Home Dimagrire Dimagrire in modo sano e salutare

Dimagrire in modo sano e salutare

Spesso si ha la tendenza a seguire un’alimentazione poco corretta, ricca di piatti salati e super conditi. Ma come si può dimagrire in modo sano?

Chi cerca una dieta semplice per perdere 3 Kg, una dieta sana per dimagrire 5 Kg o una dieta per dimagrire 10 Kg condivide l’esigenza di trovare un modo per dimagrire in modo sano e veloce.

La prima cosa da sapere è che un corpo sottoposto quotidianamente a pranzi ricchi di grassi e zuccheri, rischia di essere intasato dalle tossine acide, con la conseguenza che si fa più fatica a perdere peso, nonostante il poco consumo di cibo, in quanto si dà vita all’acidosi.

Questo significa che è possibile dimagrire in modo sano e veloce anche e soprattutto imparando a conoscere il meccanismo di acidosi.

Cosa si intende per acidosi

Per acidosi facciamo riferimento all’aumento dell’acidità, che in alcuni casi può provocare un aumento di scorie nelle cellule e nei tessuti,  frena lo smaltimento  e quindi ci si ritrova con l’intestino pigro, aumento di ristagni, fame nervosa: situazioni davvero spiacevoli e assolutamente da evitare.

Per prevenire situazioni del genere è bene liberarsi subito delle tossine che intasano il nostro organismo. Ecco come fare.

Come rimediare

Rimediare all’acidosi si può, anzi, si deve se vogliamo evitare una serie di spiacevoli conseguenze, compresa quella di ritrovarsi con quei chili in più e quel nervosismo inspiegabile. Causa principale dello sviluppo dell’acidosi  è il consumo smoderato di cibi troppo raffinati, carni e  grassi animali, ma anche una carenza di frutta, verdura e fibre. Anche lo stress comporta un aumento di acidosi: il cortisolo infatti, l’ormone dello stress, fa aumentare gli zuccheri nel sangue con seguente sviluppo di acidosi e tutte le conseguenze del caso, di cui abbiamo già parlato.

Come è facile intuire, il rimedio avviene a tavola, ovvero dipende da quei cibi che consumiamo quotidianamente. Una delle regole d’oro per dimagrire in modo sano è eliminare i prodotti alimentari errati, quelli che favoriscono l’acidosi.

Ma vediamo nel dettaglio cosa mangiare a colazione quando si è a dieta e in particolare quali sono i cibi da evitare.

Alimenti acidi e alimenti alcalinizzanti

Distinzione fondamentale da fare è quella di alimenti acidi e alimenti alcalinizzanti se si vuole perdere peso qualche chilo o perdere 10 Kg in modo sano.

Come si può ben capire, gli alimenti acidi sono quelli che creano appunto acidità, mentre  quelli alcalinizzanti danno vita ad una situazione basica e normale, quindi è bene sostituire gli alimenti acidi con quelli alcalinizzanti.

Cibi da evitare

Tra i cibi da evitare per dimagrire in modo naturale e sano vi sono i formaggi a base di latte vaccino, e quindi anche il latte vaccino ma anche formaggi stagionati e salati. Da evitare anche le carni rosse, salsicce, salumi, crostacei, molluschi, tuorlo d’uovo, selvaggina e brodo di carne. Altri alimenti acidi sono il burro, il lardo, la maionese, il ketchup, zucchero bianco, sale raffinato, ortaggi sott’olio, frutta secca, pasta e riso non integrali, pizza e tutti i cibi lievitati. Come  bevande si elencano il caffè, il tè nero, i succhi di frutta, le bibite gassate, il vino e la birra.

Cibi consigliati

A sostituzione dei cibi acidi vi sono quelli alcalinizzanti ovvero: latte di capra, ma anche quello di soia, e mandorle, tofu, albume d’uovo, agnello, brodo vegetale, caffè d’orzo, acqua naturale, spremute fresche, succo di mela, zucchero integrale, miele grezzo, olio extravergine d’oliva, aceto di mele, salsa di soia, zucca, zucchine, fagiolini, insalate, fagioli, mais, datteri, pasta e riso integrali.

Come dimagrire in modo sano e duraturo, la giornata ideale

Per disintossicare il nostro organismo, dobbiamo anzitutto riorganizzare la nostra giornata, introducendo gli alimenti alcalinizzanti al posto di quelli acidi, ma anche consumando molta verdura, frutta, pochi carboidrati e proteine durante la giornata. Ecco una giornata ideale.

  • Colazione con un bicchiere d’acqua tiepida con succo di limone, uno yogurt, frutta cotta.
  • Spuntino a base di agrume fresco.
  • Pranzo con insalata mista con sedano condita con un filo d’olio e aceto. di mele, orzo con zucchine, carpaccio di salmone e 2 galletti di mais.
  • Merenda con barretta di soia.
  • Cena a base di passato di zucca, sedano e patate dolci, tortino di ricotta, contorno di carciofi lessati, 2 galletti di riso e una mela cotta.

