Come non prendere peso dopo una dieta proteica

prendere peso

Molte diete dimagranti si basano sull’eliminazione dei carboidrati a favore di un consumo massivo di proteine. Le proteine, se abbinate a una giusta attività fisica e al consumo di molta acqua permettono di non avvertire la fame e al contempo di attuare un dimagrimento che però può risultare molto effimero. Le diete proteiche falliscono, infatti, nella maggior parte dei casi, in quanto chi le pratica prima o poi deve reintrodurre i carboidrati nella dieta per non incorrere in seri problemi di salute, legati soprattutto al sistema neurologico. La mancanza di carboidrati porta inoltre alla comparsa di manifestazioni estetiche poco piacevoli, come il diradamento dei capelli, la perdita di tono dei tessuti e la comparsa di rughe più profonde. Ciò accade perché i carboidrati sono indispensabili per la salute del sistema neurologico e rappresentano la fonte di nutrimento primaria per i tessuti, per le unghie e per i capelli.

Come si può, quindi, non prendere peso a seguito di una dieta proteica?

Si tratta di un’avventura molto difficile, in quanto sarà in assoluto necessario mettere ‘in cantiere’ che qualche chilo verrà sicuramente ripreso. II danni possono però essere limitati impiegando l’intelligenza e affidandosi a un apporto di carboidrati attento, dove essi derivano dal consumo di farine a chicco integrali e mai da cibi raffinati, industriali e confezionati. La pasta può essere consumata una volta al giorno, condita con un sugo di verdure fresche e con olio di oliva a crudo, così come la pizza che può presentarsi light e in versione ipocalorica. Bisogna inoltre prestare attenzione ai dolci e agli zuccheri in generale, cercare di consumarne pochi e sostituirli con snack più salutari, a base di yogurt magro o di frutta.

Fare attività fisica!

Un’attenzione particolare va riservata all’attività fisica, che deve essere continua e abbondante. Non può esserci dimagrimento senza sport o movimento, in quanto si tratta dell’unico modo per sciogliere la massa grassa e per creare la massa magra. Una volta completata la dieta proteica diventa quindi fondamentale cercare di seguire una alimentazione corretta e bilanciata, bere moltissima acqua e soprattutto dedicare almeno mezz’ora al giorno all’attività fisica, perché il metabolismo si attivi e perché il dimagrimento possa proseguire in modo più salubre ed equilibrato.

Attenzione anche alle bibite, in quanto quelle gassate apportano molte calorie, e alla quantità di zucchero che si mette nel caffè o nel tè. Diventa fondamentale bere molta acqua, che può essere alternata con centrifughe e succhi naturali, ma anche con termos di tisane drenanti e depuranti che possono essere consumati durante il corso della giornata per migliorate il drenaggio dei liquidi e quindi per contrastare in modo naturale la ritenzione idrica che genera la cellulite e la pelle a buccia d’arancia. Queste semplici regole possono aiutare a non recuperare tutto il peso perduto con la dieta proteica e di portare avanti un’alimentazione sana, votata al dimagrimento o al controllo del peso forma senza vietare l’assunzione dei carboidrati, nutrienti indispensabili per la salute e per la vitalità dell’organismo.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 31 Media: 2.8]

ValeriaM

Informazioni sull'autore
Laureata in Filologia Classica, da sempre appassionata di scrittura e copywriting. Classe 1989, ama leggere, andare al cinema e a teatro, allevare cani e gatti e mangiare i biscotti di Bellagio.
Tutti i post di ValeriaM