Una dieta a base di fagioli, carne e cereali per diminuire lo stress

Ormai nella nostra epoca la parola più utilizzata in assoluto è stress. In qualsiasi zona del mondo ci troviamo c’è sempre qualcuno che parla di stress da lavoro o da qualsiasi altro tipo di attività. Secondo uno studio effettuato da alcuni ricercatori australiani è emerso che una dieta a base di vitamina B diminuisce notevolmente lo stress. Il cibo è sempre stato il miglior alleato per prevenire o curare determinate malattie o altri disturbi leggeri. Lo stress può essere considerata una patologia vera e propria, tutti almeno una volta nella vita ci sentiamo stressati. C’è questa forte sensazione di nervosismo ed ansia che condiziona non poco il nostro umore, rendendo le nostre giornate piuttosto scure.

La principale causa scatenante dello stress arriva ovviamente dal lavoro, il più delle volte diventa davvero un bel gran problema. Per aiutare quindi a diminuire il livello del nostro stress è consigliabile una dieta a base di fagioli, carne e cereali integrali. Queste sono le principali “pietanze” che contengono la vitamina B e consentono un netto miglioramento del nostro sistema nervoso, messo alla prova ogni giorno con qualsiasi tipo di evento. Sono stati proprio i ricercatori australiani a capire quanto seguire questo determinato tipo di dieta aiutasse non poco a tranquillizzare le persone, rendendole più rilassate.

Sono stati sottoposti a questo esperimento alcune persone che in tre mesi hanno dovuto assorbire questa vitamina B e i risultati sono stati più che soddisfacenti. In poche parole lo stress di queste persone è diminuito del 20% a testimonianza di come una dieta a base di fagioli, carne e cereali riesca ad essere realmente efficace e ad aiutare il nostro sistema nervoso. Ovviamente toccherà a voi capire se questo tipo di dieta sia realmente efficace, lo stress non è di certo una malattia immaginaria ed è bene tenerla costantemente sott’occhio. Non si tratta di una dieta dimagrante, ma può essere molto importante per la maggior parte delle persone.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 7 Media: 4]