Liberare il nostro organismo dalle tossine in eccesso si può anzi si deve, per riuscire a perdere quei chili in più senza seguire alcuna dieta settimanale per dimagrire in modo sano.

Mangiare sano e dimagrire: menù settimanale

Se aspirate davvero a smaltire i chili di troppo, dovete rivolgervi a un nutrizionista e studiare con lui un piano d’azione dettagliato in grado di calcolare anche quanto si riesce a dimagrire in un mese.

Il seguente menu esemplificativo indica cosa si può fare per dimagrire in una settimana e come sarà strutturata una dieta dimagrante a grandi linee (non si sostituisce a una dieta nutrizionista per perdere 10 Kg o più).

1 giorno

  • Colazione: 300 ml di latte scremato, 35 g di biscotti secchi.
  • Spuntino: 1 frutto di stagione.
  • Pranzo: 80 g di pasta di semola con 100 g di pomodoro. A seguire 200 g di zucchine, 15 g di olio extravergine d’oliva, 30 g di pane, 125 ml di vino rosso.
  • Spuntino: 1 frutto di stagione.
  • Cena: 200 g di lombo di vitello cotto alla griglia. Come contorno 150 g di ceci e 15 g di olio extravergine di oliva. 60 g di pane e 125 ml di vino rosso.

2 giorno

  • Colazione: 300 ml di latte scremato, 25 g di fiocchi d’avena.
  • Spuntino: 1 frutto di stagione.
  • Pranzo: 80 g di riso, 100 g di funghi champignon e 10 g di parmigiano per un risotto ai funghi. A seguire 200 g di melanzane, 15 g di olio extravergine d’oliva, 30 g di pane, 125 ml di vino rosso.
  • Spuntino: 1 frutto di stagione.
  • Cena: 200 g di branzino cotto al cartoccio. Come contorno 150 g di ceci e 15 g di olio extravergine di oliva. 60 g di pane e 125 ml di vino rosso.

3 giorno

  • Colazione: 300 ml di latte scremato, 35 g di biscotti secchi.
  • Spuntino: 1 frutto di stagione.
  • Pranzo: vellutata di patate, con 300 g di patate, 100 g di rucola, 10 g di parmigiano. A seguire 200 g di finocchi, 15 g di olio extravergine d’oliva, 30 g di pane, 125 ml di vino rosso.
  • Spuntino: 1 frutto di stagione
  • Cena: 200 g di ricotta di vacca fresca. Come contorno 150 g di lenticchie in scatola e 15 g di olio extravergine di oliva. 60 g di pane e 125 ml di vino rosso.

4 giorno

  • Colazione: 300 ml di latte scremato, 25 g di fiocchi d’avena.
  • Spuntino: 1 frutto di stagione.
  • Pranzo: 200 g di pizza con pomodoro e mozzarella, 125 ml di vino rosso.
  • Spuntino: 1 frutto di stagione.
  • Cena: Frittata di uova, 100 g di uova intere e 150 g di albumi. Come contorno 150 g di piselli in scatola e 15 g di olio extravergine di oliva. 60 g di pane e 125 ml di vino rosso.

5 giorno

  • Colazione: 300 ml di latte scremato, 35 g di biscotti secchi.
  • Spuntino: 1 frutto di stagione.
  • Pranzo: Pasta ai peperoni, così composta: 80 g di pasta di semola, 100 g di peperoni crudi e 10 g di parmigiano. A seguire 200 g di zucchine, 15 g di olio extravergine d’oliva, 30 g di pane, 125 ml di vino rosso.
  • Spuntino: 1 frutto di stagione
  • Cena: 200 g di petto di pollo cotto alla griglia. Come contorno 150 g di ceci in scatola e 15 g di olio extravergine di oliva. 60 g di pane e 125 ml di vino rosso.

6 giorno

  • Colazione: 300 ml di latte scremato, 25 g di fiocchi d’avena.
  • Spuntino: 1 frutto di stagione
  • Pranzo: Risotto ai carciofi, così composta: 80 g di riso, 100 g di cuori di carciofo e 10 g di parmigiano. A seguire 200 g di melanzane, 15 g di olio extravergine d’oliva, 30 g di pane, 125 ml di vino rosso.
  • Spuntino: 1 frutto di stagione
  • Cena: 200 g di orata cotta al cartoccio. Come contorno 150 g di fagioli borlotti in scatola e 15 g di olio extravergine di oliva. 60 g di pane e 125 ml di vino rosso.

7 giorno

  • Colazione: 300 ml di latte scremato, 35 g di biscotti secchi.
  • Spuntino: 1 frutto di stagione
  • Pranzo: vellutata di patate e zucca, così composta: 250 g di patate, 200 g di zucca e 10 g di parmigiano. A seguire 200 g di finocchi, 15 g di olio extravergine d’oliva, 30 g di pane, 125 ml di vino rosso.
  • Spuntino: 1 frutto di stagione
  • Cena: 200 g di fiocchi di latte. Come contorno 150 g di lenticchie in scatola e 20 g di olio extravergine di oliva. 60 g di pane e 125 ml di vino rosso.
Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 9 Media: 4.1]