Home Diete Dieta per gli esami: alimenti TOP

Dieta per gli esami: alimenti TOP

Lo stress dovuto allo studio può essere veramente fastidioso. Tutti possono essere diventarne vittime, non esiste un età vera e propria. Ma come tutelarsi da questo genere di stress? Semplice, una dieta per gli esami può rivelarsi un toccasana, come? Fra poco lo vedremo.

dieta x gli esami

Quando una persona è stressata può assumere dei comportamenti innaturali, come ad esempio il non mangiare. Ovviamente vi sono molti aspetti negativi correlati allo stress da esame e tutti non risultano positivi.

Mangiare bene è una delle prime regole da seguire, si può anche definire una regola universale. Cerchiamo di capire meglio il collegamento fra l’alimentazione ed i benefici arrecati al nostro cervello durante gli esami.

Le 5 regole fondamentali che aiutano nello studio:

  1. Assimilare grassi insaturi e carboidrati integrali.

  2. Diminuire i grassi animali nel proprio regime alimentare.

  3. Mai eccedere con le calorie ed allo stesso tempo essere sempre in peso forma.

  4. Prediligere alimenti che presentano un alto livello di sostanze antiossidanti. Verdura e frutta sono i più indicati.

  5. Diminuire di molto gli zuccheri semplici dalla propria dieta.

Secondo alcuni studi consumare troppi grassi animali può aggravare sulle cellule del cervello. Di conseguenza sia la memoria che l’apprendimento saranno penalizzati. Inoltre anche gli zuccheri raffinati incidono molto.

Come se non bastasse gli zuccheri raffinati hanno la capacità di arrecare danni anche al cuore. Ovviamente se assunti in percentuali notevoli. Prestare attenzione dato che queste sostanze sono presenti praticamente in tutto quello che il mercato ci propone.

Per stimolare il cervello minerali e vitamine sono ottimi alleati. I vegetali sono particolarmente indicati, ovvero la verdura e la frutta per intenderci. Grazie alle loro sostanze non solo stimolano la mente, ma proteggano anche dai radicali liberi il nostro organismo.

I bambini ad esempio tendono a scansare la frutta e sopratutto la verdura. Crescendo diverrà un abitudine e in questo modo presenteranno possibili problemi nell’apprendere dallo studio.

Prediligere sempre cibi che contengono determinate vitamine. Sostanze che aiutano nello studio ed allo stesso tempo migliorano la salute. Tra queste vitamine rientrano la A, B, C, E.

Aprendo un piccola parentesi in merito della vitamina B, possiamo menziore che questa sostanza appartiene ad un gruppo ed aluni di quei componenti sono importanti per la salute del cervello. Quindi la vitamina B1, la B3, la B5 e la B6 sono tutte ottime per migliorare il proprio stato di salute ed in contempo la memoria e l’apprendimento.

Per quanto riguarda i minerali ed la loro azione benefica sul cervello troviamo lo zinco, il selenio ed il magnesio. I primi 2 combattano le cellule tumorali e stimolano le difese immunitarie dell’organismo. Mentre l’ultimo vale a dire il magnesio, combatte l’ansia e migliora l’umore.

In un regime alimentare corretto, non deve mancare neppure il ferro.

Se questo minerale non è presente in maniera giusta una persona potrà avere problemi a concentrarsi. Questo fa riferimento a coloro che soffrano di anemia.

Altre sostanze di cui il cervello non deve fare a meno sono le seguenti:

  • Colina. (quasi tutti i tipi di verdura. Anche alcuni leguni e cereali la contengono)
  • Inositolo. (legumi, cereali integrali, semi oleodi e agrumi).

Questi componenti stimolano la concentrazione di una persona. E ne migliorano anche lo stato di salute.

Adesso vedremo quali sostanze aiutano la memoria di un individuo e dovrebbero quindi essere integrate in una dieta per gli esami. Per tanto ecco un elenco di alimenti consigliati:

  • Anguria, melone e albicocche come frutta contenente vitamina A. Mentre per la verdura troviamo, spinaci, carote, pomodori, asparagi, lattuga, peperoni rossi, e broccoli.
  • Spinaci, cavoli, asparagi e radicchio per le vitamine del gruppo B.

    Semi oleosi, cereali integrali, legumi e frutta secca sempre per le vitamine B.

  • Come verdura pomodori, spinaci, cavoli e peperoni. Ottime fonti di vitamina C. Per la frutta invece, papaia, fragole, mango, lamponi e kiwi.
  • Noci, pistacchi, mandorle, e nocciole sono ottimi cibi per assumere la vitamina E. Mentre i normali oli per condire sono un altro ottimo metodo per assimilare tale vitamina. Ricordiamo quindi l’olio di oliva, di girasole e di mais.

Ora è il momento dei minerali dato che le vitamine le abbiamo appena viste. Per cui cominciamo con un altro piccolo elenco di quali cibi sono consigliati per una dieta per gli esami:

  • Il magnesio lo troviamo in alcuni tipi di carne, come ad esempio il tacchino, il pollo e la bresaola. Anche le uova ed il pecorino contengono questo minerale. Nella verdura ecco dove si nasconde, carciofi, zucchine e spinaci. Anche legumi e cereali integrali sono ottimi per l’assimilazione di magnesio.
  • Nella verdura i cibi con alte percentuali di zinco sono, il sedano, le carote, gli spinaci ed il cavolo verde. Riguardo al pesce e la carne quasi tutti contengano lo zinco.
  • Per la verdura consigliamo cavolo, sedano, broccoli, cipolle e cetrioli tutti ricchi di selenio. Mentre per il pesce ecco cosa troviamo, tonno, frutti di mare, sardine e crostacei. Infine per la carne possiamo trovare pollo, agnello, maiale e anatra.
  • Vediamo il ferro nella verdura, rucola, spinaci, pomodori, radicchio verde e legumi. Riguardo la carne il ferro è presente in tutta. In merito al pesce troviamo invece, il pagello, l’ostrica, lo scorfano e le cozze.

Scopri quale dieta per dimagrire velocemente è più adatta a te

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 8 Media: 4]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.