Dieta senza grassi, perfetta per perdere peso!

Le diete vengono seguite dalle persone per uno scopo in particolare: quello di perdere peso. Molte persone poi, cominciano parallelamente vari trattamenti dimagranti per smaltire qualche kg difficile da buttar giù. Ovviamente non tutte le soluzioni sono valide e, quando la persona si rende conto di aver perso solo tempo e energie, anche la motivazione e la voglia di provare di nuovo calano sensibilmente.

dieta senza grassi

La dieta senza grassi rientra tra le metodologie giuste per dimagrire senza dover poi subire complicazioni di vario genere, in particolar modo quelle che vanno a compromettere lo stato di salute.

Un regime alimentare sano, accompagnato da una dieta senza grassi “cattivi”, si dimostrerà una scelta saggia e che comporterà innumerevoli benefici, tra cui il perdere peso.

Un alimentazione correta parte dal consumo di cibi sani, alimenti come verdura e frutta ad esempio. Anche la carne non deve mancare, bianca e rossa ma entrambe sempre senza eccedere e nelle quantità giuste, soprattutto per quanto riguarda la fin troppo consumata carne rossa.

Come il nome stesso di questa dieta suggerisce, non dobbiamo consumare cibi grassi “cattivi”. L’organismo potrà assimilare in piccole dosi solo quelli buoni. In questo modo la dieta senza grassi aiuterà a ridurre sensibilmente i problemi di salute e a perdere qualche chilo di troppo.

Dieta senza grassi: ridurre i grassi assimilati dall’organismo

Per cercare di diminuire i grassi assimilati dall’ organismo devono essere adottati alcuni piccoli accorgimenti. Scopriamo allora come comportarsi in una dieta senza grassi.

  1. La spesa è un momento in cui le persone possono commettere molti sbagli. Per esempio non portarsi una lista della spesa dietro. Senza un elenco di cose scritte  è molto più facile cadere in qualche tentazione.  Una persona comprerà cio che vede, o almeno molte cose di cui poteva anche evitarne l’acquisto e il consumo. Spesso infatti, si tende ad acquistare cose buone ma assolutamente inutili per il benessere del nostro corpo, talvolta anche dannosi.
  2. Mangiare sempre prima di recarsi al supermercato. Gli attacchi di fame sono una delle cause che portano a consumare alimenti veloci come gli snack, ossia cibo spazzatura pieno di grassi cattivi, zuccheri raffinati, coloranti, etc. Andare a fare acquisti “con la pancia piena”, aiuta a evitare di comprare con lo stomaco invece che con la testa.
  3. Tra gli alimenti da mettere nel carrello sono da evitare i cibi pronti. Sono come gli snack, gli insaccati, le cotolette, i primi già pronti… tutti piatti pieni di grassi cattivi e sostanze di cui l’organismo può certamente fare a meno.
  4. La carne è molto importante per il proprio regime alimentare, ed è per questo che deve essere scelta con cura. Per esempio prediligere l’arrosto, le bistecche e le fette di carne magra. Mentre per il pollame evitare la pelle, per esempio un petto di pollo pulito è perfetto e non è grassoso.
  5. I formaggi devono essere visti tipo per tipo, dato che ognuno di loro possiede i propri valori nutrizionali. Stessa cosa per i latticini.
  6. Utilizzare sempre un cucchiaio piccolo per regolare i dosaggi di olio o burro mentre si è in cucina a preparare delle sfiziose ricette.
  7. Il fritto non fa bene all’organismo, inoltre se si cerca di perdere grassi cattivi alimenti cucinati nell’olio, non sono proprio la scelta più giusta da intraprendere. È preferibile cucinare un tipo di cibo nei seguenti metodi: cotto al vapore, lessato, al cartoccio o stufato.
  8. Le salse non possono mancare per insaporire gli alimenti. Sopratutto se tanti cibi sono stati esclusi dalla propria dieta. Esistono delle salsine prive di grassi cattivi. Sono quelle a base di pesce, oppure le salse asiatiche. Inoltre anche la senape è perfetta per insaporire cibi e non assumere grassi.

Dieta senza grassi; consigli utili

dieta senza grassi 2

Vediamo dei consigli utili per mandare avanti una dieta senza grassi.

  • Le patate fritte piacciono a tutte l’età, ma restano comunque un cibo poco sano. Una soluzione per non rinunciare al sapore delle patate è quella di cucinarle al forno.
  • I così detti “aperitivi” rallentano l’organismo e non contribuiscono a smaltire i grassi, inoltre aumentano l’appetito e poi diciamocelo, i cibi proprosti durante gli aperitivi non è che sono proprio così salutari e privi di grassi.
  • Evitare fast food se tenete alla vostra salute e se non voltete infangare una dieta senza grassi.
  • La frutta è un ottimo spuntino adatto ad ogni occasione. Anche di fronte alla televisione. Momento in cui si prediligono snack o zozzerie simili.
  • Evitare le salse comuni e quelle offerte dal ristorante. Ecco un piccolo elenco: la maionese, la bernese, la salsa hollandaise e l’aioli.
  • Il pesce deve essere cotto con i metodi giusti quali cartoccio, lessato e alla griglia. Un po’ come la carne di manzo.
  • Almeno 4 volte durante l’arco della giornata mangiare frutta, verdura e legumi per rendere più efficace la durata della dieta senza grassi.
  • Evitare sughi troppo elaborati, prediligere quelli semplici come quello a base di salsa di pomodori ad esempio. La pasta non deve essere motivo di un incremento significativo di grassi cattivi nel corpo.
  • Chiedere aiuto ad un nutrizionista per sapere con certezza quali alimenti sono privi oppure poveri di grassi e quindi possono essere assimilati senza tanti problemi.
  • Il muesli è un tipo di cereale perfetto per una dieta senza grassi. Inoltre potrà essere insaporito dalla frutta, ad esempio pezzetti di fragole, mele, more, banane, etc.
  • Assieme a della carne abbinare molta verdura, anche di vario tipo, per incrementare le sostanze benifiche per l’organismo.
  • Cominciare a consumare “panini vegetariani” per diminuire i grassi nel corpo e quelli assimilabili dall’alimentazione. Ecco una lista di alcuni cibi da inserire dentro il proprio sandwich:

    Ravanelli, pomodori, cetrioli, insalata, barbabietola, zucchine, carote, cipolla, patate, porri, cavolfiore, rapa, cavolo, melanzane, peperoni, etc.

  • Il pesce è un ottima fonte di grassi buoni, denominati “grassi insaturi”.

    Pesce come salmone, aringhe, sgombro, acciughe e sarde sono ricchi di grassi buoni comel’Omega 3 ad esempio.

Scopri quale dieta per dimagrire velocemente è più adatta a te

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 12 Media: 4]

ClaudiaL

Informazioni sull'autore
Appassionata di dieta, alimentazione, benessere e rimedi naturali. Curiosa quanto basta per tenermi sempre aggiornata e creare contenuti che possono rivelarsi utili agli altri!
Tutti i post di ClaudiaL