Home Dimagrire Cyclicity diet, la dieta ciclica che segue i cambiamenti ormonali delle donne

Cyclicity diet, la dieta ciclica che segue i cambiamenti ormonali delle donne

Le ultime sperimentazioni in fatto di dieta stanno cercando di programmare un regime alimentare che segue i cambiamenti ormonali delle donne. Ma cosa è esattamente la Cyclicity diet?

Cyclicity diet, la dieta ciclica che segue i cambiamenti ormonali delle donne- foto mamme.stylegirl.it

La Cyclicity diet non è altro che una dieta che cambia durante i 28 giorni del ciclo mestruale per assecondare le variazioni ormonali che interessano la donna e rispondere meglio alle esigenze dell’organismo femminile (minore appetito nei primi giorni del ciclo, maggior desiderio di dolci dopo l’ovulazione e così via).

Cyclicity diet

La dieta ciclica è un regime alimentare ideato dai biologi nutrizionisti Ennio Avolio e Claudio Pecorella, una dieta ancora in fase di sperimentazione su pazienti affette da differenti malattie femminili (ovaio policistico, endometriosi o patologie cardiovascolari).

Lo scopo della Cyclicity diet è far dimagrire e combattere l’infiammazione provocata dalle disfunzioni metaboliche (diabete oppure obesità) e le fluttuazioni cicliche degli ormoni femminili (estrogeni, progesterone, l’ormone luteinizzante (Lh) e l’ormone Fsh.

In cosa consiste la Cyclicity diet

La Cyclicity diet deve essere seguita per tutti i 28 giorni del ciclo mestruale iniziando dal primo giorno di mestruazione e deve essere seguita per almeno due cicli.

Un esempio di come funziona? Basta diminuire le quantità di cibo e preferire alimenti che favoriscono la diuresi durante i primi 14 giorni del ciclo in cui gli estrogeni riducono l’appetito e l’assorbimento energetico a livello metabolico.

E ancora, è sufficiente ridurre i carboidrati raffinati e privilegiare i cibi proteici per diminuire l’appetito e il desiderio di dolci legati all’aumento del progesterone dopo l’ovulazione e nel periodo mestruale.

Va da sé che la Cyclicity dietpuò riservare notevoli benefici solo se bisogna essere seguiti da un nutrizionista capace di apportare modifiche personalizzate.

Attività fisica

Chiaramente la Cyclicity diet, proprio come tutte le diete, richiede l’associazione di una regolare attività fisica.

Nei primi giorni del ciclo è possibile dedicarsi a un’attività leggera come yoga, stretching, camminata, meditazione.

Dal 5° all’11° giorno è possibile incrementare l’intensità dell’allenamento con esercizi aerobici e anaerobici fino al 21° giorno, quando diminuisce la resistenza allo sforzo.

Menopausa

La Cyclicity diet può essere seguita anche da donne in menopausa con cicli temporali differenti di circa sette giorni.

Il consiglio generale da prendere in considerazione durante il passaggio verso la menopausa e durante la menopausa è consumare alimenti ricchi di fitoestrogeni, fibre solubili e proprietà antiossidanti: cioccolato fondente, frutta secca, avocado, frutti di bosco, curcuma, olio extra vergine d’oliva.

Non bisogna dimenticare di consumare cibi ricchi di calcio e di vitamina D per diminuire il rischio di osteoporosi e fratture.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 1 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.