Home Diete Dimagrire con il Pilates

Dimagrire con il Pilates

postura_pilates

Il Pilates è senza ombra di dubbio lo sport ideale per bruciare calorie, riattivare il metabolismo e dimagrire! Il Pilates è uno sport perfetto perchè praticandolo non si suda, non si fa troppa fatica e non si rischiano infortuni. Questo sport è così positivo e ottimo per dimagrire che nel giro di soli due mesi riuscirete a rimodellare il vostro corpo, soprattutto in quei punti critici in cui solitamente si fa fatica a buttare via i rotolini di troppo ossia pancia e glutei.

Questa disciplina, divenuta famosa negli anni 90 insieme allo yoga negli Stati Uniti, fu inventato da un medico tedesco emigrato negli Usa dopo la Prima guerra mondiale. Il suo nome era Joseph Pilates, lo studioso, insieme alla moglie Clara aprì nel 1926 a New York una palestra per insegnare i movimenti della disciplina con attrezzi e a corpo libero, allo scopo di svolgere una riabilitazione per i ballerini infortunati. La danzatrice Romana Kryzanowska, che era un’allieva della coppia raccolse l’eredità dei due coniugi Pilates ed insegnoò la tecnica del Pilates ad Anna Maria Cova. Quest’ultima è stata la prima insegnante italiana di Pilates che nel 1993 ha aperto il suo studio a Milano. La pratica ebbe un enorme successo tanto che oggi in Italia esistono più di 300 centri speciliazzati per il Pilates.

La particolarità del Pilates sta nel fatto che l’obiettivo non è quello di bruciare grassi, come altre attività aereobiche, ma di tonificare i muscoli in modo armonico, proprio per questo motivo questa disciplina è molto più efficace per rimodellare il proprio corpo e ritrovare la forma. Basta solo due sedute settimanali di un’ora circa di Pilates per ottenere  glutei sodi e pancia piatta. La maggior parte degli esercizi riguardano gli addominali e le gambe riuscendo a rimodellarli in modo efficace e unico. La cosa migliore del Pilates è che non si utilizzano pesi e si lavora sempre in allungamento, in questo modo si migliora al massimo l’elasticità, la postura , la coordinazione e l’equilibrio. Un corpo in equilibrio e con la giusta postura appare più magro, più bello, più elegante.

Le prime dieci lezioni del corso di Pilates solitamente sono occupate dagli esercizi chiamati mat work, ossia quegli esercizi che si fanno a terra, poco dopo questi esercizi vengono integrati dai movimenti con le macchine. Ad esempio uno degli attrezzi più usati per il Pilates è l’Universal reformer, una panca con un carrello mobile per svolgere un lavoro intensivo su tutto il corpo coinvolgendo differenti gruppi muscolari. Il Pilates inoltre può essere svolto ad ogni età. proprio perchè è efficace, ma leggero, mentre non ha cotr0indicazioni per alcune patologie come l’artrosi, il mal di schiena o le malattie cardiovascolari. Anche se non ci sono controindicazioni ovviamente come sempre è bene consultare il proprio medico se si avverte rigidità o instabilità di articolazioni sottoposte a traumi o a interventi e in caso di osteoporosi o disturbi neurologici.

images

Gli esercizi per bruciare grassi

Dopo avervi illustrato i pregi e i pochissimi difetti e controindicazioni del pilates vi proponiamo alcuni semplici esercizi di questa disciplina da poter anche provare a casa per rassodare e rimodellare il vostro corpo nel migliore dei modi e con pochi sforzi.

 

Iniziamo dal primo esercizio più semplice del Pilates. Si parte dalla posizione accovacciata, le mani devono essere appoggiate a terra davanti ai piedi, stendete le gambe e piegatele ripetutamente, senza staccare le mani dal suolo. Ripetete l’esercizio per 10 o 20 volte di seguito.

Il secondo esercizio consiste nell’alzarsi in piedi, poi sollevate un ginocchio al petto, contraete l’addome per mantenere la stabilità ed effettuate 20 piccole spinte con il ginocchio verso l’alto. Svolgete poi 20 affondi in avanti, alternando le gambe. Quando avete finito ripetete gli esercizi precedenti facendo lavorare l’altra gamba che non era appoggiata al petto. Piegate il busto in avanti, appoggiate le mani a terra e mettetevi in posizione in modo da rimane in appoggio solo sulle mani e sulle punte dei piedi. Le braccia devono essere tese e perpendicolari al suolo e alla testa, mentre il busto e le gambe sono perfettamente allineati. Facendo quattro movimenti indietro delle mani tornate nuovamente alla posizione iniziale. Eseguite l’esercizio andando avanti e indietro 5-10 volte. In questo modo rassoderete addome, pettorali e braccia.

Per il prossimo esercizio mettetevi a quattro zampe poggiandovi su mani e ginocchia, distendete una gamba dietro e il braccio opposto davanti tenendoli allineati al busto dopo di che effettuate piccole spinte ritmiche verso l’alto. Fate l’esercizio di seguito senza fermarvi per 20-50 ripetizioni. Dopo di che invertite la posizione di gambe e braccia. Anche in questo esercizio lavorano addome, dorsali e glutei. Assumete nuovamente la posizione della plancia (piegate il busto in avanti, appoggiate le mani a terra e mettetevi in posizione in modo da rimane in appoggio solo sulle mani e sulle punte dei piedi) dopo di che spostate alternativamente il peso del corpo in avanti e all’indietro. Eseguite per 10 volte le ripetizioni.

Scopri quale dieta per dimagrire velocemente è più adatta a te

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 7 Media: 4]