Il riposo garantito

Sono molte le persone che soffrono di insonnia: fanno fatica ad addormentarsi, si svegliano nel cuore della notte e non riescono più a dormire.

La prima regola per combattere l’insonnia è affrontarla a tavola: fondamentale è curare l’alimentazione, soprattutto a cena; il segreto sta nel privilegiare cibi freschi, in quanto sono più digeribili.
L’ideale è evitare gli alimenti surgelati, i piatti ricchi di condimento e spezie, poichè affaticano la digestione;

è bene limitare anche il consumo di carni, insaccati, uova, dolciumi e le bevande che contengono caffeina o cola o gli alcolici che surriscaldano e vasodilatano.
Tra gli alimenti che invece, aiutano a conciliare il sonno troviamo innanzitutto la lattuga che,ricca di clorofilla, favorisce il riposo in quanto contiene la lattucina, una sostanza con proprietà simili all’oppio, e la iosciamina, un agente antispastico e miorilassante.
Di aiuto sono anche i cereali integrali, che grazie al contenuto di zuccheri complessi e di vitamina B, aumentano i livelli di serotonina, un neuro-trasmettitore con un effetto leggermente ipnotico.
Inoltre, prima di andare a dormire, una buona abitudine è sorseggiare un bicchiere di latte caldo con il miele (un cucchiaino): il latte contiene triptofano, un amminoacido che si converte in serotonina che si aggiunge ai sali e alle vitamine contenute nel miele; facile da digerire, la sinergia tra questi due alimenti rilassa, migliora la qualità del sonno e assicura un risveglio carico di energia.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 8 Media: 4]