Collegati con noi

Come programmare la giornata per perdere peso

Come programmare la giornata per perdere peso

Intraprendere la dieta con buoni propositi sembra molto semplice, ma ben altra cosa è mantenere la disciplina necessaria a raggiungere i risultati desiderati con scelte alimentari consapevoli e costante attività fisica. Un modo per riuscire è quello di mettere in pratica alcune abitudini giornaliere per perdere peso e non temere la dieta!

Come programmare la giornata per perdere peso- foto magazinedelledonne.it

La qualità degli ingredienti che si inseriscono nei menu quotidiani riveste la stessa importanza di una routine di esercizi settimanali per ottenere effetti positivi e apprezzabili.

Alimenti sani ed equilibrati insieme a un’attività fisica distribuita per almeno 3 volte a settimana per 30 minuti aiutano a favorire la riduzione di peso in breve tempo e migliorare il benessere generale dell’organismo.

Abitudini giornaliere per perdere peso

È necessario scandire la giornata con l’orario dei pasti  e organizzare un programma di allenamento preciso per stabilire una routine capace di stimolare il metabolismo a bruciare più calorie e l’organismo a recuperare il naturale equilibrio.

Non resta che scoprire quali sono le perfette abitudini giornaliere per perdere peso, rimettersi in forma e recuperare il giusto equilibrio psico-fisico:

  • 6:00 – 7:00 – La primissima parte della giornata deve essere dedicata all’assunzione di liquidi (caffè, succhi di frutta e acqua) per riuscire a stimolare il sistema digerente e rigenerare l’organismo dopo una notte di sonno.
  • 8:00 – 9:00 – Il primo passo da compiere è quello di assicurarsi il giusto fabbisogno energetico per affrontare la giornata, una ricca colazione a base di latticini (formaggio, latte, burro o yogurt), carboidrati (pane o prodotti a base di mais) e proteine (uova, carne o cereali).
  • 11:00 – A metà giornata è fondamentale ingerire un alimento leggero come un frutto di stagione oppure dei biscotti dietetici.
  • 12:00 – 13:00 – Il momento del pranzo deve essere caratterizzato da un pasto ricco e nutriente, preferibilmente composto da due carboidrati (es. riso e banane), una proteina (es. carne o pesce) e alimenti che completano il pasto con vitamine e minerali (es. insalate)
  • 15:00 – 16:00 – È il momento in cui è più opportuno ingerire alimenti derivati dal latte, frutta di stagione, insalate oppure avena.
  • 18:00 – 19:00 – Questa fascia oraria è ideale per prepararsi alla cena con cereali e derivati del grano accompagnati da pezzetti di frutta e miele o biscotti e marmellata.
  • 20:00 – 21.00 – La cena è un’abitudine che non deve essere persa con il falso mito del dimagrimento veloce, ma non bisogna abbondare con alimenti troppo pesanti o quantità abbondanti.
  • 22:00 – 23.00 – È consigliabile consumare uno spuntino prima di andare a dormire (frutta, yogurt senza zuccheri, frutta secca e simili) per non soffrire di attacchi di fame notturni, svegliarsi per mangiare durante la notte e dormire male.
Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 12 Media: 2,9]

Laureata in Informazione e sistemi editoriali, appassionata di regimi alimentari e animata dalla voglia di trovare la ricetta perfetta per uno stile di vita sano.

Lascia un commento

Non perderti questi consigli