Gli arancini light per dimagrire senza rinunciare al gusto

arancino1

Come si può dimagrire di fronte a tante tentazioni? Sono tantissime le donne che se lo chiedono quando decidono di mettersi a dieta. Dovunque ci giriamo infatti siamo invase da tentazioni culinarie a cui è davvero difficile resistere, fra pizzerie, pasticcerie e rosticcherie che spuntano ad ogni angolo della strada e dalle quali provengono profumi davvero irresistibili.

Ma anche a dieta non è giusto rinunciare a qualche delizia culinaria concedendosi dei piatti gustosi e buoni in grado di nutrire anima e corpo. Le ricette tipiche del nostro paese infatti possono essere modificate in chiave light, per gustarli anche quando siete a dieta ed affrontare qualsiasi regime dimagrante con il sorriso.

In questo articolo, come abbiamo già fatto tante volte, vi presentiamo una ricetta tradizionale italiana, ossia gli arancini, che voi potrete rendere super light e leggeri seguendo i passi di questa ricetta semplice e veloce. Gli arancini siciliani infatti sono un piatto che, se preparato nel modo giusto, può fare parte di qualsiasi dieta poichè è a base di riso, piselli e pomodoro, con una panatura croccante che vi strapperà un bel sorriso.

Mangiateli a pranzo, in un bel pic nic con gli amici, oppure come stuzzichini per una cena veloce in stile cena-aperitivo. Da gustare con un bicchiere di vino rosso e accompagnati da un bel piatto di insalata verde.

Ricetta light arancini siciliani

Ingredienti per due persone:

 

  • 150 gr di riso
  • 1 busta di zafferano
  • 80 gr di piselli
  • 200 gr di salsa di pomodoro
  • Farina
  • Pangrattato
  • Sale e pepe
  • 2 uova

 

Preparazione:

Fate cuocere il riso in acqua bollente il riso e scioglieteci dentro una bustina di zafferano. Passate poi in padella la salsa di pomodoro condendola con sale, pepe e un pizzico di zucchero. Fate bollire i piselli in un pentolino e quando il riso sarà ben cotto scolatelo e conditelo con la salsa di pomodoro e i piselli.

Mescolate il tutto e lasciate raffreddare in una ciotola.  Quando il composto sarà raffreddato forma delle palline facendole della grandezza di una pallina da ping pong e passatele nella farina, poi nelle uova sbattute e per ultimo nel pangrattato.

Ricoprite una teglia con la carta da forno, mettete un po’ di olio nel fondo e deponeteci sopra gli arancini. Fateli cuocere a 180 gradi dopo di che quando saranno dorati tirateli fuori, fateli raffreddare e serviteli su un vassoio con una bella insalata verde.

 

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 14 Media: 3.7]