Vitamine: dove trovarle e a cosa servono (2° parte)

Vitamina C, favorisce la normale attività degli enzimi, ha un’azione antiossidante. La sua carenza porta affaticamento, ritardo della cicatrizzazione, piorrea. Si trova nelle verdure e nella frutta fresca.

Vitamina D, favorisce la crescita di denti e ossa. La sua carenza porta debolezza muscolare. rachitismo nei più piccoli e predisposizione alle fratture per gli adulti. La si trova nei pesci grassi, uova, latte.

Vitamina E, previene l’ossidazione degli acidi grassi polinsaturi. La sua carenza è rara e la si trova negli oli vegetali, grano, ortaggi verdi, fegato, semi secchi.

Vitamina H, coenzima nella sintesi degli acidi grassi, dei carboidrati e nell’utilizzo di proteine e altre vitamine del gruppo B. La sua carenza è rara e la si trova nella carne, legumi e verdure.

Vitamina K, interviene nei processi di coagulazione del sangue; la sua carenza è rara. Si trova nelle verdure a foglia verde, uova, latte e derivati.

Vitamina PP, a livello cellulare partecipa alle reazioni che liberano energia. In carenza se grave porta alla Pellegra (malattia delle 3D: dermatite, diarrea, demenza). Si trova nella carne, pesce, farina di cereali (non di mais).

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 16 Media: 5]