Home Diete Dieta Ipolipidica

Dieta Ipolipidica

salmone

L’organizzazione è molto importante, specie per chi segue una dieta ipolipidica. Per quale motivo? Lo vediamo subito. Questa dieta è stata studiata per coloro che hanno dei valori di colesterolo troppo alti. Una giusta scelta degli alimenti, ma anche un buon metodo di sistemazione dei cibi in casa è fondamentale quindi per ottenere un regime idoneo e efficacie.

Se gli alimenti presenti in casa sono ben disposti non solo sarà più facile capire cosa preparare per pranzo o cena, ma allo stesso tempo verranno annullate le tentazioni di mangiare tutto quello che compare a prima vista. Tenere quindi alla portata quegli alimenti sani e genuini, utili per preparare i pasti di tutti i giorni.

Inoltre, una cattiva organizzazione, comporta anche che alcuni cibi (molto spesso) rimangano nascosti dietro ad altri, col passare dei giorni vengano proprio scordati e alla fine gettati nella spazzatura, perché hanno superato la data di scadenza e quindi non più commestibili.

Adesso entriamo nel dettaglio della dieta ipolipidica e scopriamo bene di cosa si tratta. Verrà fatto un elenco di cosa mangiare e cosa non. Se si segue una dieta bisogna rispettarla perché non viene fatta in via di favore per qualcuno, ma va fatta per stessi e la propria salute. Tuttavia, ricordatevi che, prima di introdurre nella vostra vita un nuovo regime alimentare, dovete consultare lo specialista. Le diete che vi proponiamo hanno scopo di illustrarvi i vari regimi alimentari disponibili, ma non devono in alcun modo sostituire il parere del vostro medico o nutrizionista, i quali sono gli unici che possono valutare oggettivamente, in base al vostro corpo e lo stato di salute cosa serve per voi.

Alimenti “si” nella dieta ipolipidica

Ecco cosa mangiare per chi segue una dieta ipolipidica. Partiamo da alimenti per pasti un po più sostanziosi come ad esempio quelli rivolti al pranzo e la cena.

Carne consigliata

  • Agnello.
  • Tacchino.
  • Pollo.
  • Vitello

Per quanto riguarda il pesce consigliato troviamo:

  • Filetti di tonno
  • La trota
  • Salmone
  • Lo sgombro

Questi alimenti appena elencati sono in possesso di un alto contenuto di acidi grassi e omega 3 sostanze fondamentali per il cuore e per la lotta contro il colesterolo.

Inoltre alimenti come i latticini (formaggi, latte e yogurt) devano essere presenti in una dieta ipolipidica. Basterà scegliere con cura cosa comprare e sopratutto che non vi siano presenti alte percentuali di grassi saturi, sostanze dannose per chi soffre di colesterolo alto.

Attenzione a non mangiare cibi che non sono appropriati per chi segue una dieta ipolipidica. Ecco un esempio di cibi da non mettere nel proprio inventario casalingo:

  • Frattaglie (mortadella, salsicce e altri cibi simili).
  • Macinato.
  • Hot dogs.
  • Carne in scatolata.

Verdura e frutta sono altri alimenti essenziali per una vita sana e per seguire la propria dieta. Spesso questi cibi non sono presenti nella alimentazione giornaliera, o magari presenti si ma in piccole dosi.

Dato che la frutta e la verdura contengono sostanze come minerali, vitamine e fibre, andrebbero consumate giornalmente. Dai 2 ai 4 frutti andrebbero consumati giornalmente, comprese anche le verdure almeno 4-5 porzioni giornaliere. Inoltre va considerato il fattore molto importante che le fibre presenti sia nella frutta che nella verdura riducano i valori troppo alti di colesterolo.

Le fibre sono presenti anche in altri alimenti, come i legumi, le lenticchie, i ceci, i fagioli e altri cibi simili… inoltre vi sono altri alimenti oltre ai legumi che possiedano alte concentrazioni di fibre, ecco un elenco:

  • Farina d’avena.
  • Pane di frumento.
  • Semi di lino.
  • Riso integrale e cereali integrali.

Cereali che non sono presenti nel elenco oppure il pane bianco non sono consigliati perchè potrebbero alzare il livello di colesterolo nel organismo. Gli zuccheri sono presenti in molti alimenti anche quelli più impensabili, di conseguenza e sempre meglio stare attenti a cosa si mangia e sopratutto leggere prima di comprare qualcosa.

Condimenti

Ecco dei condimenti che sono adatti per coloro che seguano una dieta sana e non vogliano andare a fomentare il colesterolo…

  • La salsa di soia.
  • La senape.
  • L’aceto.
  • L’olio di oliva e di colza.

Le spezie possono essere usate per condire gli alimenti senza rischi di fomentare il colesterolo. Mentre il peperoncino e l’aglio addirittura aiutano a combattere il colesterolo alto.

Ecco altri cibi che non sono “contemplati” se si vuole tenere il colesterolo a bada e non incorrere in dei rischi… Il burro, le creme, salse al formaggio o altre tipi di salse, margarina, panna e sugo.

Adesso arrivano le complicazioni, cosa mangiare durante la merenda o un qualsiasi spuntino giornaliero? Sicuramente questa è la fase più difficile in una dieta, i così detti peccati di gola sono difficili da redimere.

Ecco un elenco dei così detti spuntini accettati:

  • Cracker integrali.
  • Mandorle.
  • Semi di zucca / di girasole
  • Pistacchi.
  • Noci.
  • Popcorn.
  • Frutta secca.

Ecco invece degli alimenti che sono considerati veleno o cibo spazzatura, alcuni anche per qualità ma sopratutto per l’elevata concentrazione di grassi. Dolci, caramelle e patatine fritte.

Per essere sicuri di sapere cosa mangiare e cosa non mangiare leggere sempre l’etichette e guardare le tabelle nutrizionali, per legge deve esserci scritto tutto.

Quindi e bene prestare molta attenzione a cosa comprare, parole trascritte come parzialmente idrogenati, grassi trans o grassi saturi non sono l’ideali per questo tipo di dieta.

Scopri quale dieta per dimagrire velocemente è più adatta a te

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 17 Media: 3.8]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.