In forma con la dieta delle 3 ore

jessica biel

Jessica Biel è senza dubbio una delle donne più belle al mondo, tanto da aver conquistato anche il sex symbol e scapolo impenitente Justin Timberlake. Corpo mozzafiato, gambe toniche, ventre piatto e seno alto, ma come fa Jessica Biel a rimanere sempre così in forma? Il segreto dell’attrice statunitense sarebbe un regime alimentare rivoluzionario, la cosiddetta dieta delle tre ore con la quale l’attrice Jessica è riuscita a perdere persino cinque chili in un mese.

La dieta delle tre ore

Il segreto sarebbe quello di mangiare consumando sei piccoli pasti ogni tre ore durante il giorno, in questo modo la star riuscirebbe a ridurre al  minimo il senso di fame e la voglia di mangiare durante i pasti abbondanti. La regola fondamentale della dieta delle tre ore sarebbe quella di assumere delle piccole porzioni di cibo ogni tre ore e  fare colazione un’ora dopo il sorgere del sole. Dopo la colazione si deve mangiare qualcosa ogni tre ore e smettere di assumere del cibo tre ore prima di dormire.

La dieta delle tre ore: come funziona?

L’ideatore della dieta è il nutrizionista Jorge Cruise, secondo il quale mangiando molto spesso piccole dosi si aumenterebbe il tasso metabolico basale, consentendo al corpo di bruciare le calorie immesse nel fisico molto più velocemente. “Le porzioni sono molto importanti, così come i tempi non esistono cibi cattivi, ma solo cattive porzioni e ognuno deve essere in grado di autoregolarsi bilanciando le porzioni senza superare le 400 calorie per mini pasto” ha spiegato Cruise.

La dieta delle tre ore: le regole e come seguirla

Dunque le regole della dieta delle tre ore sono: la prima colazione alle 7 del mattino, dopo tre ore da questo pasto è previsto nuovamente uno spuntino da 100 calorie, mentre intorno a mezzogiorno c’è il pranzo e dopo altre tre ore una merenda di circa 100 calorie. Dopo tre ore ancora, verso le 18 circa, c’è il secondo spuntino che deve essere sempre da 100 calorie. Infine troviamo la cena, che dovrà essere alle 21. Dopo e durante questo pasto è concesso in piccolo peccato di gola che deve essere da 50 calorie. Dopo questo ultimo pasto prima di andare a dormire devono passare altre tre ore, in modo da permettere al fisico di digerire al meglio quanto si è mangiato prima del riposo notturno.

 

Scopri quale dieta per dimagrire velocemente è più adatta a te

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 15 Media: 3.9]