Come tagliare le calorie e iniziare a dimagrire

Il modo migliore per dimagrire è tagliare le calorie. Non stiamo parlando di saltare pasti o digiunare, ma di dare una sforbiciata alle calorie ingerite quotidianamente, quell’eccesso che si traduce in grasso adiposo e che va a finire dritto su pancia e fianchi.

Dimagrire tagliando le calorie- foto vanityfair.it

Esistono dei piccoli stratagemmi per “misurare” le calorie ingerite ed evitare di falsare tutto il programma alimentare e i risultati raggiunti:

  • Porzioni – Il peccato di gola può essere soddisfatto a patto che si divida in porzioni l’oggetto del languorino, magari mettendone un po’ in una piccola ciotola per ingannare l’occhio.
  • Piacere – Non bisogna arrivare mai a un pasto con il senso di fame perché questo significherebbe che è dato vita a picchi in cui non si tocca cibo. Questo vuol dire che ogni boccone verrà assaporato e gustato.
  • Fuori – Prima di affrontare una cena fuori o il buffet di una ricorrenza speciale è preferibile spizzicare qualcosa di salutare a casa prima di uscire, più che altro per impedire di guardare il cibo come acqua nel deserto.
  • Mini-pasti – Sempre secondo quanto imposto dal metabolismo, è indispensabile mangiare più volte al giorno. Perché? Lo spuntino impedisce di arrivare ai pasti con un gran senso di fame e migliora il metabolismo.
  • Zuppa – Un piatto piuttosto brodoso o una zuppa prima del menù giornaliero accresce il senso di soddisfazione e migliora l’approccio con il pasto.
  • Concentrazione – Mangiare mentre si legge o si guarda la tv distrae da quello che si sta ingerendo e questo molto spesso si traduce in bevande zuccherate e snack salati. Occhio a quel che si mangia!
  • Acqua – Un considerevole apporto di liquidi è indispensabile per strutturare un corretto regime alimentare e uno stile di vita sano. Questo dimostra che bisogna bere a prescindere, senza aspettare di avere sete perché l’acqua idrata le cellule del corpo ed elimina le tossine presenti nell’organismo.
  • Abbandono – Non vedere cibi “spazzatura” come merendine e snack aiuta a non pensarci e a procedere dritti per la strada giusta.
  • Piatto – Molto spesso le dimensioni del piatto non destano sospetto e invece si pongono in primo piano nella lotta contro le calorie in eccesso. Diminuire il diametro del piatto a favore di una misura standard inganna l’occhio e migliora la percezione del cibo.

Chiaramente tutti questi consigli diventano nulli se non si accompagnano a una giusta attività fisica. Un piccolo sgarro è concesso in caso di giornate nere o di umore sotto le scarpe, ma è impossibile pensare di non praticare sport almeno quanto è impensabile credere di cedere giornalmente alle tentazioni e recuperare il tutto con una semplice passeggiata.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 24 Media: 5]

Myriam

Informazioni sull'autore
Laureata in Informazione e sistemi editoriali, appassionata di regimi alimentari e animata dalla voglia di trovare la ricetta perfetta per uno stile di vita sano.
Tutti i post di Myriam