Come avviene la distribuzione del grasso corporeo?

Può capitare che una persona tenda ad ingrassare sui fianchi, mentre un’altra sulle braccia o nelle zona della pancia. Perché avviene questo? Non siamo fatti tutti uguali? La risposta alla seconda domanda è certamente sì, ma non tutti accumulano il grasso in modo identico. Anche se può sembrare strano, il metabolismo delle persone funziona in modo completamente diverso ed è dalla sua azione e dal suo funzionamento che dipende l’accumulo localizzato del grasso corporeo.

Di base esistono dei soggetti chiamati ‘androidi‘ che accumulano principalmente il grasso nell’addome e che presentano una struttura fisica ‘a mela‘ e delle persone di stato ‘ginoide‘ ovvero che sono portati ad accumulare il grasso sui fianchi, nelle cosce e nei glutei e che presentano una struttura ‘a pera‘.

Molti studiosi sono concordi nell’affermare che non esiste modo per contrastare il grasso localizzato, per cui panciere e creme snellenti non servirebbero proprio a nulla, in quanto tutto dipende dalla predisposizione genetica e dal lavoro del metabolismo. Cosa fare quindi? La regola più intelligente è quella di seguire una buona alimentazione, che porta sicuramente al dimagrimento se vengono eliminati cibi ed alimenti potenzialmente dannosi, industriali, grassi e ricchi di zuccheri. In questo modo il metabolismo non si affatica e l’opera di dimagrimento risulta infinitamente più semplice. A ciò va associata la pratica di consumare cibi freschi, vitaminici e mai grassi e di dosare con attenzione i carboidrati preferendo sempre quelli di origine integrale. Acqua e fibre sono ingredienti che stimolano il metabolismo, anche quello lento, quindi non devono ai mancare in un’alimentazione corretta.

Ecco che combattere i chili di troppo, soprattutto quelli localizzati in zone critiche può diventare difficile, ma a detta degli esperti una dieta salubre e del moto sono le uniche armi che abbiamo a disposizione per ottenere un risultato vincente. Anche accanirsi su certe sezioni con addominali o esercizi speciali può risultare controproducente, soprattutto se il corpo presenta una conformazione speciale. Il segreto è fare dello sport che aiuti a bruciare la massa grassa e a sviluppare la massa magra, perché solo in questo modo gli accumuli possono essere abbattuti e si possono sconfiggere gli inestetismi localizzati.

Un ultimo segreto si basa sul porre tanta attenzione alla ritenzione idrica, un problema spesso sottovalutato che è causa dell’accumulo di grasso corporeo e della formazione di brutti inestetismi come ad esempio la cellulite e la pelle a buccia di arancia. Un corpo sano è un corpo idratato, che non ha ristagni al suo interno. Bere molto e fare attività fisica sono pratiche che aiutano anche in questo senso, indispensabili per chi localizza il grasso sulle cosce e sui fianchi ma benefiche anche per tutte le altre tipologie di persone.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 7 Media: 5]

ValeriaM

Informazioni sull'autore
Laureata in Filologia Classica, da sempre appassionata di scrittura e copywriting. Classe 1989, ama leggere, andare al cinema e a teatro, allevare cani e gatti e mangiare i biscotti di Bellagio.
Tutti i post di ValeriaM