Chi pensa troppo ingrassa

Pensate continuamente e avere la mente sempre impegnata non ci aiuta a dimenticare il cibo, anzi: un’attività celebrale assorbente ed eccessiva può aumentare a dismisura la fame.

Questo è il risultato di recenti studi americani. Lo studio, condotto su un campione di giovani studentesse normopeso sottoposte a diverse attività intellettuali da 45 minuti, ha evidenziato che il consumo medio calorico alla fine dell’impegno era stato di circa 3 calorie ma la fame era aumentata, portando le ragazze a ingerire tra le 200 e le 250 calorie in più.

Non solo: si è anche notato che, mentre si è molto impegnati a livello mentale, i livelli di insulina nel sangue sono decisamente più instabili e aumenta la fame di zuccheri, ovvero il “carburante” principale delle cellule nervose che, quando si pensa troppo e a lungo, hanno bisogno di essere “sovralimentate”.

Da qui il consiglio di non fare “scorpacciate” di pensieri ma di interrompere l’attività intellettuale con pause all’aria aperta, brevi camminate per l’ufficio e un pò di stretching alla scrivania: l’essenziale è staccare la mente!

Scopri quale dieta per dimagrire velocemente è più adatta a te

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 13 Media: 5]