Home Dimagrire Come dimagrire consumando cacao a colazione

Come dimagrire consumando cacao a colazione

Il cacao nasconde proprietà particolari a fronte di un sapore intenso e goloso. Scopriamo come dimagrire consumando cacao a colazione.

Anche a dieta i piatti più buoni hanno sempre un tocco di cacao: budino di cacao e albume, cioccolata calda, porridge light al cacao e tanti altri dolci light al cioccolato.

Il fatto che il cacao venga usato in moltissimi dolci light ha sollevato parecchie domande riguardo il suo apporto calorico e la sua influenza sul peso corporeo.

I sostenitori del cacao hanno messo in attribuito al cacao lo stesso potere anti-fame del cioccolato fondente con almeno 70% di cacao.

Le proprietà del cacao e i suoi benefici

Il cacao è una fonte di minerali come il potassio, il magnesio, il calcio, lo zinco, il fosforo, il seleziono, il manganese, il rame e lo iodio. In più è particolarmente ricco di vitamine del gruppo B e vitamina K.

A questo si aggiungono le proprietà antiossidanti che combattano i radicali liberi, la sua capacità di abbassare i livelli di colesterolo “cattivo” e il suo potere immunostimolante.

Tra l’altro il cacao riesce a sollecitare la secrezione della serotonina (noto come ormone della felicità), contrastando il cattivo umore e la voglia di trovare rifugio nel cibo.

In ultimo, pur essendo ricco di carboidrati, il cacao amaro vanta un basso contenuto calorico a fronte di un gusto inconfondibile.

Il cacao fa ingrassare? La risposta è no, soprattutto se si consuma caca amaro nella dose giornaliera di 20-30 grammi. Può fare ingrassare soltanto se viene mangiato in quantità enormi.

La dieta non è un buon motivo per rinunciare al cacao: chi segue una dieta ipocalorica può consumare cacao senza temere di prendere peso. È possibile consumare cacao amaro anche se si soffre di diabete.

A non dover consumare cacao amaro, considerando le controindicazioni legate al potere eccitante, sono le persone particolarmente nervose e coloro che soffrono di ipertensione.

Inoltre le capacità astringenti riconosciute al cacao non lo rendono un alimento ideale per chi soffre di stipsi ed emorroidi.

Il cacao amaro a colazione fa dimagrire?

Negli ultimi anni sempre più persone hanno inserito il cacao nel pasto più importante della giornata, convinti che il cacao a colazione faccia dimagrire. Ma è vero che il cacao amaro fa dimagrire?

La prima cosa da guardare è l’apporto calorico di 228 Kcal ogni 100 grammi di cacao amaro in polvere in relazione ai 20-30 grammi necessari per beneficiare delle proprietà del cacao. Molto basso.

Il basso apporto calorico si sposa con la capacità del cacao di stimolare il metabolismo e sollecitare il sistema nervoso. È per questo che consumare cacao a colazione fa dimagrire.

Da un lato i carboidrati vengono trasformati in energia fruibile immediatamente per affrontare la giornata mentre dall’altro lato aumenta la capacità del corpo di bruciare grassi.

Inoltre, migliorando l’umore, impedisce di sentire il bisogno di “lanciarsi” sul cibo e disattendere ai buoni propositi.

Insomma il cacao amaro a dieta si rivela un vero toccasana, specialmente se viene consumato durante la colazione.

Come consumare cacao a colazione per dimagrire? Basta fare colazione con cacao amaro nel latte, acqua e cacao amaro, cacao, yogurt e cereali.

Chi vuole ottenere uno sprint in più può aggiungere un pizzico di cannella alla bontà a base di cacao.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]