Home Dieta e Salute Carambola frutto: controlla la glicemia e non solo!

Carambola frutto: controlla la glicemia e non solo!

La carambola con la sua forma particolare e il suo profumo intenso ha già conquistato molti appassionati di frutta esotica, eppure nasconde proprietà benefiche per l’organismo. Scopriamola meglio!

Star fruit- foto pixabay.com

No, non stiamo parlando della carambola gioco, ma del frutto esotico dell’Averrhoa carambola, una pianta tropicale della famiglia delle Oxalidaceae che viene coltivata in Africa, America latina e Sicilia (carambola italiana).

Il tratto caratteristico della carambola frutto è la sua forma allungata con creste che creano una forma a stella. Non a caso, gli inglesi l’hanno ribattezzato star fruit, vale a dire “frutto a stella”.

Il suo sapore ricorda molto quello degli agrumi e dei ribes mentre il suo profumo si rivela decisamente più intenso.

Carambola frutto: Proprietà e benefici

Le proprietà del frutto carambola derivano dal mix di vitamine (vitamina A, vitamine del gruppo B, vitamina C, vitamina E e vitamina J con luteina, betacarotene e zeaxantina annessi), minerali (magnesio, potassio, ferro, zinco, rame, fosforo, calcio, manganese, selenio e sodio), fenoli e falvonoidi (quercetina, catechina e acido gallico).

A tutto questo si aggiungono gli acidi organici che conferiscono il tipico sapore acidulo quali acido citrico, acido fumarico o acido malico.

Questo significa che l’integrazione della carambola nelle abitudini alimentari può apportare incredibili benefici sull’organismo. Quali?

  • Sistema cardiovascolare – Il potassio assicura il corretto funzionamento del sistema cardiovascolare mentre la fibra alimentare riduce il tasso di colesterolo nel sangue.
  • Sistema Immunitario – La vitamina C rinforza il sistema immunitario e sostiene il corpo nelle sue battaglie contro virus e batteri.
  • Livello di liquidi – Il frutto maturo presenta proprietà diuretiche che eliminano i liquidi in eccesso e combattono l’antiestetica cellulite.
  • Regolazione glicemia – Alcuni studi recenti hanno sottolineato la capacità delle catechine di influire positivamente nella regolazione del livello di glucosio nel sangue.
  • Processo digestivo – La presenza di fibra sollecita il processo digestivo e facilita l’espulsione di sostanze di scarto e tossiche.
  • Costipazione  – La fibra alimentare sviluppa un leggero effetto lassativo che risolve i casi lievi di stitichezza.
  • Radicali Liberi – Il mix di sostanze antiossidanti come vitamina C, flavonoidi e acido gallico combatte l’azione ossidativa dei radicali liberi.
  • Antimicrobico  – La presenza di ossido nitrico, variabile in base al livello di maturazione, sarebbe responsabile del potere antimicrobico dello star fruit.
  • Emostatico – La percentuale di acido ossalico è sufficiente a bloccare le emorragie e a coadiuvare le terapie per le emorroidi sanguinanti.
  • Peso forma – Essendo un frutto poco calorico (100 grammi corrispondono a 31 calorie) e avendo una buona dose di fibra alimentare, la carambola può aiutare a raggiungere prima l’obiettivo finale.

Carambola frutto: Come si mangia

La carambola frutto viene venduto a un prezzo in linea con gli altri frutti tropicali, oscillando dai 3 ai 10 euro al chilo.

In linea di massima la carambola matura si presenta come un frutto a stella giallo acceso con buccia sottile, polpa succosa e acidula e profumo intenso.

In cucina viene utilizzato per preparate piatti dolci o salati, spremute nutrienti, macedonie miste con mele, ananas, papaia e mango, liquori distillati e frutti canditi.

Il frutto a forma di stella, inoltre, viene usato nelle decorazioni di macedonie più o meno esotiche e torte originali.

Controindicazioni

Non ci sono particolari controindicazioni per quanto riguarda il consumo della carambola frutto esotico, fatta eccezione per chi soffre di problemi legati ai reni.

L’acido ossalico, combinandosi con il calcio, genera l’ossalato di calcio, vale a dire un sale insolubile che tende a cristallizzarsi e accumularsi nelle vie urinarie sotto forma di calcoli renali.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.