Dieta Anti-Colesterolo: gli alimenti consentiti e quelli vietati

colesterolo_alto

Sono tantissime le persone afflitte dal colesterolo. Per combattere questo fastidio è necessario seguire una determinata dieta e un’alimentazione equilibrata. Vediamo dunque quali sono gli alimenti consentiti e quali quelli vietati.

I cibi vietati

Latte e yogurt: il latte e lo yogurt intero, ma anche quello alla frutta, la panna e la crema di yogurt.
Formaggi: i formaggi stagionati, quelli fusi, come pure il pecorino e il grana.
Carne: la carne con molto grasso, le frattaglie e la carne cucinata con burro e altri condimenti grassi come le salse.
Salumi: il salame, la mortadella, la coppa e la pancetta.
Pesci: il pesce sott’olio, i molluschi e i crostacei.
Uova: da non mangiare solo se vengono fritte o preparate con burro
Condimenti: qualsiasi tipo di salsa, il burro, il lardo, lo strutto, la margarina e l’olio di semi.
Prodotti da forno: il pane farcito, le fette biscottate, i grissini e i crackers.
Patate: da non mangiare se fritte.
Pasta fresca: da evitare quella ripiena e farcita.
Verdura: da non mangiare quando è fritta.
Frutta: da evitare quella secca
Dolci e gelati: dolci con uova o burro, ma anche panna, i biscotti frollini e quelli farciti.

I cibi consentiti

Latte e yogurt: consentito il latte parzialmente scremato oppure quello totalmente scremato, ottimo anche lo yogurt magro bianco oppure quello alla frutta con lo 0,1% di grassi.
Formaggi: si possono mangiare quasi tutti i formaggi freschi, ad esempio la ricotta vaccina, la mozzarella, la crescenza oppure i classici fiocchi di latte.
Carne: la carne deve essere magra e sgrassata, preferite se potete quella bianca come il pollo, il tacchino e il coniglio,  vanno bene anche il vitello, il manzo magro, il cavallo ed il maiale solo se magro.
Salumi: potete mangiare ilprosciutto crudo, ma deve essere anche esso sgrassato e magro, va bene anche il prosciutto cotto sempre a patto che sia magro, la bresaola e lo speck.
Pesci: largo spazio ai pesci come la sogliola, il merluzzo, la trota, il dentice, l’ orata ed il tonno al naturale.
Uova: le uova sono sempre consentite a patto che non abbiano condimenti eccessivamente grassi.
Condimenti: consentito l’olio extravergine d’oliva, ma anche l’olio di semi di mais e l’olio di soia.
Prodotti da forno: va bene il pane comune, il pane integrale e i grissini all’acqua.
Patate: potete mangiarle come volete lessate, al forno o a purea
Legumi: sono sempre permessi.
Pasta e riso: sono consentiti ma devono essere conditi con sughi leggeri e light.
Verdura: mangiatene a volontà cotta e cruda.
Frutta: Va bene tutta, evitate di esagerare però con le banane, l’uva, i fichi e i kaki, ma anche la frutta sciroppata.
Dolci e gelati: mangiate dolci senza burro, senza uova o panna, ottimi anche sorbetti alla frutta.

Può essere utile prendere in considerazione anche il sesamo.

Il sesamo è una pianta erbacea di cui si utilizzano i semi ricchi di acidi grassi insaturi (acido oleico  linoleico), proteine, vitamine e minerali bruciagrassi, come calcio e magnesio.

Una ricerca condotta dall’Università di Calcutta (India) ha dimostrato che le proteine presenti nel sesamo hanno la capacità di ridurre il colesterolo cattivo (LDL) e di aumentare quello buono (HDL), esercitando un’azione protettiva su cuore e arterie.

Non solo: questa pianta è in grado di riequilibrare l’attività metabolica, svolgendo un’azione bruciagrassi.

Per sfruttare questa suaproprietà snellente, in cucina, sostituisci il sale con il gomasio, un condimento a base di sale e semi di sesamo polverizzati. Ridurrai l’apporto di clorulo di sodio e farai la scorta di calcio!

Scopri quale dieta per dimagrire velocemente è più adatta a te

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 4 Media: 5]