Dieta senza lattosio

formaggio

Il lattosio è una sostanza molto comune negli alimenti quali latte e latticini. Grazie alla fusione di galattosio e glucosio (zuccheri semplici) nasce il lattosio. Data la sua facile reperibilità, persone che possiedano allergie oppure intolleranze, dovranno prestare sempre la massima attenzione a cosa mangiano. Oggi parliamo quindi della dieta senza lattosio.

L’enzima che permette di digerire il lattosio è la lattasi. Dei valori alterati possono causare un cattivo assorbimento. Rimanendo in tema di intolleranze inerenti a questo tipo di zucchero, adesso veranno elencati alcuni dei sintomi più frequenti diagnosticati nelle persone: Diarrea, dolori di tipo addominale e gas nello stomaco.

Ovviamente bastano degli accorgimenti per evitare tutto ciò. Una dieta senza lattosio magari, ovvero un regime alimentare che potrà escludere dall’alimentazione il latte e derivati Comunque se avete dei dubbi, o siete certi, di essere intolleranti ai latticini, rivolgetevi immediatamente ad un medico, il quale potrà suggerire di sottoporsi al breath test (test che rivela se è presente una intolleranza al lattosio), e in più, riguardarsi un attimo nella dieta.

Ovviamente ogni persona ha il proprio grado di intolleranza verso il lattosio ed è per questo motivo che in questi casi soprattutto dovrebbe essere evitata una dieta fai-da-te. Anche i sintomi causati dall’assimilazione di quelle sostanze alle quali siamo intolleranti sono diversi e legati anche alle percentuali di assimilazione.

Va ricordato che solamente un medico potrà dare consigli e indicare quali cibi è il caso di assimilare e quali no. Ecco un piccolo elenco degli alimenti non assimilabili per coloro che gli è stata diagnosticata l’intolleranza al lattosio: Margarine latte, burro, panna, formaggi (stagionati e freschi), gelati, cioccolato (sia fondente che al latte), latte in polvere, frappè, ecc.

In pratica qualsiasi prodotto che presenta lattosio, oppure preparati con latte.

Adesso verrà riportato un elenco dove sono presenti degli alimenti che presentano lattosio, anche in piccole percentuali:

  • Yogurt,
  • alcuni tipi di liquori (quelli cremosi),
  • snack,
  • cibi precotti,
  • succhi di frutta,
  • insaccati (wurstel, salame…),
  • biscotti,
  • creme,
  • integratori,
  • salse pronte,
  • farmaci,
  • bibite

I cibi appena elencati (che non possono essere considerati come una lista soddisfacente, per la quale è necessario rivolgersi a un nutrizionista) potranno essere assimilati da alcune persone con una lieve forma di intolleranza al lattosio.

Alimentazione consigliata e corretta: dieta senza lattosio

L’alimentazione è molto importante per la salute del propio corpo. Sopratutto deve essere studiata con un occhio di riguardo se vi sono presenti allergie o intolleranze a determinate sostanze presenti negli alimenti. Ecco dei cibi che sono considerati ottimi per coloro che sono intolleranti al lattosio: Pane integrale, riso, legumi (devono essere secchi), pasta, pane bianco, grana padano DOP, ecc.

Sentire comunque prima un parere di un professionista in materia, anche il proprio medico di famiglia per esempio. Inoltre c’è una regola molto importante che non vai mai dimenticata.

L’organismo necessita di molte sostanze per poter funzionare al meglio delle sue capacità. Vitamine, proteine, sali minerali… Escludere determinati alimenti dal proprio regime alimentare potrà arrecare molte conseguenze negative inerenti alla salute.

Tenere sempre bene a mente quanto segue:

  • La prima regola fondamentale è quella di leggere sempre gli ingredienti degli alimenti che vengano comprati durante la spesa. Ad esempio il siero albumina oppure le proteine del latte sono presenti in gran parte dei cibi.
  • Inoltre come è già stato accenato prima, anche in alcuni medicinali ed integratori è possibile riscontrare le proteine del latte. L’importante è che siano specificate. Quindi prestare attenzione anche ai farmaci ed integratori.

Ecco un modo semplice ed efficace per condurre una dieta al intolleranza da lattosio. Questo metodo potrà essere provato per la durata di una settimana. Tanto per vedere se può essere ritenuto valido.

Dieta senza lattosio lattosio

Ecco una dieta senza lattosio, facile da imparare e da applicare allo stesso tempo. Questo specifico metodo, consente di essere libero di assimilare qualsiasi cosa solo nei tre giorni stabiliti. Ovvero il mercoledì ed i weekend. Tutto solamente per cercare di riabituare l’organismo ad assimilare poco alla volta, le sostanze private da tempo.

Per quanto riguarda la colazione: Miele (30 grammi), tè oppure caffè ed un cucchiaino di zucchero, fette biscottate (30 grammi).

Lunedì: A pranzo non più di un etto di gnocchi con condimento al pomodoro, seguiti da due etti di pomodori e rucola. In fine un etto di bresaola.

Mentre a cena, verdure grigliate (un etto) accompagnate da del filetto cucinato ai ferri (un etto), infine una pesca.

Martedì: A pranzo insalata (un etto) e pesce spada (un etto e deve essere carpaccio), infine due prugne.

Mentre a cena della lattuga (due etti), lo stesso peso per il tacchino preparato ai ferri e mezz’etto di pasta condita con zucchine e pomodoro.

Mercoledì: A pranzo circa un etto di prociutto crudo (80 grammi per la precisione) privato del grasso e della frutta (una banana e due etti di fichi)

A cena pasta alle melanzane (mezz etto) e due etti di insalata con un uovo e pomodori

Giovedì: A pranzo del petto di pollo (130 grammi) preparato ai ferri, a seguire zucchine preparate alla griglia (un etto) e due kiwi per concludere.

A cena Pasta al salmone ( mezz etto per la pasta e quaranta grammi per il pesce), a seguire un etto di hamburger di salmone sempre preparato ai ferri, insalata per concludere.

Come condimento durante la settimana utilizzare dell’olio di oliva (due cucchiai) e mezz etto di pane integrale.

Merenda e spuntini durante la settimana consumare spremute a base di agrumi e macedonie.

Scopri quale dieta per dimagrire velocemente è più adatta a te

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 10 Media: 3.9]

ClaudiaL

Informazioni sull'autore
Appassionata di dieta, alimentazione, benessere e rimedi naturali. Curiosa quanto basta per tenermi sempre aggiornata e creare contenuti che possono rivelarsi utili agli altri!
Tutti i post di ClaudiaL