Home Dimagrire Una proteina per raggiungere il peso ideale

Una proteina per raggiungere il peso ideale

Perdere peso non è mai stato semplice. Alzi la mano chi di voi non ha mai
posticipato il momento di mettersi a dieta con frasi del tipo: “Comincio
la dieta lunedì prossimo!” per poi trovarsi in un lampo al martedì mandando
all’aria i buoni propositi almeno per un’altra settimana. Il peso ideale non è un mito, esiste e varia da
persona a persona, è indicativo non solo di un buono stato di salute fisico ma anche
psicologico. Ebbene, queste persone, eterne scontente sulla bilancia, possono tirare
un sospiro di sollievo: sembra che un team di scienziati italiani stia studiando un
modo per dare una mano a chi ha qualche chilo di troppo.

I ricercatori di medicina dell’Università di Roma e di Milano hanno scoperto un
meccanismo per bruciare i grassi e non lasciare loro la possibilità di accomodarsi
nei tessuti. Grazie all’inibizione di alcuni enzimi, attraverso speciali molecole, gli
studiosi hanno potuto notare un evidente miglioramento delle alterazioni
metaboliche
. Le indagini biomolecolari hanno dimostrato che inibire gli
enzimi provoca l’aumento di una proteina cosiddetta ‘buona’ nel tessuto adiposo
e nel muscolo scheletrico. Questa proteina, chiamata PGC-1, funziona
come un’interruttore molecolare: aumenta l’attività ossidativa dei mitocondri
che, in questo modo, riescono a bruciare meglio i grassi accumulati nei tessuti e
ne impediscono l’accumulo. Alla fine, dovremmo ottenere una significativa
riduzione del peso corporeo
, un’abbassamento dell’accumulo dei grassi
nel fegato ed un miglioramento nello smaltire il carico di glucosio. Perdere peso
potrebbe essere così più semplice, ma, avvertono i medici, molti passi sono ancora
da compiere.

Mitocondri a parte, i chili di troppo non vanno presi alla leggera. Si è svolto
anche questo mese l’Obesity Day, un’iniziativa che si propone di fare
informazione sul problema dell’obesità e di aiutare le persone con problemi di peso
attraverso consigli utili e pratici. Si stima che nel 2025 saranno oltre 20 milioni gli
italiani in sovrappeso, circa uno su tre. I medici ci tengono a specificare che i chili
in più non rappresentano tanto un problema estetico quanto un vero e proprio
danno per la salute. Una dieta sana ed equilibrata, una costante attività
fisica e, nei casi di obesità, un supporto farmacologico sono necessari per ritrovare il
peso ideale.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 14 Media: 4]