Gli oli essenziali per il fegato

Il fegato è un organo fondamentale all’interno del nostro organismo, sottoposto di continuo  ad un grande lavoro: esso filtra tutto il sangue proveniente dall’intestino (che trasporta le sostanze assorbite con l’alimentazione quotidiana) e il sangue venoso proveniente dai tessuti periferici (ricco di sostanze di scarto).

Il suo compito è quello di selezionare queste sostanze, trasformando e accumulando quelle utili al corpo, eliminando con le feci e la bile quelle inutili.

Il caldo, gli eccessi alimentari tipici delle vacanze e lo stress possono rendere più difficoltoso il lavoro del fegato.

Dal punto di vista alimentare, per evitare di intasarlo è bene consumare le bevande alcoliche 2-3 volte alla settimana, ridurre il consumo di cibi grassi di origine animale (burro, carni grasse, salumi, fritture..) ed evitare  di consumare alimenti ricchi di coloranti, conservanti e additivi.

Oltre a seguire una dieta sana, un aiuto al fegato può essere fornito dall’aromaterapia: si tratta di bagni tiepidi che fanno veicolare, mediante l’osmosi tra acqua e pelle, i principi disintossicanti di alcuni oli essenziali specifici.

Per un mese, ogni sera, fai un bagno tra quelli proposti (alternandoli tra di loro): faciliterai l’attività del fegato, il sangue sarà più pulito e migliorerà anche la digestione.

Prepara la vasca: riempi la vasca di acqua tiepida, versa mezzo chilo di sale marino grezzo e mescola fino a farlo sciogliere completamente. Unisci 10 gocce di un olio essenziale, a scelta tra:

  • rosmarino: è indicato in caso di insufficienza biliare dovuta ad un accumulo di scorie. Quest’olio essenziale, infatti, aumenta la secrezione e la fluidità della bile, e aiuta a prevenire la formazione dei calcoli;
  • timo: è consigliato in caso di digestione difficile, in quanto aiuta il fegato a metabolizzare meglio il cibo, evitando fermentazioni e acidità. Non va usato in caso di dermatiti o pelle arrossata;
  • limone: quest’olio rigenera i tessuti epatici ed elimina le tossine che si accumulano nel fegato a causa di stress e tensione.
Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 15 Media: 3.9]