Home Diete Riattiva il metabolismo e perdi una taglia con la dieta giusta

Riattiva il metabolismo e perdi una taglia con la dieta giusta

Frutta

Dimagrire in fretta e nel modo giusto? E’ possibile! Basta solo conoscere il proprio corpo e soprattutto conoscere le regole fondamentali legate all’alimentazione e alla dieta. Per prima cosa uno degli elementi di fondamentale importanza per dimagrire è il metabolismo, ossia l’insieme delle reazioni biochimiche dalle quali l’organismo ricava l’energia.

Per dimagrire velocemente e in modo da non recuperare subito i chili persi è fondamentale attivare il metabolismo del proprio corpo seguendo alcune semplici regole. Per riattivare il metabolismo e così accellerare il dimagrimento è fondamentale variare l’alimentazione, infatti per mantenersi in salute il corpo umano necessita di oltre 40 nutrienti provenienti dalle varie combinazioni degli alimenti.  E’ molto importante anche distribuire in modo equilibrato le proteine durante la giornata. Ricordatevi poi di concedervi degli spuntini sparsi durante la giornata per ricaricarsi e ottenere le energie necessarie. Consumate regolarmente tè verde, grazie alle sue grandi proprietà benefiche, dovuti alla grande quantità di catechine e flavonoidi con alti effetti antiossidanti. Tentate sempre di moderare il consumo di caffè e quello di latticini che spesso contengono alte quantità di grasso. Per condire i piatti prediligete l’olio extra vergine d’oliva versato sugli alimenti a crudo e biologico.

Uno dei fattori fondamentali per riattivare il metabolismo è quello di dormire la quantità giusta di ore, ossia all’incirca 8 ore a notte. In tal modo l’organismo avrà la possibilità di raggiungere lo stadio di sonno profondo che permette la rigenerazione dei componenti.  Cenate sempre almeno 2 ore prima di andare a dormire e scegliete di consumare una cena leggera che non vi appensantisca. 

Un altro fattore importante da ricordare è quello di masticare piano e bene durante il pasto, infatti la prima digestione avviene nella bocca, mentre consumare troppo velocemente gli alimenti causa un lavoro molto più lungo dell’intestino.  Evitate poi di usare per gli alimenti le cotture ad alte temperature poichè possono provocare una degradazione degli aminoacidi essenziali. I metodi migliori per la cottura invece sono la bollitura, la cottura al vapore, la marinatura e la cottura in forno ai 140 C.

Non consumate i prodotti con additivi e conservanti, poichè non vengono metabolizzati come alimenti, ma sotto forma di “sostanze chimiche” e per questo motivo possono ostacolare il lavoro metabolico delle cellule del fegato.

Scegli la dieta giusta

Si consiglia poi di seguire ovviamente una dieta equilibrata che permette da recuperare in fretta la forma perdendo qualche chilo e sgonfiandosi. Vi proponiamo qui una dieta che va seguita massimo per una settimana e che permette addirittura di perdere una taglia. Segui questo regime alimentare una settimana per perdere una taglia e arrivare in formissima alla fatidica prova costume.

LUNEDÌ

• Prima colazione: caffè o tè con dolcificante; 1 bicchiere di latte o 1 yogurt magro; 1 fetta biscottata
• Metà mattina: 1 spremuta o 1 succo
• Pranzo: 100 g di fiocchi di latte; verdure crude a volontà condite con 1 cucchiaino di olio extravergine d’oliva
• Merenda: 1 mela
• Cena: pastina (60 gr) con crema vegetale
• Dopo cena: 1 frutto a piacere

MARTEDÌ

• Prima colazione: caffè o tè con dolcificante; 1 bicchiere di latte o 1 yogurt magro; 1 fetta biscottata
• Metà mattina: 1 spremuta o 1 succo
• Pranzo: 1 scodella di zuppa di verdure
• Merenda: 1 yogurt magro alla frutta
• Cena: 1 patata lessa; omelette con zucchine, erbette e funghi
• Dopo cena: 1 frutto a piacere

MERCOLEDÌ

• Prima colazione: caffè o tè con dolcificante; 1 bicchiere di latte o 1 yogurt magro; 1 fetta biscottata
• Metà mattina: 1 spremuta o 1 succo
• Pranzo: insalata a volontà con 1 cucchiaio di aceto balsamico (senza olio); 2 patate lesse (senza olio)
• Merenda: 2 fette di ananas al naturale
• Cena: tagliatelle (60 gr) al sapore di mare con merluzzo o platessa
• Dopo cena: 1 frutto a piacere

GIOVEDÌ

• Prima colazione: caffè o tè con dolcificante; 1 bicchiere di latte o 1 yogurt magro; 1 fetta biscottata
• Metà mattina: 1 spremuta o 1 succo
• Pranzo: verdure miste alla griglia; 1 panino
• Merenda: 1 pera
• Cena: insalata mista condita con 1 cucchiaio di aceto balsamico; manzo (100 gr) con pomodorini in tegame
• Dopo cena: 1 frutto a piacere

VENERDÌ

• Prima colazione: caffè o tè con dolcificante; 1 bicchiere di latte o 1 yogurt magro; 1 fetta biscottata
• Metà mattina: 1 spremuta o 1 succo
• Pranzo: pizza marinara con pochissimo olio
• Merenda: 1 coppetta di macedonia
• Cena: 1 patata lessa; pesce spada (200 gr) alla mediterranea con pomodorini e capperi
• Dopo cena: 1 frutto a piacere

SABATO

• Prima colazione: caffè o tè con dolcificante; 1 bicchiere di latte o 1 yogurt magro; 1 fetta biscottata
• Metà mattina: 1 spremuta o 1 succo
• Pranzo: 1 scodella di zuppa di verdure
• Merenda: 1 mela
• Cena: riso e lenticchie
• Dopo cena: 1 frutto a piacere

DOMENICA

• Prima colazione: caffè o tè con dolcificante; 1 bicchiere di latte o 1 yogurt magro; 1 fetta biscottata
• Metà mattina: 1 spremuta o 1 succo
• Pranzo: 1 panino con 70 g di bresaola
• Merenda: 2 fette di ananas al naturale
• Cena: minestra di farro
• Dopo cena: 1 frutto a piacere

Per approfondimenti

dieta tre giorni per riattivare il metabolismo

Scopri quale dieta per dimagrire velocemente è più adatta a te

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 12 Media: 5]