Dimagrire con le alghe: è possibile?

Le alghe sono dei regali della natura che vengono impiegati da millenni come tonici, corroboranti, come prodotti di bellezza e anche come ingredienti per perdere peso.

In natura esistono molte tipologie di alghe, e ognuna di esse possiede delle virtù specifiche. Le alghe ad alto contenuto di iodio sono utili per chi soffre di problemi di tiroide, perché lo iodio è un minerale che interagisce moltissimo con questa ghiandola. Quando essa smette di funzionare a dovere, la temperatura corporea subisce infatti delle variazioni che possono risultare molto problematiche, e che in particolari casi portano i soggetti sofferenti ad aumentare di peso.

Le alghe ricche di iodio possono aiutare a perdere peso in questo caso, in quanto l’apporto di questo minerale aiuta a regolare la tiroide e le sue vitali funzioni. E’ importante chiedere sempre consiglio al medico curante prima di assumere le alghe se si soffre di problemi di tiroide, per controllare che la somministrazione sia precisa e benefica per l’organismo. Le alghe a maggior contenuto di questo minerale sono le kombu, le alghe nori, la laminaria e il wakame. Anche le alghe ricche di selenio sono utili in questo caso, in quanto apportano buone dosi di questo prezioso minerale all’organismo. Il selenio si trova soprattutto nelle alghe spiruline, nella clorella e nelle alghe verdi azzurre.

Un’altra tipologia di alghe utili per dimagrire sono quelle ad altissimo contenuto di fibre, che possono essere consumate prima dei pasti con acqua per formare uno strato gelatinoso nello stomaco, abile nel non far avvertire i morsi della fame. Questo ‘trucco’ viene impiegato da chi cerca di perdere peso o soffre di fame nervosa e di appetito intenso, in quanto le alghe sono piacevoli da assumere, fanno bene all’organismo e le mucillagini contenute migliorano il transito intestinale e anche la fluidità del sangue e delle linfe. Le tipologie di alghe più utili a questo scopo sono indubbiamente la laminaria e il fucus, alghe che inoltre regalano un elevato apporto proteico e di sali minerali.

Le alghe aiutano a dimagrire anche perché contengono la fucoxantina, un carotenoide che aiuta a sciogliere le riserve di massa grassa che si trova principalmente nelle alghe brune. Le alghe che la contengono sono la laminaria e il kombu, le quali possono essere impiegate secondo le proprie necessità, ma anche come ingrediente utile per rendere la dieta dimagrante più veloce, saziante e ricca di sostanze nutritive preziose per l’organismo.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 9 Media: 4]

ValeriaM

Informazioni sull'autore
Laureata in Filologia Classica, da sempre appassionata di scrittura e copywriting. Classe 1989, ama leggere, andare al cinema e a teatro, allevare cani e gatti e mangiare i biscotti di Bellagio.
Tutti i post di ValeriaM