di origine animale che possono creare problemi di osteoporosi e non solo, se assunte in quantitativi molto eccessivi. Inoltre in caso di una malattia o un disturbo già presente, si può anche aggravare la situazione per colpa di tali sostanze. Se volete mangiare bene date priorità alla frutta, i legumi, la Spirulina, frutta secca, i Germogli di Erba Medica (Alfa Alfa) etc.

Ricordatevi che un medico nutrizionista può fare al caso vostro e fornirvi tutta la sua esperienza per aiutarvi a seguire un ottimo regime alimentare il quale vi fornirà tutte le sostanze di cui avete bisogno per vivere meglio. Adesso prima di giungere al termine vedrete i cibi non consigliati, ossia alimenti a cui è meglio astenersi.

Alimenti e prodotti non indicati

L’alimentazione corre sempre in nostro aiuto ma determinate combinazioni di cibi non proprio. Ovvero, molti prodotti possono interferire sull’assorbimento delle buone sostanze che andate a cercare in un sano regime alimentare. Qui di seguito ecco a cosa è bene che prestiate la massima attenzione:

  • Fritto
  • Cibo spazzatura (merendini e via così)
  • Alcol
  • Cibi precotti
  • Sigarette
  • Caffè
  • Zucchero bianco
  • Troppe proteine di origine animale
  • Bevande zuccherate
Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 35 Media: 4]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.