Home Dimagrire A dieta con il pane integrale

A dieta con il pane integrale

Una delle soddisfazioni più grandi in cucina è quella di preparare da soli il pane. Qualcosa che non solo ti può rendere orgogliosa di te stessa, ma che soprattutto ti può aiutare a risparmiare, a cucinare più sano, ma anche super light. Tutti sappiamo che i prodotti da forno sono alcuni fra i più grassi, soprattutto a causa del burro o dell’olio abbondante, se invece crei il tuo pane a casa lo puoi preparare integrale.

Il pane integrale è perfetto da consumare in un regime ipocalorico per via della sua altissima quantità di fibre, che favoriscono il funzionamento dell’intestino e aiutano a dimagrire. Oggi ti proponiamo la ricetta di questo pane integrale facilissimo da preparare, morbido, soffice, ma anche facile da digerire. Potrai mangiarne due fette a pranzo e due fette a cena nella tua dieta accompagnandolo a pranzo con qualche fetta di salmone affumicato e una cremina a base di yogurt greco ed erbette, ma anche con qualche fettina di bresaola o di prosciutto crudo sgrassato.

A cena mangia il tuo pane integrale accompagnato da proteine magre, come petto di pollo alla piastra con erbette, bistecca alla griglia o pesce al cartoccio. Aggiungi poi ad ogni pasto almeno 180 g di verdure come insalata verde, peperoni, melanzane, pomodori e zucchine. Ricordati infine di bere almeno due litri di acqua al giorno per essere sempre idratata e per perdere peso grazie alle fibre.

La dieta del pane integrale

Ingredienti:

  • 500 g di farina integrale
  • 50 g di farina 00
  • 1 cubetto di lievito di birra
  • un pizzico di sale quanto basta
  • un filo di olio extravergine d’oliva
  • acqua tiepida quanto basta

Preparazione:

Setacciare la farina 00 versandola in una ciotola, poi metti anche la farina integrale e un pizzico di sale.  insieme in una ciotola la farina integrale, quella 00 e il sale. In una ciotola sciogli il lievito nell’acqua tiepida, poi versalo nell’impasto. A poco a poco versa un filo d’olio extravergine d’oliva e se serve altra acqua tiepida. Quando l’impasto sarà morbido, compatto, ma non appiccicoso, avvolgilo con un panno, coprilo bene e mettilo a lievitare. La lievitazione durerà circa 1 ora e mezza, dopo questo tempo la pasta sarà lievitata divenendo il doppio. A questo punto crea le tue pagnotte, poi mettile a lievitare ancora per un’ora. Infine cuoci in forno per circa 30 minuti a 250 gradi.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 13 Media: 5]