Collegati con noi

Mango Africano: opinioni e verità sul super food dimagrante

Mango Africano: opinioni e verità sul super food dimagrante

Il percorso per dire addio ai chili di troppo può essere supportato da super food come il Mango Africano, un frutto tipico dell’Africa occidentale non ancora molto conosciuto in Europa. Di cosa si tratta?

Mango africano- foto guidasalute.it

Gran parte delle proprietà del Mango Africano derivano dalla sua composizione: 81% di acqua, 0,5% di proteine, 17% di carboidrati, 15% di zuccheri, fibre alimentari, minerali (calcio, sodio, fosforo, ferro, magnesio, potassio, zinco) e vitamine (vitamina A, vitamine del gruppo B, vitamina C e vitamina D).

Il fitocomplesso del Mango Africano ha risvegliato la curiosità di molti scienziati e li ha spinti a svolgere diversi studi per confermare la natura di un super food dimagrante.

In due particolari studi  venivano controllati gli esiti di due gruppi di persone in sovrappeso che hanno consumato per un periodo di 4-10 settimane rispettivamente una certa quantità di Mango Africano oppure una certa quantità di un placebo.

Lo studio ha sottolineato come le persone che avevano assunto il frutto dell’Irvingia Gabonensis 30 minuti prima di ogni pasto erano riuscite a perdere il 5,6% del peso corporeo contro l’1% del gruppo che aveva assunto un placebo.

L’assunzione del frutto africano ha rivelato anche una certa diminuzione dei livelli di colesterolo e glucosio nel sangue.

In un terzo studio è stato utilizzato un estratto di Mango Africano inoculato in alcuni topi e si è riscontrato che l’estratto dei semi di Mango IGOB131 inibiva addirittura l’immagazzinamento del grasso nelle cellule.

I risultati di questi studi hanno spinto molte compagnie a produrre integratori alimentari, per lo più sotto forma di capsule con l’estratto del frutto miracoloso per  favorire il processo di dimagrimento in coloro che hanno bisogno di perdere peso.

Mango Africano per dimagrire

Mango Africano per dimagrire- foto salud.uncomo.com

Ma il Mango Africano funziona? I nutrizionisti hanno promosso a pieni voti l’introduzione del Mango Africano all’interno della dieta non soltanto per i suoi principi nutritivi ma soprattutto per le sue proprietà.

L’azione dimagrante dei semi Mango Africano si basa essenzialmente su due fattori principali:

  • Leptina – L’organismo di persone obese o in sovrappeso non risponde all’azione della Leptina, l’ormone che regola l’appetito e il metabolismo.
  • Adiponectina – L’ Adiponectina  è un ormone secreto dal tessuto adiposo che contrasta anche l’insulino-resistenza.

Fondamentalmente l’estratto di Mango Africano da un lato sensibilizza il corpo alla Leptina e stimola la naturale azione anti fame e un’accelerazione del metabolismo e dall’altro lato stimola le cellule a migliorare la sensibilità all’azione dell’insulina.

Questo significa che i semi del Mango Africano e l’estratto del frutto africano preservano una serie di importanti proprietà benefiche:

  • Perdita di peso
  • Accelerazione del metabolismo
  • Riduzione degli accumuli di grasso localizzato
  • Diminuzione dei livelli di colesterolo e di glucosio nel sangue
  • Contrasto dell’azione dei radicali liberi
  • Riduzione dell’appetito
  • Aumento della sensazione di sazietà

Mango Africano: come assumerlo?

Mango Africano dimagrante- foto weightworld.it

La polpa del frutto miracoloso viene utilizzata in cucina per la preparazione di succhi, confetture o puree, i semi del Mango Africano vengono consumati crudi o tostati in zuppe e altre pietanze mentre l’olio di semi schiacciati e pressati dà vita a un olio solido che viene usato come condimento.

Il Mango Africano si trova in farmacia o erboristeria sotto forma di capsule con principio attivo IGOB131 estratto dai semi dei frutti africani: più la concentrazione di questo estratto è alta e maggiori saranno i risultati in termini di perdita di peso.

Gli studi condotti sull’efficacia del Mango Africano nel trattamento della perdita del peso hanno constatato che assumere 3 capsule al giorno 30 minuti prima dei tre pasti principali della giornata potenzia le proprietà benefiche del super food.

Mango Africano: controindicazioni

Integratore all’estratto di semi di African Mango- foto correttainformazione.it

Anche se si tratta di un integratore naturale è necessario rispettare le dosi  indicate nella confezione, che dipendono comunque dalla percentuale di purezza dell’estratto.

I test condotti sugli integratori dimagranti a base di estratto di Mango Africano non hanno dimostrato particolari effetti collaterali o controindicazioni.

Durante il primo periodo di assunzione è possibile che possano manifestarsi alcuni sintomi lievi, casi molto rari che non devono comunque spaventare:

  • Mal di testa – Si manifesta quando non si beve la giusta quantità di acqua durante il trattamento.
  • Flatulenza – Conseguenza dell’attivazione del metabolismo.
  • Insonnia – Sintomo probabilmente causato dall’innalzamento dei livelli di energia.
  • Nausea – Disturbo legato forse alla diminuzione dell’appetito.
Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 3 Media: 4]

Laureata in Informazione e sistemi editoriali, appassionata di regimi alimentari e animata dalla voglia di trovare la ricetta perfetta per uno stile di vita sano.

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Termini di ricerca:

  • mango africano opinione
  • mango africano opinioni
  • mango africano recensiini

Non perderti questi consigli