Arriva il fiore che fa passare la voglia di dolci

eating-sweets

Un fiore che fa passare la voglia di dolci? Sembra un sogno invece è la realtà e arriva direttamente dalla California. Il nome di questo magico fiore è Milkweed, un rimedio dimagrante molto efficace che viene proposto dalla floriterapia.

Quando si è a dieta una delle cose più difficili da fare è rinunciare ai dolci, che si smaltiscono con difficoltà e che sono ricchi di grasso. I dolci però si sa sono i migliori amici delle donne, fedeli compagni nei momenti di stress e malinconia quando viene voglia di consolarsi con un buon dolce. Non cedere ai dolci, proprio per questo, è molto difficile e in questo senso l’essenza di questa pianta originaria dell’America potrebbe aiutarci a combattere l’irresistibile voglia di dolci.

Milkweed: il fiore che fa passare la voglia di dolci

Milkweed è un fiore che deriva dalla pianta perenne delle Asclepidadacee, ed è originaria delle zone tropicali e temperate dell’America. La sua essenza, secondo quanto dichiarato dagli esperti, aiuterebbe l’organismo a contrastare la voglia di dolci agendo direttamente sull’umore. Spesso infatti le donne si ingozzano di alimenti zuccherini proprio per poter tirare un po’ su il morale, ma con le gocce di Milkweed resistere sarà molto più facile e potrete così salvare la vostra linea stimolando la vostra forza di volontà, la capacità di autonomia e la fiducia in voi stessi.

Attenzione però se le abbuffate di cioccolato, torte e biscotti ipercalorici sono una costante nella vostra vita e non degli episodi occasionali, potreste soffrire di fame nervosa, una vera e propria patologia. In questo caso i dolci vanno a compensare una mancanza oppure aiutano a dimenticare gli obblighi, i doveri e tutte le responsabilità quotidiane. Grazie a questa pianta californiana potrete ritrovare l’equilibrio psicofisico e la linea.

Come usare il milkweed

L’essenza di milkweed è l’ideale per chi sta seguendo una dieta dimagrante ma fa molta fatica a portarla avanti con una certa costanza e con determinazione. Il fiore californiano aiuta inoltre a prevenire le crisi di fame, ma soprattutto a resistere alla tentazione di abbuffarsi e a diminuire nell’organismo il bisogno di cibi zuccherini.

Il fiore può essere preso per via orale oppure spruzzato direttamente nell’ambiente. Nel primo caso si deve assumere un dosaggio di 4 gocce mischiate con ben 2 cucchiaini di brandy o di aceto e molta acqua naturale assumendolo per 4 volte al giorno lontano dai pasti. Se volete potenziarne l’effetto potete diffonderlo anche nell’ambiente ad esempio versando una quindicina di gocce in uno spruzzatore che è stato riempito d’acqua e nebulizzandolo.

 

Scopri quale dieta per dimagrire velocemente è più adatta a te

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 15 Media: 4.7]