Home Diete La dieta Chenot

La dieta Chenot

La dieta Chenot prende il nome dal suo creatore, Henry Chenot, medico spagnolo di nascita ma francese di adozione che ha sempre lavorato con la medicina cinese, con la fitoterapia e con l’agopuntura. Dal suo approccio olistico è nato un regime alimentare decisamente alternativo, che tiene conto della complessità dell’individuo, ovvero dei suoi bisogni fisici, psicologici, dei sapori che preferisce e del ‘terreno’ con il quale è composto il suo organismo.

dieta chenot

Chenot individua inizialmente il ‘terreno’ del paziente, che si divide in alcalino ossidante, alcalino riduttore, acido ossidante, acido riduttore. Si tratta di una misurazione che interessa il livello di acidità dell’organismo, in base al quale la dieta deve comporsi per compensare lo stato e quindi funzionare. Al contempo Chenot individua nove zone del viso che sono sintomatiche del buon funzionamento degli organi interni del corpo. Ad esempio, chi presenta rossori nel viso, in particolare sulla fronte e soffre di cistiti, infiammazioni o gas intestinali deve seguire una dieta depurante del colon, l’organo interno direttamente connesso e quindi viene invitato ad eliminare gli alimenti raffinati a favore di cibi naturali e purificanti come la frutta e la verdura.

In termini generali, la dieta Chenot consiglia di consumare alimenti naturali e di origine integrale, mai raffinata, di integrare la dieta con speciali cibi come il germe di grano e il lievito, inseriti direttamente negli alimenti e di seguire delle corrette combinazioni alimentari. Chi desidera attuare un’alimentazione ‘su misura’ può chiedere consulto ai nutrizionisti che sposano la causa e quindi dare vita ad un piano alimentare super personalizzato. In termini generali il piano alimentare della dieta Chenot si compone di una colazione a base di succo di carote, germogli di soia, muesli e caffè di orzo. A pranzo viene consigliato di mangiare un risotto a base di verdure purificanti, come la carota e il carciofo e di abbinare abbondanti porzioni di verdura e succhi di verdura consumati freschi. Alla sera viene richiesto di mangiare un minestrone di verdura e di associarlo a carne magra e pesce cotti alla griglia.

Si tratta di una dieta restrittiva e depurante, adatta a chi desidera perdere peso ma anche alle persone che hanno bisogno di curare infiammazioni, patologie e spossatezza perenne attraverso l’alimentazione. Nella struttura di Villa Eden a Merano vengono organizzati continuamente delle residenze che durano dieci giorni, dove le persone vengono sottoposte ad un regime alimentare ideale e viene loro insegnato come mutare le abitudini alimentari, soprattutto in seguito a malattie e a convalescenze.

Scopri quale dieta per dimagrire velocemente è più adatta a te

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 11 Media: 4]
Laureata in Filologia Classica, da sempre appassionata di scrittura e copywriting. Classe 1989, ama leggere, andare al cinema e a teatro, allevare cani e gatti e mangiare i biscotti di Bellagio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.