Collegati con noi

Come dimagrire con il daikon, la radice brucia grassi

Come dimagrire con il daikon, la radice brucia grassi

Quante volte le soluzioni ci arrivano dalla Natura? Ananas, fragole e verdure. Tra la varietà di cibi che accelerano il metabolismo e favoriscono l’eliminazione del grasso adiposo c’è il daikon. Si tratta di una radice commestibile bianca tipica della cucina nipponica sfruttata per le sue molteplici qualità.

Come dimagrire col daikon- foto macrolibrarsi.it

Il daikon si presenta come una rapa bianca molto simile al ravanello bianco con proprietà benefiche dovute dalla presenza ricca di minerali (calcio, potassio, ferro, magnesio e fosforo) e vitamine del gruppo B e vitamina C.

Daikon: proprietà dimagranti

Il corpo riesce a trasformare le cellule adipose in energie grazie a processi metabolici, frutto di reazioni chimiche. Ebbene il daikon conserva alcuni elementi in grado di favorire tali processi chimici. Questo significa che la rapa bianca stimola il metabolismo e permette di bruciare le calorie, soprattutto nelle ore successive ai pasti.

Sembra che la radice piccante faciliti la digestione di cibi ricchi come gli alimenti fritti grazie alle sue proprietà disintossicanti e diuretiche (sulforafano e I3C o indolo-3-carbinolo).

La radice di origine orientale viene considerato un bruci agrassi naturale: il basso apporto calorico e la capacità di ridurre l’assimilazione dei grassi lo rendono perfetto nelle dieta quotidiana. Si deve pensare al daikon come a un vegetale magrissimo: 100 g contengono solo 18 calorie!

Il brucia grassi che “mangia” i grassi degli altri piatti

Sai perché si dice che la radice orientale sia in grado di “mangiare” i grassi degli altri piatti? La radice possiede la capacità di aggredire i grassi presenti negli altri piatti. Se il daikon si accompagna a ricette preparate con ingredienti ricco di acidi grassi ma molto grasso come il salmone si riesce ad equilibrare il valore calorico del piatto.

Dove acquistarlo?

È possibile acquistare il magrissimo vegetale fresco nei negozi di alimenti naturali e biologici. La scorza di colore chiaro e dall’aspetto ben sodo può essere consumata cruda in insalate, cotta come si fa con le rape o semplicemente aggiunto come ingrediente speciale in minestre, frittate e soffritti.

Il daikon può essere acquistato anche  essiccato in erboristeria. La radice essiccata va lasciata a bagno per un paio d’ore e poi può essere aggiunta nelle minestre, nei contorni o nei soffritti. Il vantaggio di utilizzare la radice orientale nella sua forma essiccata è quello di godere di un’azione più profonda che arriva ad attaccare il grasso presente su pancia, glutei e cosce.

Lascia un commento

Termini di ricerca:

  • daikon fa dimagrire

Non perderti questi consigli