Radici invernali per dimagrire: funzionano davvero?

Le-radici-invernali-per-dimagrire-su-gambe-cosce-e-addominali

Durante l’inverno l’obiettivo principale della maggior parte delle donne è quello di dimagrire. Una stagione che porta con sé freddo e gelo, ma anche prodotti della terra che fanno bene alla salute. Non avete mai sentito parlare di radice invernali?

Stiamo parlando dei prodotti naturali in grado di favorire il dimagrimento su gambe, cosce e addominali. La caratteristica principale di questi alimenti è quella di avere poche calorie ma un elevato numero di fibre che aumentano la sazietà e alleggeriscono la parte bassa del corpo.

Sono moltissimi i nutrizionisti che consigliano l’utilizzo delle radici invernali, nonostante per molto tempo siano state snobbate. La colpa è da collegare la loro popolarità come ortaggi poveri e soprattutto nella difficoltà di trovarle nel banco di frutta e verdura nei super mercati o sulle bancarelle di mercati.

Le radice invernali ai giorni nostri sono state rivalutate e si trovano facilmente:

  • Rape
  • Topinambur
  • Sedano rapa
  • Scorzo bianca
  • Cardi

Questa radice invernale ormai sono disponibili in qualsiasi stagione. Ricche di minerali, fibre e vitamine, le radici invernali contengono pochissime calorie e aiutano a liberarti dai liquidi in eccesso. Topinambur e scorzo bianca contengono inulina, una fibra che non viene assorbita per produrre energia, attenzione nessuna caloria ma un nutrimento importante per i batteri buoni, contribuendo all’equilibrio della flora intestinale.

Siete in cerca di uno zucchero ideale per perdere peso? Consumate l’inulina e scoprirete che questo alimento sarà in grado di aumentare i vostri livelli di sazietà. Mentre assaporando il topinambur, avrete la sensazione di mangiare un carciofo, con la consistenza di una patata.

Ovviamente tra le radici invernali più apprezzate non possiamo di certo dimenticare la scorzo bianca dal gusto amarognolo. E’ perfetta cotta al vapore, se invece si fa lessare, ricordatevi di utilizzare l’acqua di cottura come depurativo.

La rapa invece contiene solamente 19 calorie per 100 grammi ma ha un difetto: quello di assorbire molti grassi con cui viene condita. Questo alimento ha un basso apporto di fibre ed è ottimo dal punto di vista nutrizionale soprattutto per il contenuto di potassio.

Il sedano rapa, bianco e rotondo, ha un sapore aromatico, profumato ma dolce al tempo stesso, che è inconfondibile grazie al contenuto di un olio essenziale, il sedanolide. Ha un elevato contenuto di fibre, e le calorie sono solo 22 per un etto di prodotto.

Scopri quale dieta per dimagrire velocemente è più adatta a te

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 11 Media: 4]