Dieta per fianchi larghi

Hai una conformazione fisica “a pera”, o ginoide? Il tuo fisico è caratterizzato da un accumulo di grasso nella parte inferiore (fianchi larghi e cosce)? Chi presenta un fisico con queste caratteristiche deve affrontare problemi di cellulite e di ritenzione idrica, ma non devi scoraggiarti! Bastano delle piccole rinunce a tavola per modellare il tuo corpo e seguire quindi una specifica dieta per fianchi larghi.

Dimagrire fianchi e glutei

La regola d’oro per snellire i fianchi larghi

La cosa più importante per ottenere risultati soddisfacenti è evitare i salumi, i cibi conservati, o i formaggi stagionati…il segreto per rendere davvero efficace la dieta per fianchi larghi è ridurre l’utilizzo del sale e bere tanta acqua! Segui questa semplice dieta per 15 giorni (ripetendo il menù proposto per tre volte)

Primo giorno

  • Colazione: un bicchiere d’acqua oligominerale, 200 ml di spremuta d’arancia, 125 g di yogurt bianco magro, 3 gallette di segale con 3 cucchiaini di miele.
  • Spuntino: 200 ml di spremuta di pompelmo
  • Pranzo: 200 g di fagiolini cotti a vapore e conditi con un cucchiaino di olio extra-vergine d’oliva, 150g di fesa di manzo cotta in padella con un goccio di olio extra-vergine d’oliva e 30 g di riso bianco condito con un cucchiaino di olio extra-vergine d’oliva come contorno. Frutta: 2 fette di ananas fresco.
  • Merenda: una tazza di tè verde senza zucchero, 2 gallette di riso con due cucchiaini di miele.
  • Cena: 50 g di pane toscano senza sale, 100 g di ricotta vaccina, 200 g di piselli cotti a vapore e conditi con un cucchiaino di olio extra vergine d’oliva. Frutta: 100 g di fragole.

Secondo giorno

  • Colazione: un bicchiere d’acqua oligominerale, 200g di frullato di ananas, 125 g di yogurt bianco magro, 3 gallette di segale con 3 cucchiaini di miele.
  • Spuntino: 100 g di lamponi
  • Pranzo: 150 g di bocconcini di nasello cotti a vapore e conditi con rosmarino e 2 cucchiaini di olio extra-vergine d’oliva, 30 g di farro conditi con un cucchiaino di olio extra-vergine d’oliva come contorno, 200 g di zucchine lesse condite con menta e un filo di olio extra-vergine d’oliva. Frutta: 200 g di macedonia di pesche.
  • Merenda: una tazza di tè verde senza zucchero, 125 g di yogurt bianco magro.
  • Cena: un uovo alla coque, 300 g di biete lesse insaporite con 3 cucchiaini di olio extra-vergine d’oliva, 80 g di pane toscano senza sale. Frutta: 200 g di albicocche.

Terzo giorno

  • Colazione: un bicchiere d’acqua oligominerale, 200 ml di spremuta d’arancia, 125 g di yogurt bianco magro, 3 gallette di segale con 3 cucchiaini di miele.
  • Spuntino: 100 g di mirtilli
  • Pranzo: 150 g di involtini di petto di pollo farciti con basilico, rosmarino, prezzemolo, cotti a vapore e insaporiti con un cucchiaino di olio extra-vergine d’oliva, 30 g di riso bianco condito con un cucchiaino di olio extra-vergine d’oliva come contorno, 200 g di fagiolini cotti a vapore e conditi con olio extra-vergine d’oliva. Frutta: un kiwi.
  • Merenda: una tazza di tè verde senza zucchero, 2 gallette di riso con due cucchiaini di miele.
  • Cena: un uovo in camicia, 200 g di piselli cotti a vapore e conditi con un cucchiaino di olio extra-vergine d’oliva e erbe aromatiche a te più gradite, 80 g di pane toscano senza sale. Frutta: 2 prugne.

Quarto giorno

  • Colazione: un bicchiere d’acqua oligominerale, 200 ml di spremuta di pompelmo 125 g di yogurt bianco magro, 3 gallette di segale con 3 cucchiaini di miele.
  • Spuntino: una tazza di tè verde senza zucchero, 2 prugne
  • Pranzo: 100 g di fagioli secchi conditi con 2 cucchiaini di olio extra-vergine d’oliva, 300 g di finocchi cotti a vapore e insaporiti con un cucchiaino di olio extra-vergine d’oliva. Frutta: 100 g di macedonia di fritti di bosco.
  • Merenda: 125 g di yogurt bianco magro.
  • Cena: 200 g di cicoria lessata condita con un cucchiaino di olio extra-vergine d’oliva, 100 g di crescenza, 80 g di pane toscano. Frutta: 2 fette di ananas fresco.

Quinto giorno

  • Colazione: un bicchiere d’acqua oligominerale, 200 ml di frullato di ananas, 125 g di yogurt bianco magro, 3 gallette di segale con 3 cucchiaini di miele.
  • Spuntino: 100 g di ribes rosso
  • Pranzo: 100 g di salmone cotto a vapore, 30 g di farro come contorno condito con un cucchiaino di olio extra-vergine d’oliva, 300 g di finocchi a vapore. Frutta: 200 g di macedonia di pesche
  • Merenda: una tazza di tè verde senza zucchero, 125 g di yogurt bianco magro.
  • Cena: 50 g di pane toscano senza sale, 125 g di mozzarella vaccina, 200 g di spinaci lessi insaporiti con un cucchiaino di olio extra-vergine d’oliva. Frutta: 100 g di fragole.

Oltre la dieta: snellire i fianchi larghi con l’esercizio fisico

Non è pensabile ottenere dei risultati soddisfacenti senza associare l’esercizio fisico ad una buona dieta equilibrata. Per bruciare il grasso nella zona dei fianchi ti consigliamo di praticare dello sport almeno 3 volte alla settimana, con sessioni della durata di almeno 30 minuti. La bicicletta, la corsa, la camminata veloce ma anche la danza ed il kickboxing sono consigliatissimi.

Scopri quale dieta per dimagrire velocemente è più adatta a te

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 31 Media: 3.5]