Cortisone: la dieta giusta da seguire per non ingrassare

segui_le_stagioni_decalogo_del_mangiar_sano

Spesso quando si prende il cortisone, a causa di una malattia, soprattutto per lunghi periodi, una controindicazione può essere un aumento di peso. Proprio per questo motivo la dieta per chi assume il cortisone deve avere come obiettivo il consumo di cibi sani, per evitare di ingrassare. Il cortisone è un medicinale molto diffuso ed è utilizzato per curare moltissime malattie e diversi disturbi come l’artrite, l’asma e la rinite allergica oppure più in generale le malattie della pelle.

Una delle controindicazioni più fastidiose del cortisone è appunto il fatto che questo medicinale può comportare gonfiore, ma anche tantissimi altri fastidi come l’insonnia, l’acne, l’ipertensione, l’osteoporosi, l’iperglicemia e di conseguenza l’aumento di peso. Grazie alla dieta questo rischio può essere scongiurato, vi basterà seguire un’alimentazione sana ed equilibrata.

La dieta per chi prende il cortisone

La prima cosa fondamentale da sapere è che, se siamo in presenza di una malattia che richiede il consumo di cortisone è necessario consultare il proprio medico curante. La regola base da seguire comunque è quella di cercare sempre di mantenere un’alimentazione che sia il più possibile corretta e sana, a base di cibi leggeri e senza grassi, soprattutto quelli di tipo animale. No anche ad alcolici e cibi fritti oppure ai cibi che sono troppo difficili da digerire.

È fondamentale poi seguire sempre una dieta iposodica per poter evitare di favorire nell’organismo il ristagno di liquidi consumando una maggiore concentrazione di proteine. Se seguite una cura a base di cortisone dunque consumate in abbondanza alimenti come latte scremato, uova, carne bianca e pesci, ma anche riso oppure pasta, olio extravergine d’oliva, verdure e frutta, zuccheri e sale.

Si consiglia poi di ridurre il consumo di salse, sughi e condimenti particolarmente ricchi di sale e grassi. Se assumete cortisone si consiglia di mangiare alimenti ricchi di potassio come fagioli, lenticchie, piselli, spinaci, finocchi, patate, pomodoro, asparagi, ananas, melone, uva, albicocche, arachidi, fichi secchi, mandorle, noci, nocciole e pinoli, carote, sogliola, trota, coniglio, maiale e manzo.

Fra gli alimenti da evitare durante una terapia a base di cortisone troviamo i cibi troppo grassi, quelli molto conditi e con delle cotture poco sane. Eliminate anche i formaggi grassi e quelli troppo salati, gli insaccati e tutti i salumi, gli alimenti conservati in salamoia, quelli con condimenti di origine animale, ma anche le salse e le creme dolci ricche di zuccheri.

 

Scopri quale dieta per dimagrire velocemente è più adatta a te

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 54 Media: 3.1]